Recensioni

Recensioni
Recensioni

Consigli di lettura

Consigli di lettura
Consigli di lettura

Blogtour

Blogtour
Blogtour

[ SEGNALAZIONE ] : Qualcosa che Somiglia al Vero Amore di Cristina Petit

Buongiorno Lettori. Come state?
Personalmente, al momento, mi ritrovo in piena fase da studio frenetico in vista degli ultimi esami universitari ( yeaaaaaaaaaaaaaaaah! ): una via di mezzo tra la voglia spasmodica di urlare fino a perdere la voce e quella dolcezza mielosa, e quasi insopportabile, alla Candy Candy.
Insomma, uno spettacolo!
Bollettino umorale a parte, torno a scrivervi per presentarvi una bella ed interessante anteprima tutta al femminile che mi ha stata segnalata direttamente dalla casa editrice, Tre60.
Il 23 Aprile si celebra la Giornata Mondiale del Libro e del Diritto d'Autore e quale giorno migliore per pubblicare un romanzo in cui i libri hanno un ruolo centrale e determinante?
Qualcosa che Somiglia al Vero Amore non è solo un imperdibile romanzo di amore, ma un'intrigante rete di vite e passioni dove i fili di ciascuna storia si intrecciano ed i libri porteranno il loro dono più grande: unire le persone! 

Casa Editrice : Tre60
Pagine : 256
Prezzo : 14.90€
Clémentine vive a Parigi, al numero 14 di Rue le Monde, in uno splendido appartamento che si affaccia sui tetti della città. E' una ragazza allegra e spensierata e fa un lavoro che ama moltissimo: legge libri ai bambini in difficoltà, cercando di aiutarli a superare le loro paure con la terapia delle parole.
Albert è un giovane scrittore che, dopo aver visto Clémentine per strada, ne è rimasta folgorato al punto da scrivere un romanzo scegliendola come protagonista. Una volta pubblicato Favola d'amore a Parigi conquista il pubblico francese che si innamora di quel libro scritto con il cuore. Anche Clémentine lo legge ed ha uno strano presentimento. Cè qualcosa di speciale in quel libro, qualcosa che le appartiene..
Nel frattempo Thomas, ex coinquilino dell'appartamento di Clémentine, le telefona chiedendo di un libro che ha dimenticato lì prima di cambiare casa.
Quella copia di Hansel & Gretel è l'unico ricordo che aveva del nonno, sopravvissuto all'eccidio nazista del Velodromo di Parigi. Clémentine non crede alle sue orecchie: si tratta del libro più importante della sua infanzia, lo stesso che sua nonna leggeva sempre a lei e al suo fratellino, Tobias.. Ma c'è ancora qualcosa che la lega a Thomas, questo ragazzo che neppure conosce, se non per telefono.

Cristina Petit è nata e cresciuta a Bologna dove ha conseguito la laurea in Lingue e Letterature Straniere e dove insegna in una scuola primaria. Ha viaggiato molto, sia per piacere che per cause umanitarie, vivendo a lungo all'estero.
Sposata, ha tre bambini che le hanno spalancato orizzonti nuovi ed inimmaginabili.
E' molto conosciuta in rete grazie al suo blog maestrapiccola; ha scritto numerosi libri per bambini e con questo romanzo esordisce anche nella narrativa femminile.

Curiosi di conoscere i misteriosi personaggi di Rue La Monde?
Ecco per voi una piccola anteprima..

Clémentine : ragazza allegra e spensierata che aiuta i bambini problematici con il potere terapeutico dei libri e delle parole;
Hector : saggio portinaio che coltiva con amore il suo giardino, ma anche le amicizie;
Adelaide Valentine : pianista che incanta i condomini con le sue affascinanti melodie;
Rémy : bambino che ha inventato il rito del palazzo : il tè del mercoledì;
Delphine : sorella adolescente di Remy che resta sempre chiusa nella propria stanza per paura del contatto con gli altri.

Se come me amate l'incantevole Parigi, preferite le storie coinvolgenti ed appassionanti e simpatizzate per i personaggi stravaganti ed eccentrici, questo è proprio il libro che fa per voi..
Cristina

Nessun commento

Leggere in Silenzio vive attraverso i vostri commenti e condivisioni: lasciate un segno del vostro passaggio!
Se vi piace quello che avete incontrato in queste pagine, diventate Lettori Fissi.
Grazie per il vostro sostegno.

Powered by Blogger.
Back to Top