Recensioni

Recensioni
Recensioni

Consigli di lettura

Consigli di lettura
Consigli di lettura

Blogtour

Blogtour
Blogtour

ANTEPRIMA #19 : L'Angelo di Marchmont Hall di Lucinda Riley

La scrittrice di Il Giardino Degli incontri Segreti ( pubblicato in Italia da Giunti nel 2012 e balzato subito nei primi posti delle classifiche ), torna in libreria nel mese di Luglio con « L'Angelo di Marchmont Hall »; nuovo intrigante e sconvolgente romanzo sul destino e sull'amore: l'amore non confessato, l'amore puro, quello che nel silenzio vince ogni cosa..

Casa Editrice : Giunti
Prezzo : 11.90€
Pagine : 608
Data di Pubblicazione : 15 Luglio 2015
Sono passati trent'anni dall'ultima volta che Greta è stata a Marchmont Hall, la magnifica tenuta di famiglia sulle colline del Galles. E adesso, mentre varca i cancelli al fianco di David Marchmont, nipote del suo defunto marito, non può fare a meno di chiedersi se il luogo in cui ha vissuto per tanti anni sarà in grado di dischiudere qualche squarcio sul suo passato.
Dopo un terribile incidente d'auto, infatti, Greta non ricorda più nulla e rifiuta di abbandonare il suo appartamento londinese troppo a lungo, tenendo a distanza tutti quelli che hanno fatto parte della sua vita.
Tutti tranne David, l'unico amico di cui si fida e per il quale prova qualcosa che va al di là della semplice gratitudine.
E' stato proprio lui a raccontarle com'era la sua vita prima di quel giorno e a convincerla a trascorrere il Natale a Marchmont Hall. Ma durante una passeggiata nel bosco, ai piedi di un abete, Greta scorge una lapide e spazza via la neve che ricopre l'iscrizione.
Certo non immagina che quel nome inciso sulla pietra la travolgerà con un'ondata di ricordi: le serate come ballerina di cabaret nella Londra del '45, il sogno di sposare un ufficiale americano, l'amicizia con David, giovane comico di buona famiglia che l'accoglierà a Marchmont Hall per strapparla alla miseria. E infine il matrimonio con lo zio di David e il rapporto con una figlia che fin da piccoli dà segni di forte instabilità.. 

« Si guardò intorno impotente, quasi implorando gli alberi di parlare e darle le risposte che desiderava.. Mentre il sole scivolava dietro gli alberi, nella valle sottostante, Greta si aggrappò alla lapide. E finalmente cominciò a ricordare.. »

Lucinda Riley è nata in Irlanda e ha esordito come scrittrice a 24 anni. I suoi libri sono stati pubblicati in Italia dalla casa editrice Giunti; tutti accolti da un grande successo di pubblico e critica. 
I suoi romanzi hanno venduto oltre 4 milioni di copie nel mondo e sono tradotti in 26 Paesi. 
Lucinda vive tra il Norfolk e il Sud della Francia con il marito e i quattro figli.
Cristina
2

IN MY MAILBOX #4 : Bunker Diary + Ragazze Che Scompaiono


Buongiorno Lettori. 
Come vi avevo anticipato nella pagina facebook, nel post di oggi torna protagonista la rubrica in my mailbox con cui voglio condividere i miei ultimi acquisti ed arrivi libreschi che hanno già preteso il loro posto d'onore nella mia libreria indubbiamente affollata!
Due romanzi molto diversi tra loro, ma che, allo stesso modo, hanno attirato la mia attenzione dal giorno stesso della loro uscita..

Bunker Diary è il risultato di un giveaway tentato d'istinto ed intrapreso con ben poche pretese ( soprattutto conoscendo il mio passato non propriamente raggiante! ), ma inaspettatamente vinto grazie a La Fenice Book che ringrazio di cuore, avendo addocchiato il romanzo fin dalla sua uscita.

Linus, sedici anni, insieme a quattro adulti e una ragazzina di nove, si trova intrappolato in un bunker, uno spazio claustrofobico da cui nessuno può sfuggire.
Sono stati rapiti da qualcuno che si è presentato loro ogni volta in modo diverso e non sanno perchè sono stati scelti.
Spiati da decine di telecamere e microfoni perfino in bagno, dovranno trovare un modo per sopravvivere. Bunker Diary è un incubo da vivere sulla propria pelle attraverso le pagine del diario di Linus, in un'escalation di umiliazioni, meccanismi perversi e violenza fisica e psicologica innescati dall' uomo di sopra..
Un romanzo crudo, diretto e inquietante che lega il lettore ad ogni sua pagina per condurlo ad un epilogo da vivere con il fiato sospeso!

Ragazze Che Scompaiono è uno di quei libri di cui inevitabilmente ti innamori a prima vista senza nemmeno conoscerne la trama, ma conquistata semplicemente dalla sua copertina. Un'attrazione fatale che solo un lettore seriale può capire..

Dara e Nick erano inseparabili prima che un terribile incidente lasciasse il bellissimo viso di Dara sfigurato, allontanando irrimediabilmente le due sorelle. Quando Dara scompare il giorno del suo compleanno, Nick pensa che la sorella si stia prendendo gioco di tutti per vendicarsi di un destino insostenibile e crudele. Ma quando anche un'altra bambina di soli nove anni, Madeline Snow, svanisce nel nulla, Nick si convince sempre di più che le due sparizioni siano collegate; e quanto più Nick scopre della sua enigmatica sorella e della doppia vita che conduceva prima dell'incidente, meno è sicura di voler conoscere la verità. Tuttavia, gli eventi la spingono verso un passato perduto e un futuro impossibile, insieme alla volontà di svelare il legame insondabile tra le due ragazze che scompaiono.. 

E voi, Lettori, avete nuove arrivi da condividere?
Avete già letto questi romanzi? Cosa ne pensate?
Lasciatemi, come sempre, le vostre impressioni nei commenti :)
Cristina
10

SCRITTORI EMERGENTI #19 : Scritto Nel Sangue di Andrea Alfonso

E siamo finalmente arrivati ad un nuovo fine settimana ( TGIF!! ) con un nuovo appuntamento insieme alla rubrica dedicata agli #scrittoriemergenti!
Oggi voglio presentarvi un autore al suo libro d'esordio con il fantasy-poliziesco di Scritto Nel Sangue, ambientato in uno spietato mondo immaginario, dove i continenti ruotano attorno ad un gigantesco gorgo marino, il Maelstrom.
Un intrepido viaggio in un mondo alternativo che vi lascerà con il fiato sospeso..

Prezzo Ebook : 2.99€
Prezzo Cartaceo : 9.99€
Pagine : 297
Gholan, città portuale facente parte del Regno di Alek, confederazioni di stati dove opera un ladro di alto profilo, Dog, soprannominato Mezzanotte.
Da tempo, la città è funestata dagli omicidi di un misterioso serial killer, chiamato il Massacratore, per le macabre condizioni in cui i corpi vengono ritrovati.
Per questo motivo, la corona incarica il Capitano-Commissario Vorat, facente parte del Corpo di Pubblica Sicurezza, di fermare questa scia di sangue a tutti i costi.
Durante uno dei suoi furti, Dog scopre il cadavere del padrone di casa che sta derubando: Arthur Baxton, nobile Gholaiano, è stato ucciso in modo raccapricciante. Dog viene, quindi, sorpreso da Aner, figlio del Lord ed è costretto a farsi strada fra le guardie del Palazzo, prendendo anche come ostaggio la giovane Lady Aly, sorella di Aner.
In fuga, incolpato di un crimine che non ha commesso, cerca rifugio presso Vas, suo vecchio amico.
Vorat, nel frattempo, incalzato anche dall'arrivo in città del suo diretto superiore, il Colonnello-Conestabile Parson, inizia ad indagare sul Massacratore, collegando l'assassino di Baxton al misterioso ladro chiamato Mezzanotte: la sua strada finirà inevitabilmente per incrociarsi con quella di Dog.

« Gli uomini nascono per caso e vivono le loro vite come capita, in mancanza di qualcosa di meglio da fare. Nati dal nulla, generiamo prole destinata, come noi, all'oblio. 
Dicono che sono un assassino. Sbagliano, ovviamente. 
Assassini che accusano altri assassini. 
Non è ridicolo tutto questo? »

Andrea Alfonso nasce sulle coste di Alghero, trentadue anni fa. Sperimenta vari lavori al fine di sbarcare il lunario ed è attualmente iscritto alla facoltà di Infermieristica, presso l'Università di Sassari. Da sempre amante della lettura, comincia a scrivere dall'età di dieci anni. I suoi generi preferiti sono il fantasy e la fantascienza.
Dal 2003 gestisce un blog, dove riversa anche i suoi racconti inediti.
Scritto Nel Sangue è il suo primo romanzo.
Potete seguire eventuali news sul romanzo ed il suo autore, accedendo alla pagina facebook.

