Recensioni

Recensioni
Recensioni

Consigli di lettura

Consigli di lettura
Consigli di lettura

Blogtour

Blogtour
Blogtour

MONTHLY RECAP #3 : Gennaio 2016

Buonasera Lettori! 
In questo ultimo giorno di Gennaio, ho pensato di rispolverare il Monthly Recap per fare il punto della situazione di un mese che con mia sorprendente ed enorme gioia di lettrice è stato decisamente pieno di nuovi incontri letterari, confortanti abbracci ritrovati e di tante pagine essenzialmente divorate come non mi accadeva da tantissimo tempo..


LMIE NUOVE ADOZIONI :

Partiamo subito dalle nuove adozioni di questo mese.
Alcuni di queste sono state protagoniste dell'omonima rubrica qui nel Blog [ Il mare nasconde le stelle di Francesca Barra | Nuove Adozioni Piemme ], altre sono state presentate nella pagina facebook come, ad esempio, Il Patto di Jodi Picoult - romanzo appena terminato che sarà sicuramente la prima recensione del mese di Febbraio - ed altre ancora sono semplicemente in attesa del loro turno, pazienti e pronte ad essere divorate dalla sottoscritta come Una Mattina di Ottobre di Virginia Baily e L'Usignolo di Kristin Hannah, entrambi acquistati nella Giornata della Memoria.


LRECENSIONI DEL MESE :

Il Dio Della Colpa di Michael Connelly | L'Esorcista di William Peter Blatty
La Sarta di Dachau di Mary Chamberlain | Panic di Lauren Oliver
La Bambina Numero Otto di Kim van Alkemade | Nei Tuoi Occhi di Nicholas Sparks


AAA CERCASI RUBRICA :
Vi siete persi qualche rubrica di Leggere in Silenzio?

Anteprime In Libreria : La Sarta di Dachau - Garzanti Libri | La Pianista di Vienna - Sperling & Kupfer | Guarda Dietro di Te - Newton Compton | Everneath - DeAgostini Libri

Adotta Un Libro : La Rilegatrice dei Libri Proibiti - Neri Pozza

Novità in Libreria : E' Così che si Uccide - Longanesi | La Bambina Numero Otto - BookMe | La Ragazza con la Bicicletta Rossa - Piemme

Scrittori Emergenti : La Dama in Grigio di Antonia Romagnoli | 'Nzichitanza di Simona Pennisi

Topic Books : Il Mare Nasconde le Stelle - Garzanti

Ed ora la parola passa a voi.. cosa ne pensate, Lettori, di questo primo mese del 2016?
Abbiamo qualche scelta letteraria in comune? Qualche lettura vi incuriosisce?
Fatemi sapere nei commenti..
Cristina
1

TOPIC BOOKS #3 : Il Mare Nasconde Le Stelle di Francesca Barra

Buongiorno Lettori.
In questo nuovo appuntamento con la rubrica #topicbooks voglio presentarvi il nuovo romanzo di Francesca Barra - giornalista, scrittrice e autrice di Verrà il vento e ti parlerà di me - in cui viene affrontato con rispetto ed approccio autentico uno dei temi più attuali, discussi e controversi della nostra società italiana ed internazionale: l'immigrazione clandestina.
Troppo spesso numerosi esponenti politici si riempono la bocca di frasi fatte non supportate dalla realtà ed estraniate dal contesto, andando a toccare i nervi scoperti di una società lasciata allo sbando, priva di sicurezze, priva di aiuti concreti dove forse per racimolare una manciata di voti  viene fatto credere che il vero ed unico problema dell'Italia siano loro, gli immigrati.
Non dico che non lo sia, almeno in parte. E non dico nemmeno che tra di loro non ci siano delinquenti o persone prive di scrupoli.. ma forse leggendo Il mare nasconde le stelle avremo la possibilità di vivere quell'orrore attraverso gli occhi di Remon, attraverso il suo sacrificio, attraverso i suoi sogni e le sue parole, attraverso quel cielo stellato che racchiude in quel tenue bagliore ogni sua piccola e tenace speranza. Ringrazio la Garzanti per la copia del romanzo.

Prezzo: 14.90€ | Pagine: 150
Il sogno di Remon è cercare la libertà. Ma è solo un ragazzo di quattordici anni e da giorni è su una barca, infreddolito e affannato. Il mare è una distesa infinita davanti a lui. Il rumore della paura è assordante in quel silenzio.
Eppure Remon non si sente solo. Guarda il cielo e affida i suoi sogni alle stelle. Non sa dove è diretto. Sa bene da cosa sta fuggendo. Dal suo paese, l'Egitto. Dall'odio e dall'intolleranza che hanno cambiato la sua vita all'improvviso.
Perchè Remon è cristiano e non è più libero di giocare per le strade, di andare a scuola, di pregare Dio. E' stato costretto a scappare senza dire addio alla sua famiglia. Nei suoi occhi, troppo giovani per aver visto già tanto dolore, rivede i momenti felici con loro: gli abbracci di sua madre, le chiacchiere con suo padre, le risate con suo fratello.
Tutto ora appare così lontano. Ora che il suo viaggio è finito e una terra sconosciuta lo accoglie: l'Italia. Remon non si aspetta più nulla dal futuro. Eppure i miracoli possono accadere. Perchè basta poco per sentirsi di nuovo a casa.
Basta l'affetto di amici inaspettati. Basta l'appoggio di insegnanti che credono in te. Basta l'impegno e la passione per lo studio. Remon giorno dopo giorno ritrova la speranza e il coraggio di sorridere ancora. Senza dimenticare il passato. Senza dimenticare da dove viene. Ma forte di una nuova scoperta: anche dal mare si può volare..

« Mi chiamo Remon. Sono un cristiano copto. Avevo quattordici anni quando sono arrivato in Italia a bordo di un barcone dall'Egitto. Da solo. Il mio viaggio in mare è iniziato il 6 Luglio 2013, è durato centosessanta ore. E preferirei morire pur di non dover più compiere quel viaggio.. »

Francesca Barra è una giornalista professionista. Lavora in televisione per La7, Sky, Rai e Mediaset. Ha condotto su Radio1Rai La bellezza contro le mafie, ha collaborato con Sette e L'unità.
E' autrice dei libri Il quarto comandamento, Giovanni Falcone un eroe solo, Tutta la vita in un giorno.
Per Garzanti ha pubblicato il romanzo Verrà il vento e ti parlerà di me.
Cristina
2

[ SEGNALAZIONE ] : Novità Newton Compton

Buongiorno Lettori. 
Avete presente la sensazione che prova una bambina in un negozio di caramelle?
Immaginate lo stesso sorriso stampato sulla mia faccia ammirando tutte le novità letterarie sotto i miei occhi *__* ed ora direttamente dal vagone traballante di un treno decisamente troppo rumoroso voglio condividere con voi proprio quattro interessanti anteprime scelte dalla casa editrice Newton Compton che troverete in libreria dal prossimo 4 Febbraio..
Scopriamoli insieme!

Prezzo: 12.00€ | Pagine: 352
Bestseller del New York Times
Il libro perfetto per gli amanti dei libri.
Come una tazza di tè, questo romanzo vi farà sentire a casa, con la piacevole sensazione che si prova quando si è al caldo davanti ad una finestra, mentre l'inverno è là fuori!

