giovedì 27 ottobre 2016

[ BLOGTOUR ] Rinascita di Sophie Jomain - Recensione - LainYA


Buongiorno Carissimi Lettori! ALT! RECENSIONE!
Ebbene sì, oggi sono felicissima di presentarvi la seconda tappa del blogtour dedicato a Rinascita, terzo imperdibile volume della saga targata LainYA e firmata dalla sorprendente penna di Sophie Jomain.

« La scrittura vivace e magnetica di Sophie Jomain conduce il lettore al centro di una storia ancora in grado di sorprendere. Passioni indomabili, lotte all'ultimo sangue, leggende sempre più reali sono fondamenta incrollabili di un romanzo che vi lascerà letteralmente senza fiato! » 

Prezzo: 15.00€ | Pagine: 475
Con Rinascita, terzo capitolo della saga Le stelle di Noss Head, Sophie Jomain pone i suoi personaggi davanti a una serie di scelte difficili: 
i protagonisti verranno trascinati in un’avventura ricca di suspense e combattimenti mozzafiato.

A St Andrews, città universitaria sulla costa scozzese, la vita di Hannah non è più la stessa. Per cominciare, non è più un essere umano.
Dopo essere stata morsa a tradimento da un angelo nero, il suo corpo ha abbandonato la natura mortale per assumere le sembianze di una creatura magnifica discendente dalle leggende più arcane: un vampiro incantevole dotato di ali imponenti, forza straordinaria e vita eterna, nemico giurato dei lupi mannari, fra cui l’anima gemella di Hannah, Leith. Divisi, ora più che mai, da leggi antiche che gli impediscono di stare insieme, i due innamorati dovranno combattere prima di tutto contro il loro stesso istinto che li vorrebbe avversari.
Ma forse, con l’aiuto dell’angelo nero Darius, trovare un modo per permettere ad Hannah di tornare umana e di riunirsi al suo amore proibito è possibile, anche se tremendamente pericoloso.
Storia: 4 | Personaggi: 4 | Stile: 4 | Copertina: 4

Avevamo lasciato l'ultima pagina di Rivalità con una notizia sconcertante ed impossibile da immaginare: Hannah è diventata un angelo nero, Leith ha infranto la sua promessa di non lasciarla mai sola e Darius impegnato a prendersi cura di Hannah nella difficile e dolorosa fase di transizione.
Cosa accadrà ad Hannah? Perderà definitivamente la sua umanità? E' davvero tramontata ogni possibilità di lieto fine tra lei e Leith? Darius occuperà un posto speciale nel suo cuore?
Sono solo alcune delle domande che hanno affollato la mia mente dopo la lettura vorace e feroce di Rivalità; domande a cui Sophie Jomain cerca di dare risposta nella narrazione profonda, intima e coinvolgente di Rinascita.

Mentre Hannah sta lottando con tutte le sue forze per resistere ad una sete sempre più insistente e famelica, Leith prende consapevolezza di come il suo amore non possa essere cancellato in una sola notte. Ama Hannah. Profondamente. Attraverso i suoi occhi e le sue emozioni percepiamo tutto il dolore che subisce come un pugno sferrato in pieno stomaco in quella lotta continua tra il cuore - palpitante, cocente e silenzioso - e la sua ragione di Lupus, le sue responsabilità di Alfa, le convinzioni ancestrali che hanno forgiato la sua gente, generazione dopo generazione.
Hannah d'altro canto si trova divisa a metà tra il fascino che naturalmente subisce nel prendere atto della sua complessa e stupefacente trasformazione e l'incapacità di dire addio a quell'amore ancora così forte, profondo, incancellabile e persistente che non l'abbandona mai, che la rende ancora viva, ancorata a quell'umanità che non sembra voler cedere il posto all'oscura immortalità troppo facilmente.
In questa continua lotta tra la sua nuova vita ed il doloroso passato che è costretta ad affrontare, Hannah non è sola! Darius - insieme ai suoi adorabili fratellini - si riconferma un personaggio incantevole e misterioso, capace di ammaliare qualsiasi lettore, immenso nella sua potenza distruttiva e fragile, dolce e protettivo nella sua sorprendente umanità che Sophie Jomain, in questo terzo capitolo, arricchisce di maggiori dettagli, di vividi particolari capaci di renderlo, almeno ai miei occhi, il personaggio migliore della saga. Sarà proprio lui a rappresentare quell'ancora di salvezza, quel porto sicuro a cui Hannah si aggrapperà con tutte le sue forze per non cedere alla sete, per non essere vinta dalla sua stessa natura.