Appuntamento a settimana prossima con un nuovo incontro emergente: se volete far parte di questa rubrica non vi resta che seguire le istruzioni elencate nella sezioni contatti.
Cristina
0

ESTATE IN LIBRERIA : SOTTO IL SOLE CON GARZANTI

Lettori, cosa combinerete di bello questa estate? Siete persone da programmi super-dettagliato o preferite buttarvi coraggiosamente nei last minute?
Qualunque sia la vostra meta, come non deliziarvi con nuovo ed imperdibili letture targate Garzanti?
Dopo aver fatto sognare migliaia di lettori con Regalami una favola, per settimane in classifica sul New York Times, Hester Browne torna a parlare di emozioni e di coraggio con Il Sogno Più Bello; coraggio di lasciarsi andare, di abbattere il muro delle proprie paure.
Dopo il successo di Tu sei mia, Elizabeth Anthony attraverso le pagine di Tu Sei Il Mio Desiderio torna a Belfield Hall con i suoi intrighi di palazzo e le sue passioni proibite; alle sue regole che vengono infrante in nome dell'amore quando diventa tentazione pericolosa ed irresistibile!

Casa Editrice : Garzanti
Prezzo : 16.90€
Pagine : 430
Data di Pubblicazione : 02 Luglio 2015
Rosie ha trent'anni ed è una delle più famose wedding planner di Londra.
Tutte le spose della città vogliono i suoi consigli. Eppure per Rosie la preparazione del giorno più bello della vita non ha nulla di romantico, è solo lavoro.
Lei non crede più nel matrimonio dal momento che è stata abbandonata sull'altare. Da allora non riesce a intravedere nessun lieto fine all'orizzonte, nessuna promessa che possa durare per sempre. Fino a quando non è costretta a lavorare fianco a fianco con Joe, tornato da un viaggio intorno al mondo per curare il suo cuore ferito. Ma, nonostante tutto, Joe non ha smesso di avere fiducia nella forza di Cupido.
Tra i due lo scontro è immediato: i loro obiettivi non potrebbero essere più diversi!
Per Joe è importante che gli sposi siano sicuri di fare la scelta giusta e non importa se il ricevimento salta. Per Rosie si tratta solo di affare e la carriera è l'unica cosa su cui ha concentrato tuta se stessa dopo la fine della sua relazione. Eppure, giorno dopo giorno, Joe riesce a fare breccia nel suo cinismo.
A mostrarle che se è vero che l'amore a volte può ingannare e far soffrire, a volte può anche regalare nuove inaspettate possibilità. Rosie deve scoprire se è pronta a coglierle, se è pronta a rischiare di nuovo.

« Perchè nei sentimenti non ci sono regole, solo emozioni da vivere! »

Casa Editrice : Garzanti
Prezzo : 16.40€
Pagine : 270
Data di Pubblicazione : 02 Luglio 2015
Oxfordshire, 1921. 
Le antiche sale della dimora di Belfield Hall sono troppo ampie e solitarie per Madeline. A diciassette anni, sola al mondo, è stata costretta a lasciare il suo paese, la Francia, per andare in Inghilterra, patria del suo tutore.
Solamente nell'immensa biblioteca riesce a ritrovare il sorriso. Lì, tra quelle pareti colme di libri che parlano di mondi da scoprire, ha trovato il suo rifugio. Eppure un giorno tutto cambia.
Passeggiando per i boschi, quasi per caso, si imbatte nel guardacaccia della tenuta: Nathan Mallory. I suoi modi bruschi e arroganti non riescono a celare la bellezza dei suoi occhi scuri come il buio più profondo che sono capaci di leggere fin negli abissi della sua anima. Vengono da mondi diversi e cedere alla tentazione è sbagliato. E' proibito, ma anche inevitabile. Perchè i loro cuori parlano la stessa lingua. Quella della passione, del desiderio, della fusione l'una nell'altro senza timori.
Fino al momento in cui il giorno arriva, il fuoco della notte si spegne e i segreti che Nathan le ha nascosto vengono a galla. Segreti che parlano di Mr. Maldon, duca di Belfield, l'uomo che l'ha accolta e protetta. L'uomo che ora più che mai ha bisogno di lei, per difendere la sua relazione con Sophie che ancora una volta è in pericolo. Credere a Nathan è difficile, anche se è impossibile dimenticare quegli attimi in cui nulla aveva più senso..

« Il suo bacio era vellutato e irresistibile. 
Era un errore, certo, eppure nulla mi era mai sembrato più giusto.. »

Cristina
0

NOVITA' IN LIBRERIA #18 : Una Famiglia Quasi Perfetta di Jane Shemilt

Ai primi posti delle classifiche di tutto il mondo. 
Tradotto in 14 lingue.
Bestseller del Sunday Times. 

Una famiglia quasi perfetta è un romanzo teso, come un pugno allo stomaco; assolutamente coinvolgente attraverso una spirale di sospetti e suspense che porta ad un finale devastante.
Jane Shemilt sa esattamente come tenere il lettore sulle spine e la sua prosa eloquente dipinge alla perfezione il tormento di una madre e la sua dolorosa ricerca della verità.

IN LIBRERIA DAL 04 GIUGNO
Jenny è un medico, sposata con un famoso neurochirurgo e madre di tre adolescenti.
Ma quando la figlia quindicenne, Naomi, non fa ritorno a casa dopo la scuola, la vita perfetta che Jenny credeva di essersi costruita va in pezzi.
Le autorità lanciano l'allarme e parte una campagna nazionale per cercare la ragazza, ma senza successo: Naomi è scomparsa nel nulla e la famiglia è distrutta. I mesi passano e le ipotesi peggiori - rapimento, omicidio - diventano sempre più plausibili, ma in mancanza di indizi significativi l'attenzione sul caso si affievolisce, Jenny però non si arrende.
A un anno dalla sparizione della figlia, sta ancora cercando la verità, anche se ogni rivelazione, ogni tassello sembra allontanarla dalle certezze che aveva. Presto capisce che le persone di cui si fidava nascondono terribili segreti, Naomi per prima.
Seguendo le flebili tracce che la ragazza ha lasciato dietro di sè, Jenny si accorgerà che sua figlia è molto diversa dalla ragazza che pensava di aver conosciuto..

« Ho scritto il nome di mia figlia sulla prima pagina bianca e sotto ho tratteggiato due scarpe nere con i tacchi alti rovesciate su un fianco, i lunghi cinturini ingarbugliati fra loro. Naomi. »

Jane Shemilt, medico, ha conseguito una laurea in Scrittura Creativa alla Briston University e una specializzazione nella stessa materia all' Università di Bath. 
Il suo romanzo d'esordio, Una famiglia quasi perfetta, è stato in lizza per il Janklow and Nesbit Award e il Lucy Cavendish Fiction Prize.
Vive con il marito, professore di neurochirurgia, ed i loro cinque figli a Bristol.
Per maggiori informazioni sulla scrittrice, potete accedere al suo sito janeshemilt.wordpress.com

Ho molto apprezzato la scelta della Newton Compton Editori di optare per la copertina originale; decisamente d'impatto ed evocativa. Perfetta per attirare nuovi lettori, soprattutto nel caso di uno scrittore emergente e/o di un romanzo d'esordio. 
Essendo fan dei thriller e dei romanzi dove ben poco viene spiegato e molto deve essere capito, trovo che la trama sia decisamente intrigante.. e voi, Lettori, cosa ne pensate di questa novità?
Lo avete già letto? Vi incuriosisce?
Fatemi sapere le vostre impressioni nei commenti..
Cristina
1

ADOTTA UN LIBRO #18 : La Psichiatra di Wulf Dorn

Siete pronti a scoprire una nuova lettura con il nostro consueto appuntamento settimanale di #adottaunlibro?
Oggi voglio presentarvi un romanzo che sarà sicuramente capace di entrare nella vostra mente senza troppi preamboli; La Psichiatra vi terrà con il fiato sospeso e con l'adrenalina fissa in corpo dalla prima all'ultima pagina.
Se siete particolarmente suscettibili, non leggetelo prima di andare a dormire!