Meg Michaels, giovane proprietaria di una libreria, si sta leccando ancora le ferite per aver chiuso, una dopo l'altra, due storie con due uomini sbagliati.
Durante una festa a casa di amici conosce Theo Taylor, un medico dell'esercito in congedo, che per puro caso scopre il suo segreto: Meg è incinta.
Theo è stato ferito in guerra e sempre un tipo scontroso e orgoglioso, ma nasconde in realtà un lato dolce, discreto e premuroso.
Tra i due, giorno dopo giorno, nasce un legame strano, fatto di dettagli e confessioni, di comprensione.. e di una straordinaria attrazione fisica che coglie entrambi di sorpresa.
Tra uno scaffale da riordinare, una pila di bestseller da spolverare e una vita che nasce..
Meg sarà capace di darsi di nuovo la possibilità di essere felice?

Prezzo: 10.00€ | Pagine: 224
Un romanzo straordinario.
Vincitore del premio Teen Choice Debut Author.
Jennifer Mathieu riesce a raccontare con dissacrante realismo la vita di una ragazza qualunque, senza aggrapparsi a stereotipi o vecchi clichè.

Tutti sanno che Alice è andata a letto con due ragazzi nella stessa sera, a una festa.
E quando Brandon Fitzsimmons - il quaterback della scuola, bello e famoso - muore in un incidente d'auto, viene fuori che mentre guidava stava chattando al cellulare con Alice: lei gli stava mandando messaggi ad alto tasso erotico.
A scuola già si dice che Alice fosse una ragazza facile, una poco di buono, ma dopo la morte di Brandon, la macchina del fango impazzisce.
C'è chi sostiene abbia abortito, chi dice che sia disposta a tutto per un aiuto in matematica, il bagno delle ragazze è costellato di insulti anonimi a lettere cubitali e indelebili.
Ma la vita di Alice è davvero quella che tutti pensano di conoscere? Oppure molti proiettano su di lei i loro più torbidi segreti?

Prezzo: 12.00€ | Pagine: 384
Bestseller del New York Times e di USA Today.
Un Thrilller magistrale. 
Un piccolo paesino sperduto degli Stati Uniti. Un segreto tenuto nascosto per anni. Una ragazza scomparsa nel nulla.

Dal giorno in cui aveva riconsegnato il distintivo, Frank Rath pensava che non si sarebbe più occupato di un omicidio: l'idea era quella di diventare un detective privato e dedicarsi a sua nipote rimasta orfana. Ma il dipartimento della remota contea di Canaan ritrova una Chevrolet Monte Carlo del 1989 abbandonata al lato della strada e la sua proprietaria, una bella ragazza poco più che adolescente, risulta sparita senza aver lasciato dietro di sè neanche una traccia..
Rath tornerà così, suo malgrado, a occuparsi di un caso di cronaca nera, affrontando i peggiori abomini dell'animo umano.
Non solo le conseguenze del suo violento e doloroso passato verranno a tormentarlo, ma Frank scoprirà che perfino nella più sperduta e quieta cittadina degli Stati Uniti può annidarsi il male.
Il tempo stringe e Frank ne ha pochissimo per capire chi si nasconde dietro la scomparsa di altre povere ragazze..

Prezzo: 10.00€ | Pagine: 384
Un manifesto di libertà che ha fatto il giro del mondo.

Al calar del sole sul regno di Khalid, spietato califfo diciottenne del Khorasan, la morte fa visita a una famiglia della zona. Ogni notte, infatti, il giovane tiranno si unisce in matrimonio con una ragazza del luogo e poi la fa uccidere dopo aver consumato le nozze, prima che arrivi il nuovo giorno.
Ecco perchè tutti restano sorpresi quando la sedicenne Shahrzad si offre volontaria per andare in sposa a Khalid. In realtà, ha un astuto piano per spezzare quest'angosciosa catena di terrore, restando in vita e vendicando la morte della sua migliore amica e di tante altre fanciulle sacrificate ai capricci del califfo.
La sua intelligenza e forza di volontà la porteranno a superare la notte, ma pian piano anche lei cadrà in trappola: finirà per innamorarsi proprio di Khalid, che in realtà è molto diverso da come appare ai suoi sudditi. E Shahrzad scoprirà anche che la tragica sorte delle ragazze non è stata voluta dal principe. Per lei ora è fondamentale svelare la vera ragione del loro assurdo sacrificio per interrompere una volta per tutto questo ciclo che sembra inarrestabile..

Cosa ne pensate, Lettori? Quale vi piacerebbe leggere?
Lasciatemi le vostre impressioni nei commenti..
Cristina
1

IN MY MAILBOX #7

Buongiorno Lettori!
Con il fine settimana oramai alle porte - cosa che per me cambia poco avendo un esame settimana prossima - ho pensato di rispolverare la rubrica dedicata ai nuovi arrivi nella mia libreria, presentandovi, in questo specifico caso, quelli che rappresentano niente altro che una nuova ed interessante collaborazione con la casa editrice Piemme. Domenica, probabilmente, tornerò a disturbarvi per parlare anche dei miei ultimi acquisti in cartaceo.. ma ora dedichiamoci a loro!


Tutte Le Cose Lasciate A Metà di Benedetta Bonfiglioli : Cora ha diciassette anni e dopo qualche anno di lontananza torna nel bed&breakfast degli zii dove ha sempre passato le estati. 
Questa volta l'occasione non è delle più felici: il nonno è morto e tutta la famiglia si è riunita per il funerale. Cora rincontra la cugina Alice e l'amico di infanzia Matteo e ricomincia a stringere fili allentati di quella grande famiglia. A poco a poco scoprirà che Alice è rimasta incinta e non sa che decisione prendere e che la zia Iride nasconde da anni un segreto che l'avvicinerà moltissimo alle nipoti.

Tutte Le Volte Che Ho Scritto Ti Amo di Jenny Han : Lara Jean tiene le sue lettere d’amore in una cappelliera. Non sono le lettere d’amore che qualcuno ha scritto per lei, ma quelle che lei ha scritto una per ogni ragazzo di cui si è innamorata, cinque in tutto! 
L’ultimo si chiama Josh, che è il suo migliore amico nonché, purtroppo, il ragazzo di sua sorella. Quando scrive, Lara Jean mette tutto il suo cuore sulla carta, raccontando cose che non si sognerebbe mai di dire ad alta voce. Eppure, un giorno, scopre che tutte le sue lettere d’amore sono state spedite. E quel che è peggio, ricevute. Improvvisamente, la sua vita diventa molto complicata, ma anche molto, molto più interessante.

Fino Alla Fine Del Mondo di Tommy Wallach : L'asteroide Ardor ha il sessantasei per cento di probabilità di colpire la Terra, distruggendola. Potrebbe accadere entro due mesi. 
Questo tempo può essere impiegato a disperarsi o a commettere ogni sorta di nefandezza oppure può servire a ridefinire quello che siamo, liberandoci delle etichette che ci siamo lasciati appiccicare addosso: lo sportivo, la puttana, lo sfigato, la studentessa brillante. 
Due mesi che trasformeranno quattro ragazzi in qualcosa di più grande, qualcosa che dia un senso alla loro vita, fino alla fine del mondo.

