Recensioni

Recensioni
Recensioni

Consigli di lettura

Consigli di lettura
Consigli di lettura

Blogtour

Blogtour
Blogtour

ESTATE 2016: 5 THRILLER SOTTO L'OMBRELLONE

Buongiorno Lettori! 
Si dice che sia sufficiente osservare con particolare attenzione una persona negli occhi per comprendere qualcosa della sua personalità, del suo carattere o del suo modo di essere; se ci sta mentendo o se è sincera, se nasconde qualche oscuro segreto o se, invece, è chiara e limpida come il mare d'agosto.. uhm, ma esistono davvero persone così? Intendo, prive di segreti?
Come avrete avuto modo di appurare leggendo tra le pagine di questo Blog, la mia dipendenza verso il genere thriller è sotto gli occhi di tutti: evidente, cristallina e quasi ossessiva, oserei dire! 
Proprio per questo motivo, ho pensato di presentarvi in questo articolo i cinque thriller che più ho amato letti in questa prima metà dell'anno; titoli  che, a mio parere, potrebbero rivelarsi la compagnia ideale in grado di trasformare l'ozioso relax sotto l'ombrellone in un'esperienza decisamente più movimentata :)

5 TITOLI.
5 THRILLER.
5 CASE EDITRICI. 
PER UN'ESTATE ALL'INSEGNA DEL BRRR..IVIDO! 


INFO LIBRORECENSIONE
Hudson Park. Chi è la donna seduta sul prato, vestita da sera,con un libro accanto a sè? Era destino che lo scrittore Jack Harris passasse di lì o è soltanto una trappola ben orchestrata?

Quando Olivia Randall, avvocato newyorchese, viene svegliata da una telefonata, non ha idea di chi sia la ragazzina che, dall'altro lato della cornetta, la implora di aiutarla. Ma basta un nome a farle capire.. Jack Harris. Il famoso scrittore, padre della ragazzina, accusato di omicidio e ora in cella, in attesa di processo. Jack Harris è un nome che dice troppe cose a Olivia: perchè Jack e Olivia hanno un passato. Un vecchio amore finito male venti anni prima. Un amore di cui lei porta ancora dentro i segni e forse la colpa di aver lasciato che le cose andassero come sono andate. Di fronte alla richiesta della figlia di Jack, Olivia sa che non ha altra scelta. Aiuterà Jack. A costo di lasciare che lui dia sfogo a una vendetta tenuta a bada per tutti questi anni. Jack non ha un alibi, non ha testimoni e non ha un motivo plausibile per essere dov'era quando qualcuno ha fatto fuoco al parco, ammazzando tre persone. E ben presto Olivia sarà costretta a chiedersi se Jack sia davvero innocente e non la stia manipolando..

INFO LIBRO
RECENSIONE
In una calda giornata estiva, un bambino di sette anni scompare miteriosamente in un'affollata stazione della metropolitana di Stoccolma. Una donna sconosciuta dal sorriso gentile lo prende per  mano e sale con lui le scale che portano al treno, ma quando il padre raggiunge il binario, della donna e di suo figlio non c'è più traccia. Molti anni più tardi, ormai adulto, anche il fratello di quel bambino,Joel Klingberg, sembra essersi improvvisamente dissolto nel nulla. In cerca di aiuto che la polizia non le vuole dare, la moglie decide di rivolgersi a Danny Katz, un vecchio amico di Joel dei tempi del servizio militare. Danny - quarantaquattro anni, ex interprete al ministero degli Esteri, ex traduttore e programmatore di software alla Difesa, ed ex tossicodipendente - è una sorta di nerd delle lingue e dell'informatica che gestisce una modesta agenzia di traduzione. Pur ritenendo che per cercare un imprenditore scomparso la sua competenza in fatto di lingue slave e siti russi pirata non sia poi così fondamentale, in nome della vecchia amicizia decide di accettare l'incarico. Ma la strada che porta a Joel è piena di insidie e scavare tra i segreti della ricchissima famiglia Klingberg, potente dinastia di industriali, potrebbe costargli la vita. D'un tratto, Danny si ritrova all'interno di un ingranaggio diabolico, dove superstizioni caraibiche, strani oggetti dal significato occulto e un tocco di follia segnano il passo di un'indagine dal ritmmo trascinante, fino alla sorprendete rivelazione finale. 