Casa Editrice : Corbaccio
Prezzo : 18.60€
Pagine : 399
Lavorare in un ospedale psichiatrico è difficile.
Ogni giorno la dottoresa Ellen Roth si scontra con un'umanità reietta, con la sofferenza più indicibile, con il buio della mente.
Tuttavia, a questo caso non era preparata: la stanza numero 7 è satura di terrore, la paziente rannicchiata ai suoi piedi è stata picchiata, seviziata.
E' chiusa in se stessa, mugola parole senza senso.
Dice che l' Uomo Nero la sta cercando.
La sua voce è raccapricciante, è la voce di una bambina in un corpo da donna: le sussurra che adesso prenderà anche lei, Ellen, perchè nessuno può sfuggire all'Uomo Nero.
E quando il giorno dopo la paziente scompare dall'ospedale senza lasciare traccia, per Ellen comincia l'incubo.
Nessuno l'ha vista uscire, nessuno l'aveva vista entrare. Ellen la vuole rintracciare a tutti i costi, ma viene coinvolta in un macabro gioco da cui non sa come uscire.
Chi è quella donna? Cosa le è successo? 
E chi è veramente l'Uomo Nero?
Ellen non può fare altro che tentare di mettere insieme le tessere di un puzzle diabolico, mentre precipita in un abisso di violenza, paranoia e angoscia.
Eppure sa che, alla fine, tutti i nodi verranno al pettine..

« Non credere a nessuno. Non fidarti nemmeno di te stesso. 
Non cercare la verità. Sarà la verità a trovare te.. »

Storia: 8 | Personaggi: 8 | Stile: 8 | Copertina: 9

Ho acquistato La Psichiatra soprattutto per sfizio, colpita dalla sua copertina e dal fondamentale fatto di essere sempre stata fortemente attratta da romanzi con risvolti, direttamente ed indirettamente, psicologici. 
Non avevo particolari aspettative e, come nella migliore delle speranze da lettore, questo libro mi ha letteralmente conquistata, pagina dopo pagina. 
La descrizione di ogni personaggio è resa molto vivida grazie alla sua quasi ossessiva precisione; come, d'altro lato, le visioni delle diverse ed eterogenee ambientazioni ed i vari stati d'animo che si alternano e susseguono durante la narrazione sono presentati allo sguardo del lettore in una tangibile realtà che ben si avvicina ad una perfetta presentazione cinematografica. 
Quello che per me rappresenta il vero asso nella manica di questo romanzo e che maggiormente mi ha colpito durante la lettura delle sue pagine è come l'autore riesco a non entrare mai troppo nel dettaglio, come conseguentemente preferisca lasciare sempre qualche punto in sospeso, qualche dubbio, qualche essenziale incertezza che, inevitabilmente, mi hanno tenuta sveglia fino a tarda notte. 
Poi l'esplosione finale; quell'epilogo tanto atteso, tanto pensato e costruito da mille teorie diverse esplode letteralmente attraverso parole, pensieri, ricordi e sentimenti lasciando il lettore quasi impotente e sicuramente senza parole. 
Infatti, tutto quello che era stato presentato, proposto e parzialmente ( anche magistralmente! ) mostrato nei capitolo precedenti non era altro che una piccolissima, quasi infinitesimale parte di una cruda, potente e disarmante realtà che si cela dietro La Psichiatra.
Lo stile di Dorn è pragmatico, diretto e sostanzialmente evocativo tanto da indurre il lettore a procedere imperterrito nella lettura, capitolo dopo capitolo. Fermasi diventa molto difficile!
Come accade con i migliori thriller psicologici, anche La Psichiatra riesce ad aprire una varco ed inserirsi naturalmente nelle zone più oscure dell'animo e della mente umana, riuscendo a metterne in evidenza paure e timori, dubbi ed incertezze che rappresentano perfettamente ogni nostra piccola sfaccettatura.
Avete letto questo romanzo? O altri di Dorn? Cosa ne pensate della sua Psichiatra?
Come procedono le vostre adozioni attraverso questa rubrica?
Lasciatemi le vostre impressioni nei commenti :)
Cristina
6

RECENSIONE : Rosemary's Baby di Ira Levin

Dopo aver letteralmente divorato con gli occhi la miniserie americana dello scorso anno, mi sono subito mossa per leggere il romanzo da cui era ispirata ed ora, eccomi qui, con una nuova recensione.
Rosemary's Baby è un classico intramontabile del genere horror che, sono certa, vi incollerà inevitabilmente alle sue pagine.

IN LIBRERIA
New York. Anni Sessanta.
Il diavolo, si mormora, abita in un bel palazzo del centro: elegante, raffinato e certamente molto signorile.
Come spiegare altrimenti gli strani ed inquietanti avvenimenti accaduti tra quelle mura?
Ma la sinistra fama di quell'edificio vecchio ed elegante non basta ad intimorire Rosemary e Guy Woodhouse, una coppia di giovani ed innamorati coniugi che vi si trasferiscono ricchi di sogni e di speranze.
Finalmente la carriera di attore di Guy sta decollando e il futuro sembra riservare loro solo felicità: per Rosemary è il momento di pensare ad un figlio!
Ma la notte in cui il bambino viene concepito accadono cose tremende: è l'inizio dell'incubo e i nove mesi di gravidanza saranno un susseguirsi di fatti terrificanti ed inspiegabili.
Ma chi è e cos'è davvero quel bambino che Rosemary porta in grembo?
Storia: 4 | Personaggi: 4 | Stile: 4 | Copertina: 4

E' stato un amore a prima lettura. 
Inevitabile è entrare letteralmente dentro la psiche di ogni personaggio, vivendo paure ed incertezze, timori e perplessità, luci ed ombre che rappresentano perfettamente ogni minima sfaccettatura dell'essere umano.
Ira Levin propone ai suoi lettori un romanzo diretto ed incisivo, serrato e con una ritmica talmente stringente da lasciare quasi senza fiato. Il suo estro e il suo indubitabile talento confeziona una creatura letteraria che, in questi anni, è entrata a pieno titolo tra gli intramontabili classici che, almeno una volta nella vita, devono essere assolutamente letti, amanti o meno del genere.
In questo specifico caso, Levin ci propone una storia diabolica e sicuramente ben costruita di stregoneria, di evocazione ultraterrene, di fragilità umane, di segreti e bugie che esplodono letteralmente nel suo epilogo.
E' la storia di una giovane coppia di sposi, Rosemary e Guy, che, a dispetto delle rispettive aspettative, riescono a mettere le mani in un appartamento elegante e signorile nel tanto desiderato Bramford; un palazzo che ha attorno a sè un'aura tutt'altro che positiva se consideriamo i numerosi innaturali ed inspiegabili avvenimento che si sono susseguiti negli anni tra quelle mura!
Ed è proprio lì che l'improvvisa felicità verrà in poco tempo trasformata nel peggiore degli incubi per una donna, come è Rosemary, profondamente ingenua ed incapace di vedere con i proprio occhi quello che sembrerebbe dubitabile e decisamente controverso allo sguardo di molti.
Con l'evolversi della narrazione, attraverso un procedere ritmico e costante, anche la paranoia della protagonista cresce di pari passo, accompagnata dai primi dubbi e dalle conseguenti rivelazioni che la condurranno verso una verità inconcepibile. Pensieri e conferme che condurranno Rosemary sull'orlo della pazzia che si ripercuoterà non solo nel suo aspetto fisico, sempre più debole e debilitato, ma soprattutto nel suo crescente sospetto che si riverserà in ogni persona da lei amata e stimata..
E la maggiore rivelazione prenderà forma nell'epilogo del romanzo, come un vortice impossibile da fermare, assieme alla consapevolezza che, a dispetto di quanto quella realtà dovrebbe essere contrastata ed eliminata, l'unica soluzione possibile è accettare e vivere fino in fondo quella vita che mai avrebbe potuto nemmeno lontanamente immaginare.
Rosemary's Baby è un libro che provoca tensione e malessere durante tutta la narrazione; un romanzo che lascia nel suo lettore quel senso di percettibile angoscia senza mai far ricorso a scene particolarmente cruente e forti, ma colpendo perfettamente l'angolo più nascosto della psiche umana.
Perchè l'apparenza spesso inganna. 
Perchè sono proprio le persone di cui ci fidiamo ciecamente da cui dovremmo sempre un po' diffidare. 
Perchè i nostri desideri più profondi e, a volte, nascosti possono portarci verso conseguenza terribili ed incomprensibili. 
L'intero romanzo ruota attorno alla figura della giovane Rosemary; una donna come tante, piena di sogni e speranze, in costante ricerca dell' umana felicità accanto all'uomo che ama e che, in cuor suo, voleva solo essere madre! 

Se siete alla ricerca di una lettura diversa che riesca ad entrare nella vostra testa senza inutili macchinazioni o scene particolarmente violente e, come spesso accade, eccessivamente costruite e ben poco realistiche, questo è il romanzo che deve essere letto. 

