Recensioni

Recensioni
Recensioni

Consigli di lettura

Consigli di lettura
Consigli di lettura

Blogtour

Blogtour
Blogtour

TOPIC BOOKS #2 : Trauma di Camilla Grebe e Asa Träff

Buongiorno Lettori!
A pochi giorni dalla Giornata Internazionale conto la Violenza sulle Donne, in questo secondo appuntamento con la rubrica #topicbooks vorrei presentarvi un romanzo - pubblicato da Piemme ad aprile 2013 - che abbraccia una delle tematiche più doloroso ed attuali della nostra società.
Si parla di dati statistici molto alti che evidenziano una situazione mondiale quantomai preoccupante; bambine, ragazze e donne che vengono violate nella loro intimità, private della loro libertà e del sacro diritto di autodeterminazione. L'unica soluzione che potrebbe arginare un fenomeno sociale che si sta trasformando in una piaga costante è denunciare perchè una denuncia immediata e preventiva potrebbe evitare conseguenze ulteriormente gravose che potrebbero culminare, nel peggiore dei casi, a quello che la cronaca nazionale individua come femminicidio.
Estirpiamo ogni violenza dalla nostra società!


INFO LIBRO
« Una lucida fotografia dell'universo delle mura domestiche; un disarmante ritratto delle perversioni e delle derive dell'amore! »

« Da parte mia non so cosa voglio. 
La mia vita è come l'acqua, riflette ciò che la circonda, non ha colore o sapore. Scorre via se si cerca di afferrarla.. »

Una nuvola grigia si allarga su un disegno a gessetto: si aggiunge al giallo dei cerchi del sole, al rosso della macchina davanti alla casa.
Tilde, cinque anni, nascosta sotto il tavolo, incolla gli occhi sulla madre, intenta a cucinare.
I colpi alla porta, prima quasi impercettibili, si fanno ad un tratto più violenti.
In pochi drammatici minuti la bambina assiste immobile, con il fiato sospeso, al brutale assassinio della donna.
Nel silenzio che segue, una macchia scusa satura il foglio; i gesti della bimba si fanno ampi, disperati, nervosi.
In tutt'altra parte della città, la psicoterapeuta Siri Bergman e la sua collega e amica Aina incontrato, in un nuovo progetto sperimentale, un gruppo di donne vittime di violenza: cinque storie drammatiche di amori ingannevoli, brutalità e degrado.
Il destino della piccola Tilde si intreccia a quello di Siri e delle altre donne; in una gelida Stoccolma autunnale, il comune bisogno di giustizia e rinascita si tramuta in una spietata caccia all'assassino.

Camilla Grebe laureata alla Scuola di Studi Economici di Stoccolma, ha intrapreso diverse attività imprenditoriali di successo, tra cui la fondazione di Story Side, una casa editrice di audio book.
Asa Träff psicologa, specializzata in terapia cognitiva comportamentale e nel trattamento dei disordini neuropsichiatrici legati all'ansia.

Cosa ne pensate, Lettori?
Avete letto questo romanzo? O ne conoscete altri che trattano la medesima tematica?
E cosa ne pensate di questa nuova rubrica?
I vostri commenti sono - come sempre - fondamentali..
Cristina

2 commenti

  1. Ciao Cristina! Non ho letto questo libro - in realtà, amo poco gli autori danesi, sebbene ami la Danimarca - ma il tema mi fa pensare subito a Nell'angolo più buio. Tostissimo.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Nemmeno io mi sono mai cimentata sugli autori danesi - potrebbe essere un incentivo. E grazie per la proposta, la terrò sicuramente in considerazione!

      Elimina

Leggere in Silenzio vive attraverso i vostri commenti e condivisioni: lasciate un segno del vostro passaggio!
Se vi piace quello che avete incontrato in queste pagine, diventate Lettori Fissi.
Grazie per il vostro sostegno.

Powered by Blogger.
Back to Top