Malerva di Enza Emira Festa : Imma vive a Napoli, in uno di quei quartieri tutti casermoni scrostati e rifiuti dove la camorra fa paura ma è anche un’aspirazione sociale. 
Un giorno, sulla via di casa, viene notata dal fratello di un suo compagno, che oltre a essere più grande e bellissimo, è anche il figlio maggiore del boss della zona. Inaspettatamente inizia il corteggiamento e dopo qualche tempo Imma diventa la sua fidanzata ufficiale. Le tocca crescere rapidamente, acquisendo una serie di privilegi ma anche di doveri. 
Così, quando il padre di Imma viene catturato durante una retata e comincia a parlare, lei non ha dubbi: rinnega la famiglia di origine e si rifugia a casa del boss. Lei viene risparmiata e perdonata ma a far le spese del tradimento sarà suo fratello minore, ucciso senza pietà sotto i suoi occhi..

Cosa ne pensate, Lettori? Avevate già sentito parlare di questi romanzi?
Ne avete letto qualcuno? Quale vi incuriosisce?
Lasciatemi nei commenti le vostre impressioni.. 
Cristina
4

[ SEGNALAZIONE ] : Il Mostro della Laguna di Davide Guglielmi

Salve Lettori! 
Dopo avervi segnalato questa mattina l'uscita del romanzo d'esordio di Marco Bocci per la casa editrice BookMe - DeAgostini, ndr. - torno a tentarvi con un romanzo di tutt'altro genere edito LA International Publishing dal titolo quantomai emblematico: Il Mostro della Laguna di Davide Guglielmi.

Una cosa era certa: 
non erano soli su quell'isola!

Robert e Allyson sono due ragazzi di Boston in vacanza a Venezia con i loro amici, Eric e Olivia.  
Incuriositi dal cartello di un banco turistico, decidono di fare un tour dell’isola di Poveglia in compagnia di Maurizio, una guida locale.
Sulla barca che li porterà a destinazione, incontrano Alberto e Francesca, due studenti italiani interessati al tour e tutti insieme partono alla volta dell’isola, senza sapere che su quel luogo aleggiano raccapriccianti leggende, che si tramuteranno presto in un’agghiacciante realtà che cambierà per sempre le loro vite..

Autore: Davide Guglielmi
Titolo: Il Mostro della Laguna
Prezzo: 11.00€ | 1.99€
Pagine: 140
Data di Pubblicazione: 28 Gennaio 2016
Editore: Libro Aperto International Publishing

Cristina
0

[ SEGNALAZIONE ] : A Tor Bella Monaca Non Piove Mai di Marco Bocci


Ironico, sfacciato e grottesco come l'umanità che racconta A Tor Bella Monaca Non Piove Mai 
è un atto d'amore nei confronti di un mondo, quello della periferia più aspra e degradata, 
pieno di storie, di rabbia e di vita.

Prezzo: 12.90€ | Pagine: 224
Cattivi si nasce o si diventa? 
Mauro Borri sta per scoprirlo a sue spese. Da quando l'ex fidanzata Samantha - bella e sensuale come nessuna - l'ha lasciato per un dottore, Mauro non si dà pace: deve trovare un'alternativa alla sequela di lavoretti senza prospettive, una via d'uscita che gli consenta di riconquistarla e di andare incontro al futuro a testa alta. Ma tra i casermoni di Tor Bella Monaca, dove Mauro è nato e cresciuto sempre giocando secondo le regole e aspettando l'opportunità giusta, la vita è una corsa a ostacoli e un lavoro vero un miraggio.
Così quando gli amici Fabio e Domenico si mettono in testa di rapinare niente meno che la mafia cinese, la tentazione di lasciarsi coinvolgere è troppo forte.
Ma improvvisarsi cattivi non è cosa da poco: lo sa bene Romolo, fratello di Mauro, ex delinquente pentito che da anni lotta per conquistare una seconda occasione.
E mentre la famiglia Borri, alle prese con un inquilino rumoroso e le mille ingiustizie dell'Italia di oggi, fa di tutto per restare unita e non soccombere, un destino crudele si prepara a giocare l'ennesimo tiro a Mauro e compagni..

Attore di teatro, cinema e televisione, Marco Bocci si è diplomato in recitazione presso il Conservatorio Teatrale d'Arte Drammatica La Scaletta di Roma di Giovanni Battista Diotajuti ed è stato allievo di Luca Ronconi che lo ha diretto in diversi spettacoli di successo. Ha recitato in vari lungometraggi e in TV è stato, tra gli altri, Walter Bonatti, il commissario Scialoja e Domenica Calcaterra in Squadra Antimafia. A Gennaio 2016 interpreterà Amedeo Modigliani nella commedia teatrale Modigliani e le sue donne diretta da Angelo Longoni.
Cristina
3

#GIORNATADELLAMEMORIA: Cosa Leggere Per Non Dimenticare

Buongiorno Lettori!
Come ogni anno, oggi 27 Gennaio si celebra la Giornata della Memoria - in questo giorno, infatti, nel 1945 le truppe sovietiche dell'Armata Rossa, impegnate nella grande offensiva oltre la Vistola in direzione della Germania, liberarono il campo di concentramento di Auschwitz, rivelando per la prima volta al mondo intero la realtà e l'orrore del genocidio nazista.
Per onorare il ricordo e mantenere viva la consapevolezza che ricordare è essenziale per non dimenticare il nostro passato e tentare almeno di non commettere gli stessi errori, voglio consigliarvi qualche nuovo titolo uscito in questi giorni, oltre ad un breve riepilogo dei romanzi già presentati nel Blog in prossimità della #GiornataDellaMemoria.

Prezzo: 9.00€ | Pagine: 336
Abbiamo bisogno di libri come questo per non dimenticare.
La Moorehead racconta nel dettaglio le drammatiche conseguenze negative della guerra dal punto di vista dei bambini.
Dopo Un Treno per Auschwitz, Caroline Moorehead ci racconta un'altra pagina inedita e toccante della Seconda Guerra Mondiale.
La storia degli abitanti di un paesino francese che salvarono migliaia di persone dalle violenze e dalle rappresaglie della Gestapo.
Chambon-sur-Lignon si trova nell'Alta Loira, al centro della Francia.
Ebrei, comunisti, partigiani, agenti segreti britannici e americani sono solo alcuni di coloro che vennero fortuitamente messi in salvo dai generosi protagonisti del libro.
Moltissimi furono anche i bambini - orfani di guerra o figli di deportati nei lager - che se la cavarono grazie al loro intervento.
Grazie ad uno straordinario lavoro di ricerca condotto in Francia, Gran Bretagna e Germania, l'autrice tratteggia una commovente epopea fatto di silenzi e complicità, raccontanto la coraggiosa scelta degli uomini e delle donne di Chambon-sur-Lignon che spesso sacrificarono la propria vita per salvaguardare quella degli oppositori dei nazisti..