IN TELEVISIONE : Nel 2014, il canale americano NBC ha realizzato una miniserie ispirata al romanzo con protagonisti Zoe Saldana e Patrick J. Adams.

Avete letto questo romanzo? Cosa ne pensate?
Lasciatemi le vostre impressioni nei commenti..
Cristina
6

ANTEPRIMA #18 : La Ragazza Che Cuciva Lettere D'Amore di Liz Trenow

Buongiorno Lettori. 
Come ogni nostro consueto inizio settimana, anche oggi voglio proporvi un'interessante anteprima letteraria; questa volta ospitata dalla casa editrice tre60.
La ragazza che cuciva lettere d'amore racconta di un segreto nascosto fra i ricami di una seta preziosa..

IN LIBRERIA
Londra, 1914. 
Maria, una ragazza di umili origini, lavora come sarta a Buckingham Palace. Giovane e attraente, viene notata dal principe Edward che si innamora follemente di lei.
Ma la loro passione è destinata a scontrarsi con la dura realtà..
Londra, 2010. 
Mettendo ordine nella soffitta della casa materna, Caroline scopre una magnifica coperta di seta. E le sorprese non sono finite: quella coperta risale infatti agli anni '20 ed è stata cucita, con grandissima abilità, nientemeno che nella sartoria di Buckingham Palace.
Ma perchè si trova lì?
E perchè gli intricatissimi ricami sembrano disposti in modo da suggerire un messaggio?
Determinata a svelare il mistero, Caroline inizia ad indagare..

PREZZO : 14.90€
PAGINE : 348
DATA DI PUBBLICAZIONE : 25 Giugno 2015

« Un emozionante patchwork in cui s'intrecciano passato e presente, dolore e speranza, gioia e commozione.. »

Poichè da oltre tre secoli la sua famiglia lavora la seta nella regione del Suffolk, in Inghilterra, Liz Trenow è una grande esperta di filati e tessuti. 
Ma ha sempre adorato scrivere e, prima di dedicarsi completamente alla narrativa, ha lavorato come giornalista per i più importanti quotidiani inglesi e ha curato diversi programmi per la BBC.
La ragazza che cuciva lettere d'amore è il suo primo romanzo pubblicato in Italia. 
Il suo sito sito è liztrenow.com

Ho sempre adorato i libri che presentano un forte legame tra passato e presente da scoprire durante la lettura e questo romanzo sembra avere proprio tutte le carte in regola!
Cosa ne pensate?
Lettori, lasciatemi le vostre impressioni nei commenti :)
Cristina
0

SEGNALATI DA.. SHHH! #5 : La Porta Delle Tenebre - Dannati di Glenn Cooper

Imperdibile appuntamento con il nuovo romanzo firmato dalla penna coinvolgente di un inconfondibile Glenn Cooper che, attraverso la sua ritmica narrazione, porta il lettore ad immergersi completamente nelle sue pagine, quasi senza respiro. 

Dal 18 Giugno in tutte le librerie e stores digitali.

Casa Editrice : Nord
Prezzo : 19.90€
Pagine : 544
Data di Pubblicazione : 18 Giugno 2015
La speranza è durata poco più di un battito di ciglia. La speranza di potere, un giorno, dimenticare il cielo plumbeo e l'atmosfera opprimente dell'Oltre. La speranza di essersi lasciati per sempre alle spalle il mondo dove sono confinati tutti i malvagi vissuti sulla Terra dall'inizio dei tempi.
Invece, non appena si rendono conto di avercela fatta, di essere nuovamente a casa, John Camp ed Emily Loughty sono costretti ad affrontare una realtà agghiacciante. L'incubo non è finito! 
Come previsto, l'avvio dell'acceleratore di particelle che ha aperto il varco grazie al quale John ed Emily si sono ritrovati nel laboratorio di Dartford, in Inghilterra, ma, allo stesso tempo, ha inghiottito un numero imprecisato d'innocenti. 
Tra cui ci sono anche la sorella e i nipotini di Emily. Lei, quindi, non ha scelta: per salvarli deve attraversare ancora una volta la Porta delle Tenebre e tornare all'Inferno. 
E, mentre a Londra c'è chi è determinato a smascherare le menzogne del governo su quanto sta accadendo a Dartford, Emily e John si preparano insieme con una squadra di recupero ad affrontare un viaggio ancor più pericoloso e ricco d'insidie del precedente. 
Un viaggio durante il quale incontreranno nuovi, terribili nemici e stringeranno alleanze con coloro che li hanno aiutati a sopravvivere all'Inferno. 

«Ma ci si può veramente fidare di chi, in vita, ha ceduto alle seduzioni del Male ed è da secoli relegato nella terra dei Dannati? »

Glenn Cooper rappresenta uno straordinario caso di self-made man. 
Dopo essersi laureato col massimo dei voti in Archeologia a Harvard, ha scelto di conseguire un dottorato in Medicina. È stato presidente e amministratore delegato della più importante industria di biotecnologie del Massachusetts ma, a dimostrazione della sua versatilità, è diventato poi sceneggiatore e produttore cinematografico. 
Grazie al clamoroso successo della trilogia della Biblioteca dei Morti e dei romanzi successivi, si è imposto anche come autore di bestseller internazionali!

Cosa ne pensate di questo attesissimo nuovo romanzo del Re Americano del Thriller Storico?
Avete letto altri romanzi di Cooper? Cosa ne pensate?
Vi ha incuriosito? Lo acquisterete?
Tralasciando l'evidente terzo grado, lasciatemi le vostre prime impressioni nei commenti..
Cristina
1

MEET THE BOOK #9 : Me Before You

Lettori, oggi vorrei presentarvi quello che per me è stato una bellissima sorpresa con tripla ciliegina sulla torta. Leggendo l'articolo capirete bene il perchè..
Me Before You non è altro che l'omonimo adattamento cinematografico del bestseller scritto da Jojo Moyes; in Italia pubblicato da Mondadori con il titolo di Io Prima di Te di cui, in una dei nostri appuntamenti con la rubrica #adottaunlibro, qualche settimana fa, vi avevo ampiamente parlato!
Qualche giorno fa, vagando pigramente per il web, mi sono imbattuta in una fanpage proprio dedicata a questo nuovo ed imprevisto adattamento che, a primo impatto, avevo erroneamente confuso con una quanto mai azzeccata fanfiction.. potrete ben immaginare la mia gioia nel realizzare che quelle ambientazioni, quegli attori scelti ed in via di casting non erano altro che la versione in carne ed ossa dei miei amati Lou&Will ♥

IN LIBRERIA
A ventisei anni, Louisa Clark sa tante cose. Sa esattamente quanti passi ci sono tra la fermata dell'autobus e casa sua. Sa che le piace fare la cameriera in un locale senza troppe pretese nella piccola località turistica dove è nata e da cui non si è mai mossa, e probabilmente, nel fondo del suo cuore, sa anche di non essere davvero innamorata di Patrick, il ragazzo con cui è fidanzata da sette anni. Quello che, invece, ignora è che sta per perdere il lavoro e che, per la prima volta, tutte le sue certezze saranno messe in discussione.
A trentacinque anni, Will Traynor sa che il terribile incidente di cui è rimasto vittima gli ha tolto la voglia di vivere. Sa che niente può più essere come prima e sa esattamente come porre fine a questa sofferenza. Quello che, invece, ignora è che Lou sta per irrompere prepotentemente nella sua vita portando con sè un'esplosione di giovinezza, stravaganza e abiti variopinti. E nessuno dei due sa che sta per cambiare l'altro per sempre. 
Io Prima di Te è la magica storia di un incontro..