« Avrei dato qualsiasi cosa per ritrovare la mia umanità, ma nessuno può tornare indietro. 
E' impossibile. »

Rispetto a Rivalità, questo terzo capitolo abbraccia una narrazione più profonda ed intima in grado di inserirsi perfettamente in ogni controversa emozione ed ogni combattuto sentimento che esplode inevitabilmente nel finale del romanzo.
Mentre la prima parte procede più lenta, proprio per rispettare quell'approccio personale che la Jomain non rende mai ripetitivo, noioso o banale, la seconda parte del romanzo raggiunge il suo apice, serrando le fila, ponendo i punti mancanti e non concedendo al lettore un attimo di respiro!
La narrazione si fa sempre più intensa e pressante, quasi violenta, in grado di costringere il lettore ad una lotta con il tempo, ad una corsa a perdifiato per scorgere, in lontananza, un epilogo tutt'altro che scontato. Ho apprezzato molto la scelta della Jomain di differenziare il ritmo narrativo e la scelta stilistica, spingendo sull'acceleratore proprio in concomitanza con l'evoluzione della storia e dei suoi personaggi.  
Proprio in riferimento ai personaggi posso solo anticiparvi di tenervi pronti: troveremo vecchie incantevoli conoscenze in grado di sorprendere e di strappare qualche incauto sorriso e scopriremo nuovi arrivi che non passeranno inosservati! Durante la lettura di Rinascita, in particolare, ho rivalutato Leith arrivando a comprendere ogni sua decisione, ogni sua azione e percependo chiaramente quella lotta interiore combattuta con estrema testardaggine e profondo coraggio al solo scopo di difendere e proteggere fino in fondo la sua anima gemella, qualunque sia e potrà essere in futuro la sua forma. 
Rispetto al secondo capitolo della saga, Rinascita percorre un intimo percorso di conoscenza e consapevolezza che abbraccia specialmente il personaggio di Hannah. Hannah con la sua commovente fragilità che persiste anche nelle perfette vesti di angelo nero, con la sua testardaggine e persistente forza di volontà che esplode letteralmente in ogni sua decisione, in ogni più piccola sfaccettatura del suo incontrollabile carattere.

Come vi anticipavo all'inizio della recensione, l'ultima parte del romanzo è quella che mi ha lasciato addosso, come una seconda pelle, sensazioni molto forti e sicuramente d'impatto; lo stile adottato dalla scrittrice si capovolge impercettibilmente diventando vorace, feroce, quasi violento, attraversando il cuore del lettore con una potenza onestamente devastante.
Una storia che continua ad affascinare nel suo inarrestabile potenziale anche grazie alle ambientazioni magiche e misteriose - di cui oramai non potremo mai fare a meno! - di una sempre meravigliosa Scozia e ai riferimenti storici e leggendari capaci di catturare la curiosità del lettore, inchiodandolo ad una morsa che difficilmente sarà disposta a lasciare la presa.


Lettori, con il cuore in mano, cosa state aspettando? CORRETE IN LIBRERIA! 
E, mi raccomando, non perdetevi nessuna tappa di questa fantastico Blogtour; domani Il Colore dei Libri vi aspetta con un focus sui Lupi e gli Angeli Neri. 
Cristina

3 commenti:

  1. ok mi mancava una spintarella per iniziare questa saga, e la tua recensione è questa spintarella definitiva!!! bellissimo commento e sembra proprio un bel libro, una bella saga, la LainYA ha un catalogo che mi piace sempre di più!!!!!!

    RispondiElimina
  2. Ho bisogno di sapere!! Io lo sto leggendo e amo darius e non riesco a sopportare l'idea che stia con gwen ..quindi ho bisogno di sapere da te ...alla fine si metton insieme ?

    RispondiElimina
  3. Ho bisogno di sapere!! Io lo sto leggendo e amo darius e non riesco a sopportare l'idea che stia con gwen ..quindi ho bisogno di sapere da te ...alla fine si metton insieme ?

    RispondiElimina

Leggere in Silenzio vive attraverso i vostri commenti e condivisioni: lasciate un segno del vostro passaggio!
Se vi piace quello che avete incontrato in queste pagine, diventate Lettori Fissi.
Grazie per il vostro sostegno.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...