sabato 18 giugno 2016

MEET THE BOOK #13 : La Ragazza Nel Parco di Alafair Burke - Dreamcast

Buongiorno Silenziosi Lettori! 
Ispirata positivamente dalla mia prima passeggiata senza stampelle - dove per passeggiata, a onor di cronaca, s'intende quel percorso che va dalla mia camera al bagno e ritorno - ho pensato che fosse giunto il momento propizio per dare nuova vita a questa rubrica che si stava un po' perdendo per strada. Cosa c'è di meglio nell'unire la passione per il libri con quella cinematografica?
Ed ecco qua, pronto per voi, il mio primissimo Dreamcast dedicato al nuovo romanzo della casa editrice Piemme - La ragazza nel parco - uscito da pochissimo in libreria e recensito in anteprima per voi proprio qui nel Blog. Fatemi sapere le vostre scelte nei commenti.. 

Julia Roberts è Olivia Randall. 
Julia è stato il primo volto che ho immediatamente associato alla protagonista femminile di questo romanzo. 
Olivia è una donna fragile e, allo stesso tempo, forte e temeraria. Il suo carattere sfaccettato ed affascinante viene fuori chiaramente, pagina dopo pagina, creando con il lettore un'empatia impossibile da non cogliere! 
Leggendo Olivia mi è tornato in mente il personaggio cinematografico di Erin Brockovich - con cui una giovanissima Julia ha vinto il suo primo Premio Oscar - : una donna forte e indipendente, complicata e determinata nel perseguire i suoi ideali e i suoi valori morali. Una donna che, proprio come Olivia, non si arrende mai; continua a credere al proprio cuore, senza mai gettare la spugna. Per questi motivi credo che Julia Roberts sia la scelta perfetta per portare sul grande schermo il personaggio di Olivia Randall: un personaggio femminile potente ed incisivo, con un carattere ben definito che non si fa mettere facilmente i piedi in testa da nessuno..

Jude Law è Jack Harris. 
Anche per il protagonista maschile di questo romanzo la scelta è stata univoca e mirata. Durante la lettura di La ragazza nel parco ed iniziando a conoscere le luci e le ombre del personaggio, il volto che si stava creando nella mia mente apparteneva al bellissimo attore britannico che risponde al nome di Jude Law. Potete biasimarmi? No, non credo :)
Jack Harris è un uomo che porta sul suo volto tutte le sofferenze che, altrimenti, non sarebbe in grado di spiegare.
Un uomo non particolarmente estroverso, a tratti anche eccessivamente taciturno. Sicuramente affascinante. Una persona, forse, ingenua e fiduciosa, ma indubbiamente un uomo di cuore, puro ed incapace di fare del male ad una mosca. 
Eppure la sua vita non è stata mai facile!
Lo ha messo costantemente alla prova, costringendolo a camminare in bilico perenne tra ragione e sentimento, innocenza e colpevolezza per poi condurlo sull'orlo di un precipizio senza via di fuga.. 

Saoirse Ronan è Buckley Harris.
Arrivare ad una scelta specifica per questo personaggio non è stato facile, devo ammetterlo!
In effetti, durante l'intera narrazione del romanzo, la Burke non lascia trapelare molti indizi sull'effettivo carattere della figlia del protagonista maschile.. è il lettore che dovrà scalfire ben oltre la superficie per analizzare un personaggio tutt'altro che scontato!
Buckley è la figlia sedicenne di Harry.
In piena fase adolescenziale e, proprio come un po' tutti i ragazzi della sua età, sta passando un periodo complesso e difficile acuito dalla morte improvvisa della madre e dalle assurde incriminazioni che pendono, come una spada di Damocle, sulla testa del padre! Fin dalle prime pagine, è chiaro il rapporto che lega la figlia al genitore: un rapporto caratterizzato da un proverbiale affiatamento e dal reciproco dovere di protezione.  Buckley ci viene presentata come una ragazza apparentemente fragile e che sembra quasi subire gli eventi, ma che nasconde un tempra acuta e inossidabile unita ad un'ineliminabile forza interiore.

Jenny Elfmann è Charlotte.
Charlotte è la migliore amica di Harry.
Una donna che sicuramente non passa inovversata a molti e che è in grado di catalizzare su di sè l'attenzione senza il benchè minimo sforzo. Tenace e intraprendente, magari un po' sopra le righe, ma che sa esattamente quello che vuole e l'esatto modo in cui raggiungerlo, nel bene e nel male.
E' sicuramente l'ancora più salda di Harry.
Quel safest place to hide, quel porto sicuro che ognuno di noi ritrova nello sguardo, nei pensieri e nelle azioni di chi ci sta accanto, praticamente da sempre!
Per Charlotte non esistono se e non esistono ma.. lei sa che Harry è innocente ed è pronta a tutto per salvare l'amico ingiustamente accusato. Si affianca a Olivia in quella lotta contro il tempo e contro le più nefaste circostanze, sicura e determinata a vincere contro l'accusa. Leggendo le pagine di questo romanzo, mi sono immaginata la Elfmann - volto di Dharma e Greg - per questo ruolo. Non trovate che sia perfetta?

Clive Owen è Scott Temple. 
Scott Temple non è altro che l'altra faccia del processo che vede Jack Harris imputato per truplice omicidio a sangue freddo. Potremmo quasi descrivere Temple come il perfetto antagonista di Olivia ed il suo controverso alter-ego.
Assistente procuratore distrettutale ed esponente dell'accusa, Scott Temple è sicuramente un personaggio marginale all'intera vicenda, ma che si fa sentire decisamente potente soprattutto nell'ultima parte della narrazione. Non è chiaro il suo rapporto con Olivia fuori dalle mura del tribunale. Distacco? Semplice rapporto professionale? Amicizia? O forse qualcosa di più?
Temple è un uomo in apparenza schivo e freddo, in grado di gestire il suo ruolo professionale in modo autentico e professionale. Non ammette eccezioni e difficilmente le concede. E' proprio questo suo lato bello e tenebroso, perennemente circondato da un aura di non detto e di autentico mistero, che mi ha fatto propendere per l'attore britanni Clive Owen. Donne, ammettiamolo, che un giro al dipartimente di giustizia ce lo faremo più che volentieri :)

Ora la parola passa decisamente a voi, Lettori.
Cosa ne pensate delle mie scelte? Siete d'accordo o avreste fatto nomi e volti diversi?
Lasciatemi le vostre idee e le vostre reazioni nei commenti..
Cristina

Nessun commento:

Posta un commento

Leggere in Silenzio vive attraverso i vostri commenti e condivisioni: lasciate un segno del vostro passaggio!
Se vi piace quello che avete incontrato in queste pagine, diventate Lettori Fissi.
Grazie per il vostro sostegno.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...