« Io voglio che lui viva.. Ma voglio che viva se è lui a desiderarlo. 
Se non è così, se lo costringiamo a tirare avanti, non importa quanto gli vogliamo bene: diventiamo solo degli altri stronzi che gli impediscono di fare le sue scelte! »

AL CINEMA
Al momento sono ancora pochissime le notizie che circolano attorno a questa nuova produzione hollywoodiana.
Sicuri, certi e confermati ( come potete ammirare nella foto qui sotto! ) sono i due attori che porteranno nel grande schermo la meravigliosa ed emozionante storia d'amore di Io Prima di Te. Ed è qui che entrano in gioco due di quelle ciliegine sulla torta di cui vi accennavo ad inizio articolo..
CHI SONO?
Lei è la meravigliosa e bravissima Emilia Clarke conosciuta anche come Daenerys-Natadallatempesta-Khaleesi-LanonBruciata-MadredeiDraghi-Mhysa- DistruttricediCatene-Targaryen; esemplare interprete di una degli indiscussi protagonisti della trasposizione televisiva di Game of Thrones che, ancora, sopravvive alle tendenze assassine del suo sadico creatore.
Lui, invece, è il bellissimo, talentuoso ed indubbiamente irresistibile ( quelle fossette certo non aiutano! ) Sam Clafin che certamente avrete già ben conosciuto in ogni sua umana forma nel quarto capitolo della famosissima saga piratesca accanto all'emblematico Capitan Jack Sparrow ( avete quell'adorabile missionario che si innamora perdutamente di una sirena fino a sacrificare la sua stessa vita?!, ndr. ) e nei panni dell'affascinante quanto misterioso Finnick Odair in Hunger Games.
Ora li ritroveremo insieme in questa nuova pellicola insieme ad altri attori che, per puro segno del destino, rappresentano le mie più grandi passioni cinematografiche-televisive :
- Matthew Lewis ( il coraggioso Neville Paciock della saga di Harry Potter ) interpreterà il ruolo di Patrick, odiato fidanzato di Louisa;
- Brendan Coyle ( il leale ed orgoglioso maggiordomo John Bates in Dowton Abbey ) di cui ancora non è stato reso pubblico il ruolo.

Purtroppo ancora non sono disponibili ulteriori news o approfondimenti come la locandina ufficiale del film  o il primo trailer internazionale; al momento stanno solo uscendo le prime indiscrezioni sui personaggi secondari e qualche foto rubata dal set.
L'unica data resa pubblica sull'uscita americana di Me Before You è il 3 Giugno 2016.

CURIOSITA' DA LETTORI : Lo scorso 26 Febbraio, attraverso il suo sito ufficiale, Jojo Moyes ha annunciato l'imminente uscita di un suo nuovo romanzo nell'autunno successivo; romanzo che non è altro che After You, sequel di Io Prima di Te. La Moyes aveva dichiarato che non aveva alcuna intenzione di scrivere un sequel, ma lavorare al film e alla sua sceneggiatura le ha portato la giusta ispirazione per potersi immergere in questo nuovo ed importante progetto! 
After You verrà pubblicato in Inghilterra il prossimo 25 Settembre. 

Cosa ne pensate di questa nuova trasposizione cinematografica?
Avete letto questo romanzo della Moyes? Cosa ne pensate della scelta degli attori?
La trovate essenzialmente perfetta come la sottoscritta?
Fatemi sapere le vostre impressioni nei commenti..
Cristina
0

SCRITTORI EMERGENTI #18 : Benzina Sul Fuoco di Noemi Romagnolo

Buongiorno Lettori. 
Nel nostro consueto appuntam,ento settimanale con la rubrica dedicata agli #scrittoriemergenti, oggi il blog è lieto di ospitare Benzina Sul Fuoco, romanzo d'esordio della scrittrice ligure Noemi Romagnolo che, come riporta il comunicato stampa della casa editrice, si presenta come un libro moderno e leggero; riflettendo appieno la penna della sua creatrice capace di tratteggiare una storia con grande efficacia stilistica senza concedere spiragli a virtuosi e spesso fuori luogo orpelli letterari.
Al centro di questo romanzo troviamo l' Amore con la A maiuscola. Un Amore edulcorato da commedia romantica, ma non privo di tensione che sembra, ogni volta, voler precipitare i suoi protagonisti in un baratro sentimentale senza uscita..
E riusciranno Hayden e Charlotte a trovare la loro via d'uscita?

IN LIBRERIA DAL 24 GIUGNO
Hollywood, California. 
Hayden Evans è l'attore del momento, bello ed irresistibile agli occhi delle fan.
Charlotte, invece, è la ragazza che gli fa perdere la testa, ma che considera ormai un membro della famiglia.
Quando, però, Charlotte torna nella città della celluloide dopo un periodo di assenza, comincia a guardarlo con occhi diversi.
Da quel momento Hayden, desiderato da decine di donne, si ritrova alle prese con il dramma felice, divertente ed isterico di Charlotte, attrice come lui, ma soprattutto ragazza un po' imbranata e con una mania: quella di volersi sempre controllare.

AUTORE : Noemi Romagnolo
PREZZO : 17.00€
PAGINE : 292
CASA EDITRICE : il Ciliegio



« Un libro ironico e divertente dove i protagonisti dovranno affrontare gli alti e bassi di una giostra chiamata vita dribblando una famiglia invadente, amici impiccioni, feste e set cinematografici.. »

Noemi Romagnolo è nata nel 1984 e vive ad Albenga sua città natale. Diplomatasi al Liceo Classico, in seguito, ha seguito gli studi in Scienze della Comunicazione all' Università di Milano, Bicocca. 
Da sempre appassionata di narrativa, ama scrivere soprattutto nel tempo libero. Ha pubblicato diversi racconti su siti e forum raccogliendo molti consensi e un discreto seguito. 
Benzina sul fuoco è il suo primo romanzo. 

Potete trovare il romanzo nelle librerie ed in vari stores digitali come IBS, Libreria Universitaria e il sito della casa editrice IlCiliegio; mentre per seguire tutte le news relative al libro e alla sua autrice potete seguire la pagina facebook di Benzina sul Fuoco.

Cristina
0

RECENSIONE : Finchè Sarò Tua Figlia di Elizabeth Little

Buongiorno Cari Lettori! 
Oggi voglio condividere con voi la recensione della mia ultima lettura, appena terminata, sfruttando l'occasione per ringraziare la casa editrice Garzanti sia per la gentile concessione che per la costante disponibilità..

FINCHE' SARO' TUA FIGLIA di ELIZABETH LITTLE 
Un vero caso editoriale che ha conquistato i più importanti editori della scena letteraria mondiale

Janie ha ventotto anni, ma gli ultimi dieci li ha trascorsi in prigione, accusata di aver ucciso sua madre Marion, una donna esigente con cui non aveva un bel rapporto.
Perchè Janie era un'adolescente ribelle e contestatrice, mentre sua madre non faceva nulla per nascondere la delusione di non avere una figlia perfetta..
Tutte le prove erano contro di lei : le mani sporche di sangue e le impronte dappertutto; incapace di raccontare cosa fosse successo. Ricorda poco di quella notte, lo shock le ha confuso la mente, ma sa di aver sentito sua madre avere un alterco con uno sconosciuto e rammenta un nome, Adeline.
E adesso che il suo avvocato è riuscito a farla uscire di prigione, Janie non ha dubbi. Deve dimostrare di non essere colpevole. Deve diventare la figlia che Marion ha sempre sognato. Adeline è una città dell'Illinois ed è lì che Janie deve andare se vuole capire la verità.
Una città piccola e sperduta nel mezzo della campagna. Una comunità chiusa che guarda con sospetto e ostilità la nuova arrivata. E che nasconde tutte le risposte che Janie cerca..
Storia: 4 | Personaggi: 3 | Stile: 4 | Copertina: 4

