Recensioni

Recensioni
Recensioni

Consigli di lettura

Consigli di lettura
Consigli di lettura

Blogtour

Blogtour
Blogtour

NOVITA' IN LIBRERIA : La Memoria dei Fiori di Rywka Lipszyc

A pochi giorni dalla Giornata Della Memoria ( 27 Gennaio ), voglio presentarvi un libro edito Garzanti che, per trama e copertina, ha subito catturato la mia attenzione e che, a breve, tediosa influenza permettendo, entrerà a far parte ufficialmente della mia libreria.
Non è una novità che Garzanti sia una delle case editrici che maggiormente preferisco : i libri che ci vengono proposti, di volta in volta, non sono mai banali o ' già letti ', ma, al contrario, rappresentano sempre spunto di maggiore conoscenza e riflessione e, sono convinta, che anche La Memoria dei Fiori  non deluderà le mie aspettative.

Casa Editrice : Garzanti
Prezzo : 14.90€
Pagine : 208
Data di Pubblicazione : 15.01.2015
E' l'Aprile del 1944, l'ultima neve del lungo inverno polacco attanaglia ancora le vie del ghetto di Lòdz: i fiocchi candidi scendono sulle nere ed informi divise degli operai ebrei che lavorano per i nazisti. Ma c'è un fragile fiore che, in questo paesaggio desolato, con tutta la forza cerca di sbocciare, Rywka ha solo quattordici anni. Ogni giorno deve farsi strada tra le recinzioni di filo spinato, incalzata dalle armi dei soldati e dagli ululati laceranti dei cani. La città, la casa che tanto amava, gli amici di scuola sono ormai un lontano ricordo; al loro posto ci sono il lavoro, il freddo, la fame, gli orrori del ghetto e della segregazione.  In mano Rywka stringe l'unica cosa che è rimasta veramente sue: il suo diario, l'unica illusione di speranza e salvezza da un nemico che, semplicemente, vuole che il suo popolo smetta di esistere. In queste commoventi pagine prende vita il ritratto di una bambina costretta ad affrontare l'impossibile compito di diventare donna in un mondo dominato dalla violenza e dall'ingiustizia..

« A volte penso che la vita sia una strada buia. Su questa strada crescono fiori delicati. Sono fiori sofferenti, che non riescono a respirare per colpa dei rovi. Ai fiori non resta altra scelta che diventare a loro volta rovi o camminare in silenzio in mezzo alle spine.. »


Ogni anno, quasi fosse una regola non scritta del mio essere lettrice, mi spingo in libreria in questo periodo in cerca di un libro, vecchio o nuovo che sia, italiano o straniero, che possa spingermi a farmi domande, a chiedere e a ricercare risposte ad una delle pagine più oscure ed inspiegabili della nostra storia di uomini. Ci reputiamo migliori di tante bestie, ma lo siamo veramente?

E voi, avete già acquistato questo romanzo? E' nella vostra wishlist?
Fatemi sapere cosa ne pensante e, intanto, vi lascio qualche breve reazione ed impressione di riviste ed esperti del settore dopo la letture de La Memoria dei Fiori :

« Importante e toccante quanto il Diario di Anne Frank! »
« Un importante contributo alla memoria della Shoah.. »
« La Memoria dei Fiori è un libro profondo, intenso e ben curato. »

Nessun commento

Leggere in Silenzio vive attraverso i vostri commenti e condivisioni: lasciate un segno del vostro passaggio!
Se vi piace quello che avete incontrato in queste pagine, diventate Lettori Fissi.
Grazie per il vostro sostegno.

Powered by Blogger.
Back to Top