Prezzo: 9.68€ | Pagine: 480ca.
La fuga dei criminali nazisti e la rete internazionale che li ha protetti. La cronaca torna puntualmente a occuparsene quando un nuovo nome si aggiunge alla lista di chi non ha pagato per i propri terribili delitti.
A più di mezzo secolo dalla fine del nazismo, infatti, ancora non si sa con certezza quanti siano stati i criminali di guerra tedeschi - e i loro alleati in Europa e nel mondo - sfuggiti alla giustizia. Questo libro cerca di ricostruire chi siano questi uomini, quali strutture - dai servizi segreti alleati al Vaticano fino ai gruppi dell'estrema destra - li abbiano protetti, come siano riusciti a lasciare indisturbati il loro Paese e quale nuova patria abbia offerto loro asilo.
Grazie a uno scrupoloso lavoro di ricerca, I Segreti del Quarto Reich segue la storia di queste persone - ex ufficiali dell SS colpevoli di atroci crimini contro l'umanità, medici responsabili di ogni orrore dei campi di sterminio, collaborazionisti ungheresi, baltici, ucraini, belgi, fascisti italiani e giapponesi - dopo il 1945: spesso celati sotto nuove identità, in molti casi hanno giocato un ruolo di primo piano nella rete internazionale dello spionaggio e dell'estremismo nero, proliferato in tutto il globo nell'ultimo mezzo secolo.

Prezzo: 9.99€ | Pagine: 264
Erano polacchi, francesi, tedeschi, italiani. Questa è la loro storia, fatta di eroismo, solidarietà, vigliaccheria e dubbio. Di preti che hanno perso la fede e di molti altri che grazie alla loro fede hanno portato un raggio di luce nelle tenebre.
Il 28 Marzo 1942, la settimana santa, un prigioniero del campo di Dachau viene trovato in possesso di una domma di denaro. La punizione per tutto il Blocco28 è terribile. Per sette giorni i prigionieri sono costretti a marciare e fare esercizi ininterrottamente per dodici ore, dal mattino alla sera. Otto non ce la faranno. Quegli uomini sono tutti preti e le SS hanno deciso il loro calvario. 26,28,30 sono i Blocchi del campo di Dachau dove erano raggruppati i preti prigionieri dei Nazisti. Nemici del Reich, con il triangolo rosso dei detenuti politici. Lì il Vaticano ha ottenuto che fossero raggruppati i 2.720 religiosi deportati tra il 1938 e il 1945. Più di mille non hanno fatto ritorno. Esposti alla sorte comune degli altri deportati, hanno condiviso fame, freddo, malattie, torture, esperimenti medici, umiliazioni di ogni genere. Ma spesso le SS riservavano loro trattamenti particolari, obbligandoli a bestemmiare, ad assistere a scene di blasfemia, esposti più di altri alla nudità e alla degradazione, come sfilare con una corona di filo spinato in testa sotto gli sputi e le ingiurie di prigionieri ebrei costretti a vessarli.

La Sarta di Dachau di Mary Chamberlain | La Ragazza con la Bicicletta Rossa di Monica Hesse
La Pianista di Auschwitz di Suzy Zail | La Pianista di Vienna di Mona Golabek
Una Mattina di Ottobre di Virginia Baily

Vorrei avere il tempo per poter leggere ognuno di questo libri.
Credo che sia fondamentale - soprattutto per le nuove generazioni - affrontare di petto la storia e non costruire la propria idea solo sui sentito dire o sulla convinzioni incontrate indirettamente durante la propria formazione. E voi, cosa ne pensate, Lettori? Appoggiate queste iniziative o non vi convincono fino in fondo? Leggerete o avete letto libri basati su questa specifica pagina della nostra storia contemporanea?
Scrivetemi tutto nei commenti..
Cristina
0

RECENSIONE: Nei Tuoi Occhi di Nicholas Sparks

Buongiorno Lettori! 
Riuscendo finalmente a ritagliarmi un po' di tempo nella frenesia quotidiana degli ultimi giorni, voglio condividere con voi la mia recensione su Nei Tuoi Occhi, ultimo lavoro letterario di Nicholas Sparks - edito Sperling & Kupfer - che si rivela in questo romanzo come un poeta dell'amore in grado di mettere in gioco se stessa, costruendo una storia complessa, circondata da sentimenti puri e reali, ma affrontando una tematica difficile e quantomai attuale come la vendetta personale e la cieca ossessione. 
Vi aspetto nei commenti per confrontare le nostro opinioni in merito..

Per ripagare i sacrifici dei genitori, Maria ha lavorato giorno e notte fino a diventare quello che è: il ritratto del successo. Lei è bella, di quella bellezza scura e appassionata che hanno le donne latine, eppure non ha una relazione, tutta presa prima della laurea e poi dal posto nello studio legale più importante della zona. Qualcosa, però, mette in pericolo la sua carriera e Maria sente il bisogno di rientrare a Wilmington e cercare la protezione della sua famiglia. 
Colin sta facendo del suo meglio per ridare un significato alla propria esistenza. Non ha ancora trent'anni, ma la violenza lo ha già segnato profondamente e lui non vuole più correre il rischio di finire in prigione. Le sue giornate sono scandite dallo studio, dalla palestra e dal lavoro nel bar di Wilmington, la città dove vive ora grazie a una coppia di amici che gli fa da famiglia, proteggendolo da se stesso. E' affascinante e lo sa, ma in questo momento una relazione è l'ultimo dei suoi pensieri. 
Come sempre il destino mescola le carte e lo fa in una notte di pioggia torrenziale, quando Maria rimane con una gomma a terra e Colin non può fare a meno di fermarsi ad aiutarla.
E' l'inizio di qualcosa, forse, una promessa di futuro. 

Che rischia di essere distrutto dai demoni del loro passato. 

Storia: 4 | Personaggi: 3 | Stile: 4 | Copertina: 4

« Ooops, I did it again! » cantava Britney Spears nel lontano anno 2000 e dopo aver voltato l'ultima pagine del nuovo romanzo firmato da Nicholas Sparks posso solo dire che il poeta dell'amore ha colpito nel segno, ancora una volta!
Eppure non era così scontato, ve lo posso assicurare.. pur avendo conosciuto, apprezzato e poi amato Sparks libro dopo libro, storia dopo storia, attraverso personaggi emblematici, accattivanti e reali nella loro umana complessità, negli ultimi anni mi sono ritrovata in mano una sensazione di incompletezza, come se qualcosa di importante fosse effettivamente disperso tra quelle pagine intrise di sentimento, di enfasi e di quell'amore così appassionato da essere complice di quell'inevitabile colpo di fulmine che ha sedotto milioni di persone in tutto il mondo. 
Che fine ha fatto Nicholas Sparks? mi chiedevo. Così, quando è stata annunciata l'imminente uscita del nuovo See Me, mi sono ritrovata immersa in una trepidante attesa mista alla consapevolezza di avere importanti aspettative da riversare in questo nuovo viaggio.
Prima di procedere oltre ed addentrarmi nelle varie sensazioni che mi hanno accompagnata durante la lettura, devo necessariamente avvertirvi che questo non è il tipico romanzo d'amore alla Nicholas Sparks, Certamente l'amore occupa una posizione importante, ma non centrale. E' come un collante, un filo invisibile, un lungo nastro di seta rossa - delicato e resistente allo stesso tempo - capace di legare perfettamente ogni personaggio, ogni vicenda ed ogni inevitabile imprevisto che troveremo lungo questo impervio cammino.  
Gli stessi protagonisti, in effetti, rappresentano un punto di svolta rispetto ai suoi precedenti lavori che, a mio personalissimo avviso, rappresenta una delle scelte vincenti dell'intera narrazione. 
Maria e Colin sono due parti della stessa medaglia. Due persone profondamente diverse, ma che per tutta la vita hanno lottato contro ogni pregiudizio e paura, affrontando le difficoltà di petto e senza vergogna, cadendo in molti casi, ma sempre con la profonda convinzione di potercela fare, di poter scrutare la vita a testa alta, nonostante tutto. 