Avete presente quella persistente e quasi ossessiva sensazione di voler assolutamente leggere quel ogni emozione ed incontrare la sua conturbante protagonista?
Finchè sarò tua figlia mi ha spinto attraverso la sua storia in un turbinio di emozioni, sensazioni e pensieri al tempo contrapposti, ma essenzialmente capaci di avvolgermi in quella irresistibile ragnatela di enigma e mistero che mi ha condotto fino al suo epilogo.
Janie ci viene presentata all'apparenza come il perfetto mix tra una viziata versione teenager di Paris Hilton e l'eccessiva sfrontatezza da Mean Girl, in continua lotta con una madre che difficilmente riesce a nascondere, agli occhi della sua unica figlia, la vivida delusione di non avere cresciuto una esatta copia di se stessa. Ed è dalla notte in cui Marion viene ritrovata priva di vita, in un lago di sangue, con la figlia disorientata e confusa al suo fianco, accompagnata da un chiaro ultimo messaggio che lasciava ben poco spazio alla sua interpretazione Jane che la vita della giovane si trasforma in un vero incubo fatto di dieci anni di prigione, di continuo e forzato isolamento, di pressanti domande senza risposta e di odio che la rimbalza a terra con violenza, come un pugno in pieno stomaco, da ogni angolo del globo.
Lei era un'assassina. Il mondo aveva già espresso la sua sentenza: ultima, definitiva e senza appello. Ma Jane sente in cuor suo di non essere colpevole di quel terribile gesto.
Non ricorda nulla di quella notte se non particolari confusi che, assieme ad un nome Adeline, la condurranno in un viaggio tortuoso verso la verità.
Ed è proprio questo viaggio e la sua assoluta convinzione di voler dare un volto all'assassino della madre a condurla in un posto sperduto e quasi fuori dal tempo nel lontano Illinois, catapultandola in una realtà così diversa da quella che aveva sempre vissuto fatta di paillette, di lustrini, di belle macchine e di party esclusivi di cui, ovviamente, era l'indiscussa protagonista! Una piccola comunità caratterizzata dalle sue intramontabili tradizioni e dalla naturale diffidenza dei suoi abitanti che diverrà palcoscenico perfetto della spasmodica ricerca di quei piccoli pezzi di un complesso puzzle che era stata la vita di adolescente, fino allora taciuta, di una madre che, ora se ne rendeva pienamente conto, non conosceva affatto.
Quello che maggiormente mi ha attratto di questo romanzo è stato proprio la scelta di una protagonista assolutamente non comune: Jane non è una ragazza perfetta, non ha gentilezza o modi di fare che possono ispirare simpatia o gratitudine, anzi.. è una ragazza apparentemente viziata, strafottente e prepotente sotto molti punti di vista, ma che, se solo proviamo a scavare un po' più a fondo della banale apparenza, ha vissuto una vita intera alla ricerca di quell'amore materno che le è sempre stato negato. Jane non è altro che una ragazza desiderosa di essere amata, di essere apprezza, di essere abbracciata e capita. Ed è proprio qui, secondo me, il fulcro dell'intero romanzo. Il rapporto tormentato, complesso e quantomai difficile tra una madre e una figlia così diverse a prima vista, ma che nel profondo sono assolutamente legate da una catena invisibile fatta di segreti, di parole mai dette e di fin troppi silenzi che non potranno mai essere più colmati.
D'altronde lo stile della Little si adatta perfettamente a questo genere di romanzo: è forte ed inteso, vivo ed incalzante, mai banale o scontato, non troverete inutili ripetizioni o la forzata ricerca di quell'immancabile frase ad effetto che fa tanto vecchia scuola. E' una scrittura che, senza particolari meccanismi, porta il lettore a dover andare avanti nella lettura, in un modo serrato ed implacabile, lottando anche contro il sonno incombente, almeno questo è il mio caso!, per trovare una spiegazione plausibile agli indizi frammentari che si affiancano, si sovrappongono e si auto-eliminano durante la narrazione.
Finchè sarò tua figlia è senza dubbio un libro coinvolgente che saprà tenervi incollate alle sue pagine; vivendo, passo dopo passo, ogni difficoltà, ogni discesa, ogni caduta ed ogni risalita che per la ritrovata Janie significano soprattutto accettazione e conoscenza. 


Cosa ne pensano i miei Lettori? Avete già letto questo romanzo? 
Quali sono state le vostre impressioni? Vi ha incuriosito?
Fatemi sapere ogni vostra reazione nei commenti..
Cristina
4

NOVITA' IN LIBRERIA #17 : Ho Cambiato Il Mio Destino di Rachel Mwanza

Avete mai sentito parlare di Rachel Mwanza?
Rachel è una ragazza congolese che da rifugiata è diventata una star del cinema, vincendo a soli quattordici anni l'Orso d'Argento grazie alla sua toccante interpretazione di Komona nel film canadese Rebelle - War Witch.
In Congo, la quattordicenne Komona racconta al figlio che ha in grembo la storia degli ultimi due anni della sua vita, a partire da quando appena dodicenne fu costretta, dopo la perdita della sua famiglia, a combattere tra le fila dell'esercito dei guerrieri ribelli. Imparando a maneggiare armi pesanti come i kalashnikov e vivendo sulla propria pelle l'onta dello stupro, Komona ha trovato consolazione e affetto grazie al Mago, un quindicenne con cui sogna di liberarsi dagli orrori della guerra e sposarsi.
Casa Editrice : Corbaccio
Prezzo : 14.00€
Pagine : 154
Data di Pubblicazione : 11 Giugno 2015
In un paese in cui la fede religiosa si mescola alle superstizioni più retrive, può succedere che una nonna si convinca che la propria nipotina sia una strega e la cacci di casa, condannandola a vivere in strada.
È ciò che è successo a Rachel Mwanza, che all'età di nove anni si è ritrovata sola, indifesa, senza affetti e senza nemmeno un posto dove dormire nelle vie di Kinshasa. Shegué, così in Congo chiamano i bambini di strada.
Per quattro anni Rachel ha sopportato la miseria, la malattia, la fame e la violenza ed ha imparato a difendersi e a lottare..
Fino al giorno in cui la vita le ha offerto una chance che da adolescente coraggiosa e combattente ha saputo cogliere al volo: un casting girato per le vie della città in cui Rachel si è imposta su oltre duecento ragazzine ottenendo il ruolo di protagonista nel film sui bambini-soldato «Rebelle – War Witch» del regista Kim Nguyen.
La sua interpretazione ha rivelato al grande pubblico lo straordinario talento di Rachel e le ha fatto vincere l’Orso d’Argento al Festival di Berlino, insieme ad altri numerosi riconoscimenti fra cui una nomination agli Oscar.
Ma la cosa di cui Rachel - che oggi vive in Canada - è più felice e orgogliosa è l’aver ricominciato a studiare e a frequentare la scuola per poter diventare un’adulta in grado di combattere l’ignoranza e la miseria che hanno distrutto la sua infanzia, così come quella di milioni di bambini in tutto il mondo!

« Una testimonianza che ha commosso il mondo ed ora è diventata un coraggioso libro di denuncia »

Oggi Rachel ha diciotto anni. Ha finalmente potuto compiere i suoi studi, grazie alla produttrice canadese di Rebelle ed è determinata ad utilizzare la sua fama per aiutare i bambini di strada attraverso la fondazione Fondation Rachel Mwanza.
Cristina
0

ANTEPRIMA #17 : Etta e Otto e Russell e James di Emma Hooper

Buongiorno Lettori.
Al centro del filone dedicato agli anziani terribili e pieni di vita di cui la casa editrice Bompiani è stata apripista con il romanzo Centenario che saltò dalla finestra e scomparve, troviamo la brillante commedia di Emma Hooper che rivela attraverso le sue pagine una storia dolce e disarmante sull'amore che non finisce; dove la sapiente penna della Hooper crea lo scenario perfetto per l'inaspettato: una favola intensa e poetica!

IN LIBRERIA DAL 18 GIUGNO A 18.50€
Il più grande desiderio di Etta che vive in una sperduta fattoria a Saskatchewan è di vedere il mare.
Così, una mattina, all'età di ottantrè anni, decide di alzarsi molto presto, prende con sé un fucile, del cioccolato e i suoi stivali migliori e inizia a percorrere gli oltre tremila chilometri che la separano dall'acqua.
Ma Etta sta cominciando a dimenticare le cose, mentre Otto, suo marito, ricorda tutto e la ama profondamente. Anche Russell, il loro vicino, ricorda, ma in una maniera diversa: ama Etta da sempre, tanto quanto l'amava cinquant'anni prima, quando ancora non aveva sposato Otto.
Con un ritmo simile a quello delle onde, Etta e Otto e Russell e James si muove tra il presente fin troppo pacifico di una fattoria canadese e un passato arido e polveroso, fatto di guerra, passione e speranza, tra la voglia di ricordare e il disperato tentativo di dimenticare, seguendo i passi determinati di Etta nello scenario incantato del territorio canadese.


« Uno straordinario romanzo d'esordio ambientato in Canada. 
Un romanzo che racconta di un pellegrinaggio, di promesse lunghe una vita, di un amore immortale, di un coyote parlante di nome James.. »

Emma Hooper è musicista e scrittrice. Il suo progetto solista Waitress for the Bees sta continuando con un tour internazionale e le è valso il Finnish Cultural Knighthood.
Come autrice, ha scritto racconti, testi di non-fiction, poesie e libretti, ma anche innumerevoli testi accademici che spaziano dal retro-futurismo agli studi di genere nella musica pop.
Emma Hooper è ricercatrice presso la Bath SPA University nel dipartimente di Commercial Music.
Vive in Gran Bretagna, ma appena può torna nel suo paese d'origina, il Canada.

Cristina
2

SCRITTORI EMERGENTI #17 : Per Sempre Estate - Le Stagioni dell'Amore di Fay Camshell

Buongiorno Lettori.
Avete qualche programma per questo nuovo weekend oramai alle porte?
In questo nostro settimanale appuntamento con la rubrica dedicata agli #scrittoriemergenti voglio presentarvi in anteprima un libro che, considerate le premesse e la trama frizzante, si adatterà perfettamente alle prossime letture sotto l'ombrellone o anche all'ombra furtiva delle nostre soleggiate città!
Per Sempre Estate racconta l'incontro imprevisto ed imprevedibile di due ragazzi così diversi tra loro, ma con una storia importante alle spalle. Cosa avrà in serbo per loro la tanta attesa estate?

