Recensioni

Recensioni
Recensioni

Consigli di lettura

Consigli di lettura
Consigli di lettura

Blogtour

Blogtour
Blogtour

RECENSIONE: Il Richiamo del Cuculo di Robert Galbraith

Buongiorno Lettori.
E per inaugurare il ritorno dopo la breve pausa forzata dal blog, ecco la nuova recensione del mio ultimo viaggio letterario : Il Richiamo del Cuculo  di R. Galbraith.

INFO LIBRO
Londra.
E' notte fonda quando Lula Landry, leggendaria e capricciosa top model, precipita dal balcone del suo lussuoso attico a Mayfair sul marciapiede innevato.
La polizia archivia il caso come suicidio, i paparazzi e le riviste di gossip le fanno eco, riempiendo pagina e pagine di piccoli dettagli, difficilmente confermabili.
A non credere al suicidio è, invece, il fratello della modella che, senza remore, decide di affidarsi ad un investigatore privato: Cormoran Strike.
Veterano della guerra di Afghanistan, che lo ha ferito nel corpo e nello spirito, Strike riesce a malapena a guadagnarsi da vivere come detective.
Per lui, scaricato dalla fidanzata e senza più un tetto, questo nuovo caso significa sopravvivenza, qualche debito in meno, la mente occupata.
Ci si butta a capofitto, ma indizio dopo indizio, la verità si svela a caro prezzo in tutta la sua terribile portata e lo trascina sempre più a fondo nel mondo scintillante e spietato della vittima, sempre più vicino al pericolo che l'ha schiacciata.

Storia: 4 | Personaggi: 4 | Stile: 4 | Copertina: 4

Dopo il Seggio Vacante, J.K. Rowling torna, questa volta sotto pseudonimo, ad occuparsi della vita reale, dei rapporti umani e delle vicende che, nella debolezza dell'animo umano, occupano molte pagine della stampa moderna; allontanandosi da quel mondo magico ed avventuroso che abbiamo
amato e vissuto con Harry Potter.
Il Richiamo del Cuculo è un romanzo che non perde tempo : la morte di una famosa e capricciosa top model, Lula Landry, che impareremo a conoscere, solo indirettamente, nelle sue debolezze, difficoltà e silenzi, solo attraverso i diversi personaggi che si intrecceranno nell'impervia e complicata indagine condotta da Cormoran e la sua instancabile segretaria Robin.
Quello che viene presentata nel romanzo è la storia di una famiglia piena di ombre e misteri, dove nulla sembra essere fatto alla luce del sole, dove molti sono i silenzi e i ricordi taciuti, dove tutto sembra ruotare attorno a soldi e potere.
Ci ritroviamo catapultati nella caotica ed affascinante Londra; location perfetta per un romanzo ricco di suspance, di mistero e di risvolti difficilmente prevedibili. Una protagonista assoluta, ipnotica e ricca di seduzioni.
Il talento naturale della Rowling si rivelano fin da subito. Il romanzo scorre con una naturalezza quasi sorprendente; riuscendo, in egual misura, ad intrecciare perfettamente personaggi diversi, mutevoli ed inevitabilmente ricchi di mistero e fascino che porterà il detective a ricostruire le ultime ore di una donna, per quanto famosa, ricca e corteggiata, costellata di punti di domanda e nodi da sciogliere.
Non ho mai letto romanzi di stampo poliziesco, nè tanto meno posso dire di essere una fan del genere, anzi, posso ammettere, senza troppi giri di parole, di aver deciso di leggere questo libro basandomi esclusivamente sulla certezza che l'autore non mi avrebbe deluso.
E così è stato.
Pur presentando qualche parte, forse, eccessivamente prolissa e descrittiva oltre il richiesto, Il Richiamo del Cuculo si presenta come un libro che scorre veloce tra le mani del lettore. Pagina dopo pagina viene delineato un quadro sempre più oscuro e confuso dove tutti, senza esclusione o distinzione, possono rivelarsi i perfetti sospettati. La particolarità che ho apprezzato come scelta stilistica - anche se ho rischiato un esaurimento nervoso volendo sapere tutto, ma proprio tutto quello che passava nell'audace testolina di Strike -è il fatto di non voler mai rivelare appieno i progressi investigativi del nostro eccentrico detective, lasciando spazio a brevi battute o riferimenti che, solo alla fine, sarebbero stati scenograficamente svelati dal protagonista.
Una trama che si presterebbe perfettamente per una trasposizione cinematografica e, in tutta onestà, non mi sorprenderei affatto se, in un prossimo futuro, vedremo Strike sul piccolo o grande schermo.

Cosa ne pensate di questo romanzo? Anche Robert Galbraith è riuscito a conquistarvi?
Lasciatemi le vostre impressioni nei commenti..
Cristina

Nessun commento

Leggere in Silenzio vive attraverso i vostri commenti e condivisioni: lasciate un segno del vostro passaggio!
Se vi piace quello che avete incontrato in queste pagine, diventate Lettori Fissi.
Grazie per il vostro sostegno.

Powered by Blogger.
Back to Top