« Maria sapeva che, come lei, Colin voleva semplicemente essere accettato; a modo suo, anche lui era solo. Questa consapevolezza le provocò una stretta al cuore e di colpo le sembrò che loro fossero le uniche due persone al mondo.. »

E come nella migliore delle favole moderne, il loro incontro viene facilitato dal fato, da quel destino che siamo sempre pronti a criticare o condannare in ogni situazione sfavorevole, ma che può rivelarsi - semplicemente mettendoci in discussione - la più bella delle avventure. Colin e Maria sono protagonisti imperfetti, con un passato difficile alle spalle. Un passato che li ha fatti diventare quello che sono oggi, plasmandone comportamenti e reazioni, confronti e rivalità, paure e sofferenze. 
Ed è proprio quel passato che bussa freneticamente alla loro porta proprio quando ogni cosa sembra aver finalmente preso il posto che merita; un passato che dovranno affrontare insieme, vivendone ogni aspetto, confrontandosi con l'amara realtà che grida vendetta e che non sembra avere ancora un volto. Mistero, dunque, ed anche una buona dose di affascinante adrenalina che accompagna il lettore, mano nella mano, per tutta la seconda parte del romanzo. Ed è proprio qui che troviamo la novità e quel tassello mancante che Sparks riesce a cucire perfettamente attraverso un pericoloso mix di conflitti e di verità taciute, di paure e recriminazioni, di illusioni e dolorosi fraintendimenti. 

« Con un grido ricadde sul pavimento, il dolore trasformò la sua rabbia in furia, alimentando il suo bisogno di violenza e vendetta.. »

Nei Tuoi Occhi è il romanzo più corposo scritto da Sparks nella sua carriera, ma non per questo risulta pesante o ripetitivo. La ragione è da ricercare nell'acuta scelta dell'autore di tracciare una trama che sembra percorrere una strada ben delineata e precisa fin dalle prime pagine, per poi virare improvvisamente, senza alcun preavviso, verso un cammino ignoto così da non lasciare altra scelta al lettore che rimanere ancorato alle sue parole, finendo per divorarne pezzo dopo pezzo, capitolo dopo capitolo con una tale frenesia che riflette perfettamente il ritmo cadenzato e continuo di tutta la seconda parte della narrazione. Quelle che ho delineato fino ad ora sono le novità che mi hanno particolarmente colpito e che mi hanno fatto apprezzare la scelta anche coraggiosa intrapresa da Sparks, ma, allo stesso tempo, non posso che tranquillizzare gli affezionati e i fan di lungo corso di questo autore: è il poeta dell'amore e questo è forte, chiaro e tangibile in ogni singola parte del romanzo; una caratteristica incancellabile che risuona ed ammalia il lettore grazie alla naturale capacità di Sparks nel descrivere accuratamente ogni più piccola sensazione, ogni minima sfaccettatura di questo potente sentimento che invade la vita dei suoi protagonisti, come potrebbe invadere facilmente anche la nostra! 

Perchè vi consiglio Nei Tuoi Occhi.
Mi ritrovo, in conclusione, a consigliarvi anche quest'ultimo romanzo di Sparks convinta che possa conquistare ed emozionare il pubblico più vasto per età, target e gusti letterari. Nella sua trama ben costruita, infatti, ritroviamo numerosi elementi come il romanticismo e un pizzico di allettante mistero che conducono il lettore fino ad un epilogo che onestamente non mi aspettavo e che Sparks ci suggerisce, attimo dopo attimo, conducendoci mano nella mano fino alla sua completa realizzazione. 
I personaggi, poi, ti entrano dentro, in profondità, fin dalle primissime battute. Affezionarsi è naturale ed immedesimarsi diventa quantomai automatico. Era dai tempi del mio amato Noah di Le pagine della nostra vita che non mi accadeva di innamorarmi letteralmente di un personaggio maschile così complesso, controverso, imperfetto e reale come Colin.. 

Ammetto di essermi lasciata trasportare dai sentimenti e dalle parole scrivendo la recensione di Nei Tuoi Occhi, ma Sparks ha avuto sempre questo effetto su di me: potrei quasi parlarne all'infinito e non stancarmi mai, vi è andata poi bene alla fine, no?
Ora sono curiosa di conoscere le vostre considerazioni sul romanzo, sull'autore e se siete o meno d'accordo su questa mia emozionale analisi.. 
Lasciatemi le vostre impressioni nei commenti! 
Cristina
7

ANTEPRIMA #37 : Everneath di Brodi Ashton

AMORE. MORTE. MITOLOGIA.
QUESTO E' EVERNEATH - DA DOMANI IN TUTTE LE LIBRERIE..

Un nuovo fenomeno letterario. 
Una nuova trilogia paranormal che sta conquistando tutto il web.

Grazie ad una bellissima reinterpretazione del mito di Persefone e ad uno stile linguistico ammaliante, Everneath raggiunge da domani anche le nostre librerie presentandosi come un'immancabile e perfetta fuga dalla realtà di tutti i giorni..

Prezzo: 14.90€ | Pagine: 416
A volte l’Inferno è più vicino di quanto immagini. 
Per molte, moltissime settimane Nikki Bennett è scomparsa, svanita nel nulla.
Senza nemmeno una parola o una spiegazione. Perché una spiegazione razionale per quello che le è successo non c’è.
Nikki è stata risucchiata all'Inferno, imprigionata in un mondo disperato e privata di tutte le emozioni. Adesso, però, le è stata data una possibilità: quella di tornare a casa per sei mesi, sei mesi soltanto. 
Nikki è decisa a riprendersi la propria vita. Vuole trascorrere ogni singolo minuto con la famiglia e con Jack, il ragazzo che ama più di se stessa. 
Ma c’è un problema: Cole, l’Eterno dal fascino oscuro che l’ha seguita dall'Oltretomba e che è pronto a tutto pur di riaverla. Nikki sa di avere pochissimo tempo per cambiare il proprio destino. Prima che l’Inferno la reclami.. questa volta per sempre. 
L’indimenticabile storia di un amore maledetto e immortale.
Il mito classico di Persefone torna a vivere nelle pagine del primo capitolo di una nuova, bellissima serie dalla suggestiva cornice paranormale.

La serie Everneath :
Everneath ( Everneath, #1 )
Neverfall ( Everneath, #1.5 )
Everbound ( Everneath, #2 )
Evertrue ( Everneath, #3 )

Brodi Ashton vive nello Utah, insieme al marito e a due figli ancora piccoli che non hanno idea del perché la loro mamma trascorra tanto tempo davanti a un computer.
Si è laureata in Giornalismo e ha conseguito un master in Relazioni Internazionali alla London School of Economics. Everneath è il suo romanzo d’esordio.
Cristina
4

[ SEGNALAZIONE ] : La Collezionista di Sogni di Valentina Bellucci

Prezzo:  18.00€ / 3.99€ | Pagine: 428
Salve Lettori! 
Con tre maglioni all'attivo, con il manuale di diritto che mi osserva facendomi sentire in colpa e vivendo oramai in simbiosi con il termosifone, torno da voi in questa domenica per presentarvi in anteprima un nuovo arrivo self-pushing che promette di avere tutte le carte in regola per stupire e conquistare il suo lettore: La collezionista di sogni di Valentina Bellucci, disponibile dal prossimo 1° Febbraio, sarà acquistabile in ebook nella piattaforma digitale di amazon.

