Recensioni

Recensioni
Recensioni

Consigli di lettura

Consigli di lettura
Consigli di lettura

Blogtour

Blogtour
Blogtour

RECENSIONE FLASH : Capelli Biondi, Occhi Azzurri di Karin Slaughter

Dopo aver divorato l'ebook in meno di due ore, 
potevo forse lasciarvi senza una recensione flash?

Assolutamente no! Così, eccomi qui nuovamente con voi per condividere il mio repentino pensiero sulla novella che va ad anticipare l'arrivo in libreria di Quelle Belle Ragazze di Karin Slaughter per la casa editrice Harper Collins Italia.

Prezzo: 0.99€ | Pagine: -
IN DIGITALE DAL 1° MARZO.


Capelli Biondi, Occhi Azzurri.. 

Julia Carroll non riesce a togliersi dalla testa queste parole inquietanti. Una diciannovenne bella, intelligente e piena di talento dovrebbe essere allegra e spensierata.
Invece lei ha paura.
Di recente, in città, sono scomparse due ragazze.
Entrambe sono bionde con gli occhi azzurri.
Proprio come lei.
Entrambe sembrano svanite nel nulla.
E se la prossima fosse lei?

Ai vertici delle classifiche internazionali con oltre 35 milioni di copie vendute in tutto il mondo, Karin Slaughter è stata definita da Michael Connelly un'autrice senza rivali nel panorama del thriller contemporaneoScoprite perchè leggendo Capelli biondi, occhi azzurri - l'avvincente prequel di Quelle belle ragazze, in libreria e negli store digitali dal prossimo 31 Marzo.

Storia: 4 | Personaggi: 3 | Stile: 4 | Copertina: 3

Credo che oramai sia chiaro un po' a tutti la mia totale dipendenza da thriller psicologici; una dipendenza che, d'altra parte, mi ha portato ad essere fortemente selettiva, altamente critica e decisamente molto esigente quando mi trovo tra le mani un autore che non conosco ancora o un nuovo lavoro già entusiasticamente descritto dagli addetti ai lavori! 
Ieri mattina, dopo aver letto distrattamente qualche recensione online, mi sono lasciata spingere dal mio solito sesto senso ed ho iniziato la lettura di Capelli biondi, occhi azzurri di Karin Slaughter, prequel di Quelle belle ragazze, un autentico thriller psicologico che ha catturato immediatamente la mia curiosità fin dal primissimo sguardo. 


Ora tutto potevo aspettarmi, ma non di terminare questo piccolo romanzo di appena una sessantina di pagina in poco meno di due ore. Sono stata letteralmente risucchiata dalla sua trama intrigante e feroce. Mi sono sentita onestamente catturata dalla penna di un' autrice schietta e diretta, vorace ed ammaliante che non permette pausa al suo lettore, ma che si dimostra in grado di attirare la sua naturale curiosità all'interno di una morsa che non lascia respiro! 
Julia Carroll è una bellissima ragazza di diciannove anni dai lunghi capelli dorati e con due grandi occhi azzurri alla disperata ricerca di un sogno che sta cercando di coronare attraverso i suoi impegnativi studi in giornalismo. Quello che per molte ragazze della sua età sarebbe stato un perfetto lasciapassare per affrontare la vita senza ostacoli e con molte porte spalancate pronte ad accoglierla, per Julia - la sua bellezza - ha sempre significato un muro in più da superare, una difficoltà da arginare ed un crescente pregiudizio da abbattere con la forza e la caparbietà del suo testardo carattere. Una quotidianità tipica della sua età - con le prime delusioni, il primo amore, le consuete gelosie con le sorelle minori e il desiderio di trovare un posto in un mondo competitivo che sembra eccessivamente maschile - che viene ad essere improvvisamente travolta da notizie di cronaca che gettano Julia in un baratro di paure, dubbi e timori che non sembrano concederle tregua: due ragazze, nella sua città, sono scomparse senza lasciare la benché minima traccia. Due ragazze bellissime, bionde e con gli occhi azzurri. 

« Dopotutto non era vero che quando capitava qualcosa di così terribile 
una parte di sè scompariva automaticamente? »

Esattamente come lei. Quella che, all'apparenza, può essere facilmente scambiata come un'assurda paranoia sembra trasformarsi in qualcosa di più profondo capace di prendere letteralmente possesso di ogni singolo attimo della sua vita.. 
Essendo un romanzo molto breve, non voglio dilungarmi oltre per non correre rischio di incappare in qualche inevitabile e non voluto spoilers. Quello che mi ha particolarmente colpito durante la frenetica lettura di Capelli biondi, occhi azzurri è stata la capacità naturale della Slaughter di farci entrare nella vita di Julia senza alcuno sforzo, ma quasi prendendoci per mano fino a svelarci infinitesimali pezzi di un puzzle che merita di essere conosciuto, analizzato e costruito fino a coprirne l'ultimo spazio rimasto. 
Questo talento letterario insieme ad uno stile creativo dinamico e accattivante riesce ad avvinghiare il suo lettore, pagina dopo pagina, conducendole proprio all'interno di un ciclone che ancora deve abbattersi in tutta la sua ferocia e potenza, arguzia e pericolosità. 
Indubbiamente molte sono le domande che hanno affollato la mia mente leggendo le ultime parole di questo prequel come esponenzialmente aumentata è la mia curiosità di scoprire Quelle Belle Ragazze..
Ma l'attesa è oramai agli sgoccioli, miei cari Silenziosi Lettori, perchè dal prossimo 31 Marzo un'intrigante ed appassionante thriller psicologico ci attende in libreria pronto per essere ufficialmente divorato! 

Cosa ne pensate, Lettori? Avete letto questo romanzo? 
Leggerete il nuovo lavoro della Slaughter? 
La sottoscritta non vede l'ora.. 
Cristina

2 commenti

  1. Non avevo dubbi che ti sarebbe piaciuto, sai? ;) Questo prequel l'ho preso ma ancora non ho avuto modo di leggerlo, ma non ho dubbi, visto che conosco (no, meglio, adoro) la Slaughter e so che non mi deluderà...come sempre :) Non vedo l'ora di leggere Quelle brave ragazze!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Credo che i miei gusti letterari oramai non siano più un segreto per nessuno xD

      Elimina

Leggere in Silenzio vive attraverso i vostri commenti e condivisioni: lasciate un segno del vostro passaggio!
Se vi piace quello che avete incontrato in queste pagine, diventate Lettori Fissi.
Grazie per il vostro sostegno.

Powered by Blogger.
Back to Top