Recensioni

Recensioni
Recensioni

Consigli di lettura

Consigli di lettura
Consigli di lettura

Blogtour

Blogtour
Blogtour

DOMINO LETTERARIO - RECENSIONE : Cercando Grace Kelly di Michael Callahan

Buongiorno Lettori! 
Come avrete potuto leggere sia nella pagina facebook che nella sezione Comunicazioni nella colonna alla vostra destra, impegni universitari indubbiamente imminenti mi hanno spinto verso la decisione di mettere in pausa il Blog fino a metà ottobre; una pausa che potrei definire mediata visto che verranno comunque pubblicate le recensioni dei libri già letti e che leggerò nelle prossime settimane.
Come Cercando Grace Kelly di Michael Callahan - graditissimo omaggio della casa editrice Piemme - tassello del Domino Letterario di questo mese; un romanzo che mi ha tenuta incollata alle sue pagine, capitolo dopo capitolo, presentato da una copertina raffinata e di classe in grado di racchiudere perfettamente il mito incontrastato ed inarrivabile di Grace Kelly, simbolo intramontabile di successo, fascino ed eleganza.

Prezzo: 17.90€ | Pagine: 348
E' l'estate del 1955 e tre ragazze arrivano a New York da tre angoli diversi d'America per seguire le proprie aspirazioni. 
Laura si prepara al suo nuovo lavoro nella redazione della rivista Mademoiselle, sapendo che se la moda si può comprare, lo stile invece no; Dolly arriva dalla provincia e ha lasciato la famiglia bigotta per diventare qualcosa di più che una moglie, anche se ancora non sa cosa; e Vivian, dai capelli rosso fuoco, per ora si mantiene vendendo sigari in un locale e, intanto, insegue il suo sogno di cantare a Broadway. E per una ragazza di provincia decisa a cambiare la propria vita nella città che non dorme mai, c'è solo un posto dove stare: il famoso Barbizon Hotel, alloggio per sole ragazze dove sono cominciate le storie di tante altre come loro, che ora tutto il mondo conosce. Una per tutte, Grace Kelly - chissà magari le ragazze la incontreranno durante quest'estate di sogni folli, nuove amicizie e nuovi amori.. O forse no. 
Quel che è certo è che a New York troveranno molto, molto altro.
Con le stesse atmosfere di intramontabili classici come Colazione da Tiffany con una perfetta ricostruzione storica degli anni Cinquanta, una romanticissima storia con tre irresistibili protagoniste che vi ricorderanno come il sapore dei sogni sia quello più dolce di tutti..

Grazie a Piemme per la copia cartacea.

Storia: 4 | Personaggi: 4 | Stile: 4 | Copertina: 5

Cercando Grace Kelly è un romanzo che sorprende e affascina. 
Quel genere di romanzo in grado di trasportare il lettore al centro esatto di una scena carica di riferimenti storici e culturali, vintage e magnetica: una New York dagli incantati sapori degli anni Cinquanta a cui è chiaramente impossibile resistere! 
Un racconto di altri tempi che vede come sue protagoniste tre giovani donne estremamente simili nella loro incontrastata diversità che si rifiutano categoricamente - ognuna spinta da motivazioni legate ai rispettivi ambienti familiari d'origine - di seguire un destino costruito attorno alla figura di moglie perfetta e madre esemplare per prendere in mano la propria vita e scrivere non senza le inevitabili difficoltà la storia di un destino fatto di sogni, emozioni e fondamentali rivincite.. 

Laura custodisce gelosamente dentro di sé il sogno di diventare una scrittrice di successo. 
Arriva a New York entusiasta ed inconsapevole, pronta ad iniziare la sua prima esperienza lavorativa da Mademoiselle, una delle più importanti e blasonate riviste di moda. 
Una ragazza creativa, fantasiosa e solare con un recente passato modellato dalle pressanti aspettative di una madre decisamente inopportuna e presente; aspettative che le hanno impedito per troppo tempo di lasciarsi andare, di prendere di petto una vita che, se ne sarebbe ben presto resa conto, fino ad allora non aveva nemmeno iniziato a vivere, costretta a vederla passare come una qualsiasi annoiata spettatrice. 
Tutto ciò che non è mai stata Vivian
Capelli rosso fuoco che rappresentano perfettamente l'apripista di un carattere allegro, frizzante ed intraprendente, al limite della strafottenza capace di spingersi ben oltre la più moderna audacia. 
Una ragazza costretta a vendere sigari in uno dei più rinominati locali notturni, ma con il sogno di far sentire risuonare la sua voce nei maggiori teatri dell'affascinante e splendente Broadway. 
Spigliata ed ironica, in grado di nascondere con estrema caparbietà un animo fragile e sensibile, soffocato sotto strati e strati di battute al vetriolo, umorismo tipicamente british ed una profonda solitudine difficile da arginare. Ed infine Dolly, graziosa  ed ingenua, alla costante ricerca dell'uomo perfetto e di quel tanto sognato principe azzurro che fatica a farsi trovare. La classica ragazza di provincia, scappata da una famiglia estremamente chiusa ed ottusamente bigotta, desiderosa di costruire la propria vita fin dalle fondamenta per abbracciare quel sogno che ogni ragazza, prima o poi, ha il diritto di coronare. 
Una giovane donna che vive la sua insicurezza con estrema sofferenza, incapace di rinunciare al paragone e troppo abituata a sminuirsi di fronte a chi le sta accanto per non rendersi conto dell'autentica bellezza che scaturisce automatica in ogni sua parola, gesto e timido sorriso. 