Mary Lou Finger ha sedici anni, la passione per la lettura e di perfetto solo i voti che prende a scuola. I suoi amici, il suo ex ragazzo, sua madre, la sua migliore amica sembrano per lei i personaggi di quelle telenovele che tanto odia. Anche la sua vita sentimentale non va tanto a genio. Tristan Colin, il ragazzo più sfigato della scuola, ha intenzione di invitarla a uscire, ma cosa accadrebbe se lei accettasse? E come mai ogni sabato mattina Tristan scompare? Dove va? La sua vita sembra incasinata fino a quando un incontro inaspettato cambierà tutto il suo modo di vedere le cose. Sarà proprio lì, alla Boy and Dolphin Fountain in Hyde Park che conoscerà Anabel..

Suona la sveglia. La spengo. Passano cinque minuti e suona di nuovo. Devo andare a scuola ma non ne ho voglia, mi tiro le lenzuola fin sopra la testa e la lascio suonare. Ma dopo un po' mi infastidisce e allora allungo il braccio fuori dal letto per spegnerla, poi mi giro dall'altra parte con la faccia rivolta verso il muro. Adesso c'è silenzio. Un silenzio che mi pesa. Che mi pesa da tre anni. Quel genere di silenzio che quando lo ascolti diventa assordante e vorresti soltanto che sparisca dalla tua testa e ti accorgi che urlare è l'unico modo. Ma non lo faccio, non urlo, me ne resto zitto, per paura che mia madre mi senta. L'ultima volta che è successo e lei mi ha sentito, le sedute con la psicologa sono aumentate.. 
[ Tristan Colin ]

Valentina Bellucci è nata il 13 novembre 1988 a Livorno, ma vive da tutta una vita a Santa Luce, un piccolo paesino medievale sperduto tra le dolci colline pisane. L'amore per l'arte e la letteratura la porta a dipingere e a scrivere racconti, poesie e romanzi. Gestisce blog letterari e gruppi su Facebook organizzando interviste, anteprime, recensione e gare di cover.
La collezionista di sogni è il suo secondo romanzo.
Potete contattare l'autrice al suo indirizzo di posta valentinabellucci.posta@gmail.com
1

[ SEGNALAZIONE ] : Favola di una Falena di Alessio Del Debbio

Buona Domenica Lettori.
Prima di buttarmi sul divano e riprendere le ore perdute questa notte, voglio iniziare questa domenica di segnalazioni con il nuovo romanzo di Alessio Del Debbio per Panesi Edizioni - Favola di una Falena.
Scopriamolo insieme..

Prezzo: 2.99€ | Pagine:
Dopo la maturità, Jonathan e i suoi amici devono prendere importanti decisioni sul proprio futuro. Jonathan rinuncia a studiare, tuffandosi nel lavoro a tempo pieno, aiutando il cugino nella sua agenzia pubblicitaria e cercando di recuperare la sua amicizia con Leo, incrinata da una ragazza che si era messa tra loro. Leonardo si iscrive a Medicina ma deve barcamenarsi tra le lezioni, lo studio e il prendersi cura della madre, psicologicamente instabile, e della sorella più piccola, che continua a sognare una famiglia unita, anche con il padre da cui si sono allontanati quando hanno lasciato Milano. Veronica sorprende gli amici, decidendo di iscriversi al Dams e andando a vivere a Bologna con il suo nuovo ragazzo, scardinando gli equilibri del gruppo. Francesca infine si iscrive a Lettere, sua grande passione, continuando a scrivere in un diario le avventure dei suoi amici, con l’idea un giorno di farne un libro, e faticando nel liberarsi del fantasma del suo defunto ex ragazzo che da sempre la ostacola nei suoi rapporti con il sesso maschile. Su queste premesse iniziano le avventure di Jonathan e dei suoi amici, in quel periodo di passaggio che è la fine dell’adolescenza e l’inizio dell’età adulta. Un periodo in cui i sentimenti appaiono amplificati, a volte confusi, di certo molto intensi. Lo sa bene Veronica che lotta per inseguire un sogno e fuggire alla maledizione di Cenerentola, oppressa da una famiglia di matrigne. Da bruco diventerà una falena, sbattendo le ali in cerca della sua fiamma vitale..

Alessio Del Debbio nasce a Viareggio nel 1981. Appassionato di storia e mitologia, adora trascorrere il tempo libero leggendo, quasi divorando, romanzi storici o letteratura fantastica. Si laurea in Lettere Moderne con una tesi su Nick Adams, protagonista di alcuni racconti di In our Time di Hemingway. 

Potete acquistare Favola di una falena sulle piattaforme digitali di amazon - mondadoristore e scoprire qualcosa in piu accendendo alla pagina facebook del romanzo.
Cristina
1

[ SEGNALAZIONE ] : L'Uragano Dentro Me di Rhoma G.

Buongiorno Lettori. 
Avete programmi speciali per questo fine settimana?
Scorrendo tra le numerose novità letterarie che occupano la mia casella di posta, un titolo in particolare ha attirato la mia attenzione - anche per la sua affascinante storia che lo ha condotto fino alle nostre librerie -  L'Uragano dentro me di Rhoma G. edito Tre60
Ma vi accennavo alla sua storia.. ebbene, questo romanzo nasce e viene scoperto dal curioso e variopinto universo dei lettori grazie all'importante fenomeno del self-publishing, rivelandosi come uno dei titoli più venduto online nell'anno appena trascorso. Un fatto che certo non poteva passare inosservato e che dallo scorso 21 Gennaio 2016 ha portato questo romanzo - completamente rivisto dalla sua autrice per questa nuova edizione - nella sua attuale forma cartacea, pronto ad occupare un meritato posto nei nostri scaffali.
Scopriamolo insieme..

Prezzo: 14.90€ | Pagine: 464
Tutto nella vita di Ary, sembra tranquillo.
Un matrimonio sereno con Danny, il suo primo amore, un lavoro faticoso ma appagante nella Libreria Wonderland, l'unico vero punto di riferimento per gli amanti dei libri nella cittadina di Gimli, in Canada. 
Eppure, da qualche tempo, Ary è distante, apatica, nervosa. 
Forse perchè lei e Danny non sono riusciti ad avere un figlio? Forse perchè lui si accontenta della routine e pare aver dimenticato cosa significa la passione?
Lucas Master è un affascinante manager di successo. La direzione centrale della Wonderland l'ha mandato a Gimli per risollevare le sorti della libreria.. o per deciderne la chiusura. 
Lucas è convinto che il suo incarico si concluderà in fretta, ma non ha fatto i conti con il proprio cuore e non sa che la sua strada incrocerà quella di Ary..
Poi accade il miracolo: Danny torna a essere l'uomo di cui Ary si era innamorata.
Gentile, premuroso, appassionato.
Ma per Ary è una vera tragedia perchè, adesso, è lei a non essere più quella di una volta.. 

