Recensioni

Recensioni
Recensioni

Consigli di lettura

Consigli di lettura
Consigli di lettura

Blogtour

Blogtour
Blogtour

IN MY MAILBOX #2

Buona Domenica Lettori.
Ve lo avevo anticipato qualche giorno fa: partecipare al book challenge porterà sicuramente libri inaspettati, interessanti scoperte e naturalmente nuove piccole adozioni.
Questo fine settimana - complice la scadenza di alcuni punti maturati con precedenti acquisti - si è rivelato un proficuo momento di shopping sfrenato, finalizzato anche a spuntare qualche obbiettivo della sfida letteraria che devo ammetterlo! mi aveva messo un po' in difficoltà..

un libro divertente
✓ un libro contenente un numero nel titolo

Prezzo: 16.50€ | Pagine: 260
Charlie Mortdecai è un mercante d'arte dissoluto e immorale di nobilissime origini che - più che altro per non pensare a quanta poca raffinatezza cisia oggigiorno là fuori - si diverte a vivere disonestamente. Amante della vita pericolosa, delle letture osé e di svariati tipi di liquori, non può fare a meno del suo maggiordomo-sgherro, Jock, che si delizia a eliminare eventuali scocciatori col suo tirapugni di ottone, ma sa anche preparare a Charlie gustose colazioni annaffiate di brandy. Di tanto in tanto, Mortdecai ha qualche cliente milionario che gli chiede di procurargli questo o quel quadro di valore.. Stavolta, si tratta della duchessa Duchessa di Wellington di Goya, che fino a poco prima se ne stava beatamente appesa al Padro di Madrid. Le cose si complicano quando il mandante, certo Milton Krampf, multimiliardario americano sposato con la bionda e vogliosa Johanna, ha una brillante idea.. 
Riuscirà Mortdecai, insieme al fedele Jock, a sfuggire ai servizi segreti di almeno due o tre Paesi e soprattutto al suo terribile nemico, nonché vecchio compagno di scuola, il polizziotto Martland - un uomo davvero poco elegante, che non sa distinguere un porto da un whisky ben invecchiato?


Prezzo: 9.50€ | Pagine:451
Montag fa il pompiere in un mondo in cui ai pompieri non è richiesto di spegnere incendi, ma di accenderli: armanti di lanciafiamme, fanno irruzione nelle case dei sovversivi che conservano libri e li bruciano. Così vuole la legge! Montag però non è felice della sua esistenza alienata, fra giganteschi schermi televisivi, una moglie che gli è indifferente e un lavoro di routine. Finché, dall'incontro con una ragazza sconosciuta, inizia per lui la scoperta di un sentimento e di una vita diversa, un mondo di luce non ancora offuscato dalle tenebre della imperante società tecnologica.. 

« Riempi loro i crani di dati non combustibili,
 imbottiscili di fatti al punto che non si possano più muovere tanto son pieni, ma sicuri d'essere veramente ben informati.
 Dopo di che avranno la certezza di pensare, la sensazione del movimento, quando in realtà sono fermi come un macigno.
 E saranno felici perchè fatti di questo genere son sempre gli stessi.
 Non dar loro niente di scivolo e ambiguo come la filosofia o la sociologia affinchè possano pensare con questi ami fatti ch'è meglio dove si trovano. Con ami simili pescheranno
 la malinconia e la tristezza.. »

Li conoscete? Cosa ne pensate?
Lasciatemi le vostre impressioni nei commenti.. 
Cristina

2 commenti

  1. Li ho letti entrambi: Bradbury è un must, non rientra particolarmente nei miei gusti ma il suo romanzo è assolutamente da leggere mentre ho finito ieri sera Mortdecai, è stata una grande delusione per me, per nulla divertente....il film lo vedrò sicuramente però!!! *-* Jhonny..... vedo che hai Stoner in lettura!!!Aspetto di leggere la tua opinione!!
    Buona domenica!

    RispondiElimina
  2. Fahrenheit 451 è un libro che mi riprometto di leggere da un sacco di tempo

    RispondiElimina

Leggere in Silenzio vive attraverso i vostri commenti e condivisioni: lasciate un segno del vostro passaggio!
Se vi piace quello che avete incontrato in queste pagine, diventate Lettori Fissi.
Grazie per il vostro sostegno.

Powered by Blogger.
Back to Top