« Le ragazze non vengono al Barbizon in cerca di risposte.. 
Ci vengono per scoprire quali domande devono fare! »

Tre storie che si incrociano inevitabilmente tra le camere e la hall del famoso Barbizon Hotel che, ancora prima di loro, ha ospitato donne bellissime, raffinate, eleganti, forti ed intraprendenti capaci di spiegare le ali di incosciente ragazza di provincia per poi prendere letteralmente il volo, senza più voltarsi indietro: come l'irresistibile Grace Kelly esempio vivente e modello da ammirare!
Attraverso uno stile diretto, scorrevole ed accattivante, Callahan delizia gli occhi dei suoi lettori con le descrizioni quasi vivide e tangibili di una meravigliosa New York di altri tempi, perfetto background di una storia che non è semplicemente romantica ed emozionante ma che, proprio grazie alle illusioni, alle scelte e agli inevitabili errori delle nostre tre protagoniste, si dimostra essere un mezzo di denuncia verso un mondo eccessivamente sessista dove una donna, seppur carismatica ed intelligente, difficilmente riesce a trovare il posto che le spetta! D'altronde come potrete immaginare da questa mia premessa Cercando Grace Kelly, pur essendo ambientato in un' epoca che potremmo percepire decisamente lontana da noi, si adatta perfettamente alla moderna società in cui viviamo e dove, ancora oggi, molte donne sono costrette a vivere una vita decisa da altri, a sopportare i soprusi di uomini possessivi, violenti e vendicativi e a non vedersi riconosciuti i diritti e i meriti che il sesso maschile nella storia non ha mai faticato ad ottenere. 
Lo stile narrativo dell'autore è perfettamente legato ad una descrizione precisa ed esaustiva sia dei personaggi principali come di quelli secondari che si affacciano sulla scena. 
Se mi chiedessero di scegliere la mia protagonista preferita probabilmente risponderei con un mix di Laura con la sua indole curiosa ed affascinata, di Dolly con le sue piccole e naturali insicurezze e di Vivian con la sua immancabile ironia ed autentica passione in grado di spingerla a prendere di petto ogni istante della sua vita, fino all'estremo, fregandosene delle conseguenze e dell'opinione della gente. 

Per tutti questi motivi mi sento di consigliare Cercando Grace Kelly a tutte le lettrici in costante ricerca di un sogno difficile da afferrare, a quelle donne che non hanno mai perso la speranza nel destino e a quelle sognatrici con i piedi per terra e la testa tra le nuvole. 
Un romanzo perfetto per quanti sono alla ricerca di una lettura certamente scorrevole e frizzante, ma in grado di nascondere tra le sue parole dirette ed avvolgenti un messaggio che non deve mai passare inosservato. Un messaggio che parla di amicizia e di solidarietà femminile, che racconta della forza e dello spirito di guerriera di quel sesso debole che troppi uomini non sanno gestire né tanto meno affrontare. Sono certa che vi troverete immerse in una storia che saprà condurvi al centro di un quadro complesso ed affascinante, fatto di luci, ombre ed inevitabili chiazze di splendente colore! 

Cosa ne pensate, Lettori?
Avete già letto questo romanzo o vi incuriosisce?
Lasciatemi le vostre impressioni a caldo nei commenti.. 
Cristina

11 commenti

  1. Ciao Cristina e piacere di conoscerti: sono appena arrivata sul tuo blog grazie al Domino Letterario (partecipo e sono il primo tassello di oggi) e mi hai già conquistata con le tue parole in questa recensione! Non avrei considerato questo romanzo, ma tu hai scritto che parla di emancipazione femminile, e poi dici che è l'ideale per chi sogna stando coi piedi per terra e la testa tra le nuvole: mi sono sempre definita con queste stesse parole! :D
    Al che ho cliccato su "segui" e ora sono tra i tuoi lettori fissi ;)
    A presto!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Quando ho letto: " perfetto per chi ha i piedi per terra e la testa tra le nuvole, ho aggiunto subito il titolo nella wish list. Mi ispira l ambientazione e la solidarietà femminile che a volte, ce ne troppo poca. Il mio blog e' leggere tra le nuvole. Non riesco a mettere il link.

      Elimina
  2. Non è propriamente il mio genere, ma potrei comunque dargli una chance, in futuro!

    RispondiElimina
  3. Molto molto carino! Spero di riuscire a trovare il tempo di leggerlo 😅

    RispondiElimina
  4. Sembra molto carino, ma non è il mio genere... potrei fare fatica a leggerlo.

    RispondiElimina
  5. Ciao, faccio parte del Domino letterario e sono arrivata alla tua recensione grazie a esso. Devo dire che, visto nelle librerie questo libro non avevo avuto un punto da me (xD), nel senso che non lo avrei mai letto, ora invece me lo segno :D


    - Hanna de la tana dei libi sconosciuti

    RispondiElimina
  6. Sembra molto interessante e non vedo l' ora di leggerlo !
    Ella

    RispondiElimina
  7. Il personaggio di Grace Kelly l'ho sempre trovato interessante :) Forse lo leggerò più avanti.

    RispondiElimina
  8. Interessante la presenza di tre donne protagoniste, tutte diverse e con dei sogni. Mi segno il titolo perché da quanto ho capito non è un libro dove ci sono donne deboli, anzi!

    RispondiElimina

Leggere in Silenzio vive attraverso i vostri commenti e condivisioni: lasciate un segno del vostro passaggio!
Se vi piace quello che avete incontrato in queste pagine, diventate Lettori Fissi.
Grazie per il vostro sostegno.

Powered by Blogger.
Back to Top