Rhoma G. ha cominciato a scrivere racconti all'età di tredici anni e sebbene la vita l'abbia spinta poi verso altri lidi non ha mai smesso di coltivare il sogno di diventare scrittrice, per poi realizzarlo.
Vive con il marito in una città di mare, ama viaggiare e nutre una smodata passione per i film di Hitchcock.
http://www.rhomag.com/
Cristina
1

SCRITTORI EMERGENTI #40 : Mi Sei Capitata Per Caso di Diana Malaspina

Buongiorno Lettori! 
La sottoscritta si è svegliata con un drammatico mal di testa - tanto di aver preso in considerazione l'idea di strapparmela via senza tanti pensieri! - ma prima credo che sia opportuno aggiornarvi con una nuova segnalazione in anteprima : Mi Sei Capitata Per Caso di Diana Malaspina.
Un romanzo rosa, divertente e brioso. Un romanzo dove l'autrice affronta il tema della gravidanza in modo originale ed estremamente tenero, sfatando molti dei luoghi comuni che affollano questo delicato argomento! La protagonista si troverà suo malgrado coinvolta in situazioni divertenti, ma con un pizzico di amore e di un inevitabile romanticismo...

Prezzo: 0.99€ | Pagine: 219
Data di Pubblicazione: 28 Gennaio 2016
Pamela è all'ultimo anno di un Dottorato di Ricerca quando scopre di essere incinta. Con la tesi da scrivere, l’incertezza di un contratto futuro e l’assenza del padre del bambino che ormai vive dall'altra parte dell’oceano è evidente che non era proprio il momento ideale per diventare madre. 
Rifiutando di farsi scoraggiare, Pamela affronterà questa avventura con la sua potente arma segreta, un’ innata ironia, e con una forza nuova che piano piano la trasformerà in una mamma. In questo viaggio però, Pamela non è sola. Amiche leali ed esilaranti e una giovanissima futura nonna,bionda e svampita solo in apparenza, la affiancheranno e la aiuteranno a non farsi sopraffare dalla paura di non farcela e dal senso di responsabilità terrorizzante nei confronti di una figlia che si trova a tenere tra le braccia, sola, ancora ospite in una casa dei genitori che non sente più completamente sua. 
A sconvolgere ancora di più la vita di Pamela ci si mette anche l'amore. Nel peggior momento possibile della sua vita sentimentale, la protagonista incontrerà un uomo capace di scoprire tutte le sue carte. Si farà strada nel suo cuore e, con la dolcezza di un uomo che sa di aver trovato la donna della sua vita, le mostrerà fino a che punto può essere vero che l’amore ti accetta per ciò che sei e che si può amare una persona solo interamente, desiderando con lei anche tutto ciò che fa parte della sua vita..

Diana Malaspina fanwriter da anni all'interno del fandom di Harry Potter con in nickname Opalix, è una ricercatrice universitaria precaria in Microbiologia Molecolare presso l'Università di Bologna con un curriculum vitae con più di 30 pubblicazioni su riviste scientifiche internazionali, collezionate in meno di 8 anni di attività scientifica. Vive in provincia di Bologna, con un marito troppo creativo, un cane troppo affettuoso, un giardino troppo grande e due bimbi semplicemente troppo
E' una mamma-scienziata pendolare che sfrutta il quotidiano viaggio in treno per coltivare la passione per la scrittura. Su Amazon ha pubblicato il libro per bambini Fiabe per bimbi che crescono.
Cristina
0

[ SEGNALAZIONE ] : La Notte Che Ho Dipinto Il Cielo di Estelle Laure

Buongiorno Lettori! 
Innamorarsi di una copertina per me è un fatto spontaneo, naturale ed evidentemente inevitabile; fatto che si è ovviamente ripetuto con il romanzo d'esordio di Estelle Laure, La notte che ho dipinto il cielo, edito in Italia dalla DeAgostini.
Se state tenendo sotto osservazione i social della casa editrice - e se non lo fate ancora, mi chiedo, cosa state aspettando? - vi sarete certamente accorti della comparsa di piccoli, particolari e fondamentali indizi su questa imperdibile uscita che la sottoscritta affascinata dalla scelta stilistica e grafica, oltre che dalla sua appassionante trama ha deciso di presentarvi..
La notte che ho dipinto il cielo è una storia umana e reale, tangibile e commovente, dolorosa e colma di speranza come è la nostra vita quando il destino decide di colorarla con i toni caldi dell'amore.
Che ne dite di scoprirla insieme?

Prezzo: 14.90€ | Pagine: 
DAL 16 FEBBRAIO IN LIBRERIA.
Per Lucille, diciassette anni e una passione per l'arte, l'amore ha il volto della sorellina Wrenny.
Wrenny che non si lamenta mai di niente.
Wrenny che sogna un soffitto del colore del cielo.
E poi ha il volto di Eden.
Eden è la migliore amica del mondo, Eden che sa la verità.
Quella verità che Lucille non vuole confessare nemmeno a se stessa..
Sua madre se n'è andata di casa e non tornerà!
Ora lei e Wrennie sono sole, sole come una montagna di bollette da pagare e una fila di impiccioni da tenere alla larga. Prima che qualcuno chiami i servizi sociali e le allontani l'una dall'altra.
Ma è proprio quando la vita di Lucille sta cadendo in pezzi che l'amore assume un nuovo volto: quello di Digby.
Digby che è il fratello di Eden, Digby che è fidanzato con un'altra e non potrà mai ricambiare i suoi sentimenti.
O forse sì?
L'unica cosa di cui Lucille è sicura e che non potrebbe essere momento peggiore per innamorarsi..

Estelle Laure è laureata in Discipline dello Spettacolo e si è specializzata in Scrittura Creativa per bambini e ragazzi presso il Vermont College of Fine Arts. Crede nell'amore, nella magia e nella capacità di affrontare le verità scomode. Vive a Taos, nel New Mexico, con i suoi due figli.
La notte che ho dipinto il cielo è il suo romanzo d'esordio.
www.estellelaure.com

Cosa ne pensate di questa anteprima, Lettori?
Non trovate che la copertina sia una perfetta porta d'ingresso ad una storia capace di commuovere, coinvolge e riflettere? Io me la sono già segnata in agenda.. e voi?
Cristina
4

NOVITA' IN LIBRERIA #35 : La Ragazza Con La Bicicletta Rossa di Monica Hesse

Buongiorno Lettori.
Ogni anno, più o meno in questo periodo, in corrispondenza con la #GiornatadellaMemoria molti editori ci propongono novità editoriali, ritorni attesi o veri e propri esordi letterari che abbiano come sfondo e filo conduttore quella che rappresenta sicuramente la pagina più tetra ed oscura della nostra storia moderna e contemporanea: la Shoah ed il genocidio nazista.
Anche oggi vorrei proporvi una nuova lettura - pubblicata proprio ieri dalla casa editrice Piemme Edizioni - che possa in un qualche modo scuotere il nostro tepore e destare in noi la naturale curiosità storica e il profondo desiderio di ricordare, sempre!
La ragazza con la bicicletta rossa è un romanzo di lancinante bellezza che ricorda grandi classici come Storia di una ladra di libri o Il bambino con il pigiama a righe e che fa rivivere quell' Amsterdam di Anna Frank attraverso la forza di chi, come la protagonista Hanneke, ha cercato di sconfiggere quell'orrore con piccoli e grandi gesti..