« Dalla morte di mia madre sono diventato un guscio vuoto senza sentimenti, 
colmo di sensi di colpa, rimorsi ed obblighi. 
Obblighi. Una parola insignificante che rappresenta perfettamente la mia vita prestabilita.. »

Prezzo : 0.99
Pagine : 165
DISPONIBILE DAL 21 GIUGNO
Summer è costretta a passare l'estate lavorando con i suoi genitori nonostante avesse promesso a se stessa che niente l'avrebbe riportata a casa.
Decisa a chiudere per sempre con i ragazzi, non permette a nessuno di avvicinarsi, i suoi propositi, però, vacillano quando incontra Lucas.
Lui è tutto quello che Summer ha sempre odiato.
E' ricco, presuntuoso e troppo sicuro di sè, ma spesso le apparenze ingannano e il passato non sempre resta tale..
Lucas StJames ha tutto quello che si può desiderare dalla vita: soldi, una futura carriera nella società del padre e ragazze.
Ciò che nessuno sa è che, dalla morte della madre, tre anni prima, nasconde un segreto che lo tormenta e non gli permette di lasciarsi alle spalle una vita che odia.
Complice il suo migliore amico e un viaggio di lavoro del padre, Lucas accetta di partire per una vacanza estiva che dovrebbe aiutarlo a liberarsi dai fantasmi del passato.
Quando incontra Summer, però, desidera un'unica cosa: che sia per sempre estate!


« A otto anni mi imbarazzavo quando qualcuno diceva che ero bella, a sedici adoravo che i ragazzi mi guardassero, ero così ingenua! 
Ora, a venti, odio chi mi definisce bella, dopo quello che è successo l'anno scorso, detesto essere giudicata solo per l'aspetto fisico, tutto a causa sua! »

Appuntamento a settimana prossima con la rubrica; se volete farne parte vi basterà mandarmi una mail con tutto il materiale richiesto che potete trovare nella sezione contatti.
Cristina
2

SEGNALATI DA.. SHHH! #4 : Il Segno Perfetto di Alessia De Luca

Buongiorno Lettori. 
Non trovate che sia oggi la giornata perfetta per immergersi ne Il Segno Perfetto di Alessia De Luca? Quarto e ultimo capitolo della serie più romantica e sexy dell'anno approda finalmente nelle vostre stimate librerie di fiducia.
Come si concluderà la storia di Francesca? Troverà finalmente l'amore? Le stelle le saranno favorevoli o assisteremo ad un vero scontro celestiale tra i vari saturno contro? 
Da oggi, ve lo assicuro!, ogni vostra domanda troverà risposta.. non mi credete?

Casa Editrice : Rizzoli
Prezzo : 15.00€
Pagine : 272
IN LIBRERIA DALL' 11 GIUGNO
Lui ama lei, lei ama l’altro che le regala abiti da sposa senza però chiederle la mano. Questa è la storia di Francesca Valentinilei, romana e scorpione doc! ) che sta per intraprendere una convivenza con Stefano, un lui toro che la desidera con tutto se stesso e sa starle vicino nel modo in cui ogni donna vorrebbe. O forse Francesca è destinata a rincorrere sempre il bastardo di turno? Perché, si sa, in amore vince chi fugge e, a furia di scappare, l'altro, Massimo La Nottesegno zodiacale non pervenuto ), ha conquistato il suo cuore. Confusa e in preda al panico, Francesca parte per un festival delle arti a Matera, una città magnetica e sospesa fuori dal tempo. Sono proprio quell'atmosfera incantata e il fascino di William ( gemelli! ), un attore dai ricci scomposti che ammalia mentre recita Shakespeare ad accendere una nuova passione. Francesca prova a dimenticare i problemi di tutti i giorni, ma per fare pace con il cuore non basta una fuga d’arte. Di nuovo, le stelle sembrano avere ragione. E magari, a questo giro, decidono persino di strizzarle un occhio e, tra un matrimonio folle, ex fidanzati che ritornano e piccoli complotti, di aiutarla a ritrovare l’amore, stavolta per sempre.


« L'astrologia per me è un modo per chiacchierare con la gente. 
Vedo l'oroscopo come un antidoto ai drammi dell'amore, alla solitudine. 
Mi piace vederlo e viverlo come una posta al cuore in vecchio stile.. »

Alessia De Luca è nata a Roma e scrive oroscopi su alfemminile.com
Della sua serie sull'oroscopo, di cui sono stati venduti i diritti tv, sono usciti Dimmi di che segno sei, Un segno dal destino, Nel segno della passione e Il segno perfetto.

Cosa ne pensate di questa nuova uscita? Avete già letto le puntate precedenti?
Ed il vostro rapporto con l'odiato/amato oroscopo? Ci credete oppure appartenete alla fatidica categoria del chesprecodicarta! ?
Fatemi sapere le vostre impressioni nei commenti :)

Cristina
1

NOVITA' IN LIBRERIA #16 : Guida Astrologica Per Cuori Infranti di Silvia Zucca

Oggi vorrei parlarvi di un romanzo che, in pochissimo tempo, si è candidato ad essere uno dei più eclatanti casi letterari internazionali, tanto che Guida Astrologica per Cuori Infranti di Silvia Zucca ha ricevuto recensioni e critiche entusiaste dai più importanti editori stranieri, dalla Germania al Brasile, oltre ad essere già stato opzionato per il cinema e la tv.
I suoi diritti d'autore sono stati venduti in 16 paesi e presto anche i nostri amici lettori americani e inglesi, portoghesi e spagnoli, greci e ungheresi potranno immergersi in un romanzo incantevole e frizzante; sexy, un po' pazzo e soprattutto ricco di speranza. 

IN LIBRERIA DALL' 8 GIUGNO
Trent'anni passati da un po', single ( non per scelta ) e con un impiego che offre ben poche prospettive di carriera, Alice Bassi accoglie la notizia del matrimonio del suo indimenticato ex come il proverbiale colpo di grazia. Se non fosse ancora abbastanza, nella piccola rete televisiva per lui lei lavora arriva Davide Nardi. Sguardo magnetico e sorriso indecifrabile, Davide sarebbe il sogno proibito di Alice.. peccato che sia stato assunto come tagliatore di teste. Insomma: non ce n'è una che vada per il verso giusto. Ma poi Alice incontra Tito, un attore  convinto di conoscere il segreto per avere successo: l'astrologia. Non quella spacciata sui giornali, bensì una vera lettura delle stelle, che esistono proprio per segnalarci i giorni più favorevoli per la sfera professionale o per farci trovare l'anima gemella. Seppur scettica, Alice decide di provare ed inizia a uscire con uomini compatibili col suo segno zodiacale. Però, stranamente, l'affinità astrale non le impedisce di collezionare incontri sbagliati, fallimenti imbarazzanti e sorprese di cui avrebbe volentieri fatto a meno. Come non impedisce a Davide di diventare sempre più attraente. Tuttavia a lui Alice non osa chiedere di che segno sia, perchè ha paura che la risposta la deluda o, peggio, che la illuda. E perchè, in fondo, spera che l'amore non abbia bisogno delle stelle per trovare la sua strada..

« Non ho mai creduto agli oroscopi. E sapete perchè? 
Perchè mi assicurano che è un periodo fantastico, che ho tre stelle in amore, lavoro e salute, e invece io mi sento come uno straccio vecchio, sono stata appena mollata dal mio fidanzato e rischio pure di perdere il lavoro. 
Insomma, peggio di così non potrebbe andare. 
Certo, il fatto che io sia della Bilancia non aiuta per niente.. »

Silvia Zucca è laureata in Letteratura Inglese e, come la protagonista del suo romanzo, ha lavorato per anni per una piccola rete televisiva milanese. La sua vera passione, però, è sempre stata la narrativa, cui ora si dedica a tempo pieno, sia come traduttrice, sia come autrice.
La Rubrica Astrologica di Silvia Zucca è online da fine marzo su illibrario.it

Sapete la novità? Devo assolutamente leggerlo
Perchè anche io appartengo alla popolata categoria « L'oroscopo? Naaa, io mica ci credo.. » poi alla fine un occhio, inevitabilmente, ci cade.. e voi?
Lasciatemi le vostre impressioni nei commenti e.. tenete d'occhio le stelle sopra la vostra testa, non si sa mai..
Cristina
0

ADOTTA UN LIBRO #17 : Una Lontana Follia di Kate Morton

Lettori, siete pronti per una nuova adozione?
Dopo avervi presentato i miei ultimi acquisti qui ed avendo ricevuto pareri favorevoli sul nuovo romanzo della Morton, ho pensato di presentarvi, in questo nostro nuovo appuntamento settimanale, proprio quello che per me è stato il primo romanzo scritto da questa talentuosa ed accattivante autrice australiana.
Una Lontana Follia è quel genere di romanzo capace di attirarti dentro la sua storia e attraverso le sue pagine in una maniera assolutamente naturale ed irresistibile.