INFO LIBRO
 RECENSIONE
La notte in cui tutto cambia per sempre è na notte di ghiaccio e nebbia a Avechot, un paese rintanato in una valle profonda fra le ombre delle Alpi. Forse è stata proprio colpa della nebbia se l'auto dell'agente speciale Vogel è finita in un fosso. Un banale incidente. Vogel è illeso, ma sotto shock. Non ricorda perchè è lì e come si è arrivato. Eppure una cosa è certa: l'agente speciale Vogel dovrebbe trovarsi da tutt'altra parte, lontano da Avechot. Infatti, sono passati ormai due mesi da quando una ragazzina del paese è scomparsa nella nebbia. Due mesi da quando Vogel si è occupato di quello che, da sempre caso di allontanamento volontario, si è trasformato prima in un caso di rapimento e, da lì, in un colossale caso mediatico. Perchè è questa la specialità di Vogel. Non gli interessa nulla del dna, non sa che farsene dei rilevamenti della scientifica, però in una cosa è insuperabile: manovrare i media! Attirare le telecamere, conquistare le prime pagine. Ottenere sempre più fondi per l'indagine grazie all'attenzione e alle pressioni del pubblico a casa. Santificare la vittima e, alla fine, scovare il mostro e sbatterlo in galera. Questo è il suo gioco e questa è la sua firma. Perchè ci vuole uno come lui, privo di scrupoli, per far sì che un crimine riceva ciò che gli spetta: non tanto una soluzione, quanto un'audience. Sono passati due mesi da tutto questo, e l'agente speciale Vogel dovrebbe essere lontano, oramai, da quelle montagne inospitali. Ma allora, cosa ci fa ancora lì?

INFO LIBRORECENSIONE
La mente è la vera scena del crimine.
La mente è la vera arma del delitto.

Lucas è un detective.
Nella sua vita gli sono rimasti solo il nome e il lavoro. Il suo passato è una ferita sempre aperta da un evento sconvolgente ha segnato la sua vita e la sua mente.
Come un automa attraversa i delitti su cui è chiamato a investigare, mettendo al servizio della giustizia il suo intuito straordinario, quasi visionario, e la sua sensibilità persino eccessiva. Fino a quando incappa in un caso diverso da tutti gli altri: una giovane donna trovata morta con il terrore negli occhi e nessun segno di violenza apparente. Lucas sa che il colpevole è un assassino seriale e ne ha conferma da Anna, psichiatra profiler, abituata a scandagliare il male in tutte le sue forme, da quando lei stessa, da ragazza, ha vissuto un’esperienza traumatizzante. Lucas e Anna annaspano in un labirinto di follia in cui i ricordi del loro passato, tenuti troppo a lungo sepolti, riemergono taglienti come vetri rotti in un’indagine che li coinvolge da vicino, lasciandoli devastati di fronte a una verità impensabile...


INFO LIBRO | RECENSIONE
Claire e Lydia sono sorelle che non si parlare da più di venti anni.
I loro rapporti si sono interrotti quando Claire ha deciso di sposare Paul, affermato architetto, e di diventare la sua sofisticata moglie trofeo. 
Lydia, invece, è una madre single, ha una storia con un ex detenuto, e fatica ad arrivare alla fine del mese.
Nessuna delle due è riuscita a superare la tragedia che ha colpito la loro famiglia quando Julia, la sorella maggiore, è scomparsa senza lasciare traccia e la notizia che un'altra ragazza, anche lei giovane e bellissima, è sparita nel nulla in circostanze molto simili, di colpo riporta nelle loro vite tutto l'orrore e lo strazio del passato.
Come se non bastasse, pochi giorni dopo Paul viene ucciso.
Che legame c'è tra la scomparsa di un'adolescente e l'omicidio di un uomo di mezza età a quasi venticinque anni di distanza?
Accantonata la reciproca diffidenza, le due sorelle si alleano per dissotterrare i segreti che hanno distrutto le loro vite, finendo per scoprire una scioccante verità dove meno se l'aspettano.

Sempre per Harper Collins, è stato pubblicato il sequel del romanzo dal titolo Capelli biondi, occhi azzurri!


Quando ho pensato a questo articolo, credevo che la scelta sarebbe stata molto più facile e invece - scorrendo l'elenco delle recensioni di questo anno - mi sono accorta di aver letto un buon numero di thriller decisamente validi! Questi che vi ho appena presentato, probabilmente, sono i cinque titoli che mi hanno maggiormente convinto ed inevitabilmente coinvolto per ragioni che troverete spiegate nello specifico nelle rispettive recensioni. Qualunque sarà la vostra eventuale scelta posso assicurarvi che la vostra estate sotto l'ombrellone si rivelerà decisamente imprevedibile :)

Cosa ne pensate, Lettori? 
Avete letto qualche titolo o qualcuno, in particolare, ha attirato la vostra attenzione?
Cristina

3 commenti

  1. Non ne ho letto nessuno, ma sono tutti e cinque nella mia wishlist *-* grazie per questo post, ne avevo bisogno!
    Sai che anche io volevo consigliare cinque titoli thriller ai miei lettori? xD Vedremo quando riuscirò a farlo!

    RispondiElimina
  2. La ragazza della nebbia super TOP...gli altri invece ancora non li ho letti ;-)

    RispondiElimina
  3. "La ragazza nel parco" e "quelle belle ragazze" mi ispirano molto, "il bambino ombra" l'ho letto l'anno scorso in questi periodi e mi era piaciuto molto!
    un saluto da Fede

    RispondiElimina

Leggere in Silenzio vive attraverso i vostri commenti e condivisioni: lasciate un segno del vostro passaggio!
Se vi piace quello che avete incontrato in queste pagine, diventate Lettori Fissi.
Grazie per il vostro sostegno.

Powered by Blogger.
Back to Top