Recensioni

Recensioni
Recensioni

Consigli di lettura

Consigli di lettura
Consigli di lettura

Blogtour

Blogtour
Blogtour

RECENSIONE : Il Creasogni di Simone Toscano

Buongiorno Lettori!
Dopo la comunicazione dei fortunati vincitori del giveaway di compleanno - vedere ben due lettori tra i quattro estratti mi ha particolarmente stupito, lo devo ammettere! - torno da voi per condividere la mia personale opinione della mia lettura più recente: Il Creasogni di Simone Toscano che ringrazio di cuore per aver messo a mia disposizione la prima versione epub della sua creazione.
Pronti ad immergervi in un'avventura di sogni?

INFO LIBRO
Il Signor Ettore è un uomo schivo, di poche parole, con un velo di tristezza negli occhi. 
Nulla si conosce di lui, se non che possiede un dono speciale: sa di quale materia sono fatti i sogni. Ne conosce l’essenza lieve, che ha imparato a modellare, nella forma e nei colori, nelle sfumature e nei dettagli, riuscendo a creare visioni bellissime e avvolgenti. 
Nella piccola comunità di Mangiatrecase spetta a lui il compito di esaudire le richieste di chi, pur tra mille difficoltà, non vuole rinunciare a inseguire un sogno. 
Per tutti costruisce illusioni su misura, tranne che per sé e per la sua particolare famiglia: un cagnetto che lo segue come un’ombra, e un bambino, spuntato anche lui dal nulla. Dietro questa apparente serenità ribolle però un mondo di speranze infrante, di assenze e rimpianti, di amori perduti. 
Sarà un evento drammatico come l’improvvisa scomparsa del bambino a risvegliare i cuori dei protagonisti che troveranno la forza di superare le difficoltà della vita e di sognare ancora, con coraggio.


Storia: 4 | Personaggi: 4 | Stile: 3 | Cover: 3

Immergersi nella lettura de Il Creasogni significa ritrovarsi dentro un sogno abilmente costruito, caratterizzato da una dolce ed irresistibile semplicità capace di conquistare il lettore attraverso personaggi ben delineati ed una storia che riempe il cuore di speranza ed inevitabile tenerezza.
Simone Toscano attraverso questa morbida favola moderna ci conduce verso atmosfere pure ed emozionanti dove il comune denominatore e l'invisibile filo rosso che unisce passato e presente, personaggi e conseguenze sembrano essere proprio l'amore e l'imprescindibile desiderio di famiglia che vive nel cuore di ogni uomo.  


« Ora lo so che senza sogni non si vive, perchè si è soli con il proprio vuoto.. 
i sogni sono una porta d'accesso alla felicità! » 


E cosa sono i sogni se non desideri di felicità?
Quello che ci viene raccontato attraverso le parole ed i gesti del SignorEttore non è altro che il viaggio intrapreso da ogni uomo tra l'infanzia e l'età adulta; un viaggio dove i sogni, anno dopo anno, lasciano spazio alle cose pratiche e materiali, relegando l'intangibilità dei sogni al mondo fanciullesco, ingenuo e passato.
Ed è esattamente il viaggio che - almeno all'inizio inconsapevolmente e spinto da tutt'altre intenzioni - intraprende anche il SignorEttore alla ricerca disperata di Catello che, insieme all'inseparabile Cerino, rappresenta la sua vera famiglia, motore imprescindibile della sua vita!
Attraverso dubbi, paure e timori si alternano emozioni diverse e contrastanti che spingono il lettore ad accompagnare il nostro protagonista nella sua spasmodica ricerca che - con il giusto effetto sorpresa che a noi è sempre così caro - dipanerà, come una spessa coltre di nebbia all'orizzonte , quell'onnipresente velo di sofferenza ed incertezza, capace di rendere cieco anche il più acuto tra gli osservatori.
E come ogni favola che si rispetti anche Il Creasogni porta con sè la sua morale: una morale che, per quanto mi riguarda, individua l'autentica bellezza dei sogni che, fin dalla nostra infanzia, ci accompagnano in un mondo a continue tinte chiaro e scure che ci pone davanti ostacoli da superare e vette da raggiungere. I sogni non sono fatti per i bambini o per adulti sciocchi e frivoli, anzi. I sogni rappresentano, forse, proprio quello scudo che ci permette di vedere ed affrontare la vita partendo da un altro punto di vista. Abbracciando persone che se ne sono andate troppo presto; affrontando paure che non abbiamo mai avuto il coraggio di combattere; vivendo momenti che ora rappresentano i nostri più dolorosi rimpianti o semplicemente regalandoci qualche minuto di fanciullesca spensieratezza che, certamente, non possono far male! 

Perchè vi consiglio Il Creasogni.
Mi sento di consigliare a tutti voi Il Creasogni se siete alla ricerca di una storia semplice che vi faccia tornare bambini; una storia che racconta di emozioni pure e forti, vitali ed imprescindibili attraverso i ricordi, la vita, le paure, le sofferenze, il coraggio e la forza di un uomo che per le sue speciali capacità potrebbe essere il più classico tra gli eroi fantastici, ma che, in realtà, si presentano a noi nella sua più completa ed umana fragilità!

Ringrazio Simone Toscano  per avermi permesso di entrare in questa fantastica avventura dolce e armoniosa che, grazie alla sua oggettiva originalità, è riuscita a conquistarmi fin dalle sue primissime pagine! 


E voi, Lettori, cosa ne pensate?

Avete già letto Il Creasogni o potrebbe diventare una vostra prossima lettura?
Lasciatemi nei commenti le vostre considerazioni..
Cristina

1 commento

  1. Ho avuto il piacere di collaborare con l'autore per un progetto sul mio blog ed è certamente la trama del suo libro e alcune recensioni positive che mi hanno spinto a chiedere a lui quindi.. non avevo dubbi! Deve essere un bel libro :)

    RispondiElimina

Leggere in Silenzio vive attraverso i vostri commenti e condivisioni: lasciate un segno del vostro passaggio!
Se vi piace quello che avete incontrato in queste pagine, diventate Lettori Fissi.
Grazie per il vostro sostegno.

Powered by Blogger.
Back to Top