Casa Editrice : Sperling & Kupfer
Prezzo : 18.90
Pagine : 576
Data di Pubblicazione : 17 Maggio 2011
Edie Burchill ha un'anima appassionata e un bruciante amore per i libri. Sua madre Meredith, invece, è una donna fredda, scostante e silenziosa, sempre assorta in pensieri che solo lei conosce.
Un giorno arriva una lettera con un timbro di cinquant'anni prima: sulla busta, l'indirizzo di Milderhust Castle, la dimora di campagna dove Meredith, sfollata da Londra, trovò accoglienza quando aveva tredici anni. Di fronte a quella busta ingiallita dal tempo, Meredith è sconvolta. Edie comprende che sua madre nasconde un segreto e comincia un viaggio nel passato, un viaggio che inizia proprio dall'imponente castello ormai in rovina, con il suo giardino vasto ed impenetrabile, dove Meredith ha vissuto i giorni che hanno segnato il suo destino.
Il castello è ancora abitato dalle tre figlie del famoso scrittore Raymond Blythe, allora giovani e bellissime, con una vita di promesse davanti a sè.
Ma di quelle promesse la vita non ne ha mantenuta nessuna e loro oggi sono solo tre ombre, destinate a vagare senza pace tra i corridoi del castello.
Un luogo che, scoprirà Edie, porta impresso il ricordo di un incendio rovinoso e di una morte che non ha mai trovato un senso.
Solo immergendosi nei misteri di Milderhust Castle, Edie potrà liberare sua madre da ciò che la opprime. Imparando, finalmente, a volerle bene..

« Però a me i nuvoloni grigi piacciono moltissimo! 
Sono molto più complicati ed interessanti dei cieli azzurri senza nuvole. Se i nuvoloni grigi fossero persone, sarebbero quelle di cui mi piacerebbe conoscere la storia. 
E' molto più interessante capire cosa potrebbe nascondersi dietro uno strato di nuvole che avere sempre di fronte una tavola azzurra.. »

Ho letto questo romanzo praticamente tre anni fa, spinta da un'irrefrenabile curiosità di comprendere, conoscere e sapere quale fosse quella lontana follia che conduceva la donna, raffigurata in copertina, candida e leggiadra verso un abbandonato castello in rovina.
Non avevo letto nessun romanzo della Morton prima di addentrarmi in questo viaggio; un viaggio
che, a dispetto delle sue quasi seicento pagine, si è concluso in pochissimo tempo e, converrete con me, in questi casi la razionalità del lettore viene inevitabilmente sostituita dalla irrefrenabile bramosia di voltare pagina dopo pagina, di superare con incessante voracità ogni capitolo, di vivere ogni singola emozione e scoprire quei celati segreti che conducono fino al suo ritmico ed atteso epilogo.
Un libro che, in poche parole, merita di essere scoperto, letto e vissuto!
In alcune parti, forse, lo troverete tendenzialmente prolisso, almeno così mi è capitato di recepire alcune parti del romanzo durante la lettura, ma alla fine dei giochi, probabilmente, giungerete alla mia stessa conclusione : tutto quel che è stato scritto doveva essere raccontato. 
Solitamente non amo quanto uno scrittore, detta francamente, la tira un po' troppo per le lunghe, ma in questo caso devo venire meno ad una delle mie varie regole non scritte da lettore: è proprio lo stile della Morton che è in grado di condurre in un percorso tortuoso ed in salita, mano nella mano, attraverso ostacoli previsti ed imprevedibili fino a raggiungere il picco più alto e poter finalmente ammirare il meritato panorama.
Il suo stile è essenzialmente accattivante. Nulla di eccessivamente ricercato o aulico, sia ben chiaro!, ma piuttosto un modo di scrivere naturale e spontaneo che impedisce al lettore di chiudere il libro o anche solo di pensare « Bene, questo lo leggo domani.. » perchè ogni pagina ti lascia addosso quel senso di vivido irrisolto che, in ogni essere umano naturalmente curioso, non può che destare quella ovvia voglia di proseguire e non fermarsi, di risolvere il mistero e di chiudere il famoso cerchio.
Ed è stato proprio questo fantomatico ultimo atto che mi ha lasciata letteralmente senza parole.
Mi ero fatta una mia specifica idea; mi ero costruita una tesi ben elaborata ed infallibile che, come nel migliore dei romanzi di questo genere, è stata semplicemente distrutta, travolta e capovolta così all'improvviso, senza il benché minimo avviso.
Se mi venisse chiesto di descrivere l'epilogo di questa lontana follia forse risponderei meravigliosamente triste ed incredibilmente umana; perchè le sensazioni tradotte in parole dalla Morton lasciano inevitabilmente l'amaro in bocca, attraverso mille diverse emozioni che proprio non riesci a spiegare e regalando una storia che va ben oltre l'apparenza, ma che indaga sinceramente nella pura complessità dei rapporti umani.

E voi, Lettori, cosa ne pensate della Morton? Avete letto i suoi romanzi?
Ne siete rimasti affascinati come la sottoscritta, entrando in quel vortice che crea dipendenza che, in poche parole, potrebbe essere sintetizzato in un uno tira l'altro?
Lasciatemi le vostre impressioni nei commenti..
Cristina
2

ANTEPRIMA #16 : La Bellezza Delle Piccole Cose di Jason Mott

Buongiorno Lettori.
Come avete trascorso questo fine settimana? Mare, sole e relax in formato gigante?
Oggi, per tornare alle nostre immancabili tradizioni libresche, voglio presentarvi un'interessante anteprima che sarà disponibile nelle librerie e nei vari stores digitali dal prossimo 25 Giugno.
Dopo lo straordinario successo ottenuto con il romanzo The Returned ( da cui è stata tratta la serie TV ' Resurrection '; in onda anche in Italia su RaiDue, ma cancellata dall'emittente ABC lo scorso 7 Maggio.. ), Jason Mott torna a stupire i suoi lettori con una nuova e suggestiva creazione, attraverso una scrittura lirica e travolgente e che, attraverso le sue pagine e gli occhi della piccola protagonista, riesce a condurre ad un'affascinante riflessione su come il mondo si ponga nei confronti del mistico e dell'irrazionale.

IN LIBRERIA DAL 25 GIUGNO.
In un giorno qualunque, durante una parata aerea come se ne svolgono tante in un angolo degli Stati uniti, un velivolo cade in mezzo alla folla degli spettatori. Non appena il polverone sollevato dall'incidente comincia a depositarsi, una tredicenne di nome Ava viene trovata in mezzo alle macerie insieme al suo migliore amico Wash. Lui è sanguinante, ma quando lei gli posa le mani sulle ferite, il ragazzo si ristabilisce improvvisamente.
Il mondo scoprirà così l'incredibile dono di Ava: guarire gli altri! Nel paesino si affollano, di lì a poco, migliaia di persone proveniente da ogni parte del globo, che la implorano di risanarle.
Ma la sua magia ha un costo enorme: dopo ogni miracolosa guarigione, infatti, la ragazzina si indebolisce sempre di più.
Fino al punto in cui si troverà di fronte a un doloroso bivio: dovrà preservare se stessa o salvare le persone che ama?

Con una scrittura elegante, un punto di vista intimo ed attento ai piccoli dettagli, La Bellezza delle Piccole Cose è una storia indimenticabile sugli straordinari doni che ci fa la vita.. molte volte inspiegabili e, proprio per questo motivo, ci conducono verso un naturale ed umano senso di diffidenza ed incontrovertibile timore!

Jason Mott vive in North Carolina, ha una laurea in letteratura ed una specializzazione in poesia. Oltre ad aver pubblicato due raccolte di versi, ha collaborato con diverse riviste letterarie ed è stato nominato dall' Entertainment Weekly come uno dei dieci nuovi autori da tenere d'occhio 

Tra tutte le interessanti novità letterarie che, fortunatamente, anche Giugno ci propone, questa è stata quella che mi ha attratto maggiormente. Vuoi per la copertina o per il titolo quantomeno affascinante, credo che questo romanzo possa facilmente bissare l'enorme successo ottenuto da Mott con il suo romanzo d'esordio. 

E voi, Lettori, cosa ne pensate?
Fatemi sapere le vostre impressioni a caldo nei commenti..
Cristina
0
Powered by Blogger.
Back to Top