Prezzo: 17.50€ | Pagine: 300
E' l'inverno del 1943 ad Amsterdam.
Mentre i cieli europei sono sempre più offuscati dal fumo delle bombe, Hanneke percorre ogni giorno, con la sua vecchia bicicletta rossa, le strade della città occupata. Ma non lo fa per gioco, come ci si aspetterebbe da una ragazzina della sua età.
Hanneke è una trovatrice, incaricata di scovare al mercato nero beni ormai introvabili: caffè, tavolette di cioccolato, calze di nylon, piccoli pezzetti di felicità perduta. Li consegna porta a porta e lo fa per soldi, solo per quello: non c'è tempo per essere buoni in un mondo ormai svuotato di ogni cosa.
Perchè Hanneke, in questa guerra, ha perso tutto. Ha perso Bas, il ragazzo che le ha dato il primo bacio e ha perso i suoi sogni.  O almeno così crede.
Finchè un giorno una delle sue clienti, la signora Janssen, la supplica di aiutarla, e questa volta non si tratta di candele o zucchero. Si tratta di ritrovare qualcuno: la piccola Mirjam, una ragazzina ebrea che l'anziana signora nascondeva in casa sua.. Hanneke contro ogni buon senso decide di cercarla. E di ritrovare con Mirjam quella parte di sè che stava quasi per lasciar andare, la parte di sè in grado di sperare, di sognare e di vivere...

Monica Hesse è americana e La ragazza con la bicicletta rossa è il suo primo romanzo in corso di pubblicazione nei principali paesi; in Olanda, dove l'autrice ha ambientato la storia, è uscito in anteprima mondiale. Scrive per il Washington Post, occupandosi di quasi tutto: dai matrimoni reali alle campagne politiche fino alla cerimonia dell'Oscar.

Attraverso una lettera aperta ad i suoi lettori - rilasciata due giorni fa sul sito della Piemme Edizioni - la scrittrice sottolinea come La ragazza con la bicicletta rossa non è solo un libro sull'Olocausto, ma un vero omaggio al puro significato dell'amicizia, alla perdita e al dolore che ne viene automaticamente scatenato.

E' stato proprio dopo aver letto Il Diario di Anna Frank che il mio desiderio di conoscere ed approfondire questa tematica è andato crescendo con gli anni, diventando sempre più forte e presente. Un desiderio che è diventato pian piano una necessità da cui è scaturita una mia piccola tradizione che porto avanti oramai da alcuni anni: dedicarmi alla lettura di questi libri in prossimità della Giornata della Memoria per ricordare, per pormi domande e per cercare di comprendere quelle piccole sfaccettature che il nostro mondo sembra dare quasi per scontato. 
E questo romanzo mi ha incuriosito subito.
Spero di poterlo leggere quanto prima.. e voi cosa ne pensate, Lettori?
Lasciatemi le vostre considerazioni nei commenti..
Cristina
1

RECENSIONE: La Bambina Numero Otto di Kim van Alkemade

Buongiorno Lettori.
Ed eccomi nuovamente insieme a voi per condividere pensieri e considerazioni di un romanzo che ho semplicemente amato dalla prima all'ultima riga.
La bambina numero otto è un romanzo che scorre veloce ed impetuoso come un fiume in piena; stare al suo ritmo è emozionante e divorarlo, credetemi, è l'unica soluzione possibile!
Ringrazio BookMe e la DeAgostini per avermi inviato una copia.

New York. Anni Cinquanta.
Per Rachel, infermiera dalla vita regolare e solitaria, il passato è un buco nero dal quale è riuscita a fuggire per miracolo.
Quando però incontra Mildred Solomon, anziana paziente senza più speranza di guarigione, d'un tratto qualcosa ne suo subconscio si slaccia, i ricordi rimossi tornano a galla, prendono il sopravvento. Perchè Rachel e la Dottoressa Solomon, come la donna vuole essere chiamata, si sono già conosciute tanto tempo fa, quando Rachel non era ancora Rachel, ma solo una bambina numero otto, orfana di pochi anni affidata a un istituto nel Lower East Side di Manhattan. 

Ma chi è veramente la dottoressa Solomon? La madre surrogata che si prendeva cura degli sfortunati organi - unico raggio di luce nella tormentata esistenza della piccola Rachel - o una donna fredda e cinica, votata alle proprie ambizioni e pronta a tutto nel nome della scienza?
Solo chiamando a raccolta i fantasmi della memoria, Rachel potrà trovare le risposte di cui ha bisogno e diventare finalmente padrona del proprio destino.
Storia: 5 | Personaggi: 4.5 | Stile: 4 | Copertina: 5

Quando ho deciso di leggere La bambina numero otto non mi aspettavo minimamente di finire travolta da un vortice di emozioni contrastanti, disarmanti e semplicemente incomprensibili. 
Il romanzo d'esordio di Kim van Alkemade è un romanzo sicuramente d'impatto ispirato a fatti realmente accaduti in grado di fondere perfettamente realtà e fantasia in un mix che si presenta al lettore come un pugno improvviso dritto allo bocca dello stomaco, dove il naturale contraccolpo è forse la parte più difficile da elaborare e sopportare.
Il libro si caratterizza per la presenza alternata di due distinti piani temporali che raccontano ed analizzano rispettivamente l'infanzia e la turbolente adolescenza di Rachel Rabinowitz insieme al suo complesso presente fatto di un lavoro che ama, di una vita privata che è costretta a tenere segreta, di domande a cui ancora non riesce a trovare risposta e di pensieri che occupano prepotentemente ogni attimo della sua apparente ordinaria vita. 
La storia della bambina numero otto inizia nel 1919 quando, a seguito di una drammatica tragedia familiare, Rachel e il fratello Sam vengono affidati ai servizi sociali che, non riuscendo a trovare una famiglia che possa prendere entrambi in affidamento, decidono per l'unica soluzione perseguibile ovvero la loro temporanea separazione. Allora, la piccola Rachel viene affidata ad un brefotrofio ebraico che segnerà la sua vita irrimediabilmente; quello che avrebbe dovuto rivelarsi come un luogo sicuro e di passaggio in attesa di riabbracciare l'amato fratello, si trasforma in un vero e proprio teatro di inumani e terribili esperimenti condotti su bambini assolutamente sani - considerati alla stregua di impotenti e silenziose cavie, contrassegnati da uno sterile numero progressivo - ma sacrificati alla scienza in ragione di un incerto ed imprevedibile progresso condotto da medici senza alcuno scrupolo morale ed etico. La massiccia ed invadente esposizione ai raggi X condizioneranno irrimediabilmente la vita di Rachel che sarà sempre costretta a proteggersi contro le angherie dei suoi compagni e a fuggire dagli sguardi compassionevoli e pietosi del prossimo!
Come protagonista inconsapevole di un sadico gioco del destino, molti anni più tardi - esattamente nell'anno 1954 in cui vengono ambientati i capitoli dedicati alla Rachel oramai adulta e professionista affermata - si troverà a dover affrontare i fantasmi di un passato che credeva oramai dimenticato e che, invece, il viso della dottoressa Mildred Solomon - nuova paziente dell'ospizio in cui lavora - insieme alla totale mancanza di quell'umano senso di colpa per  ciò che il suo egoistico desiderio di primeggiare le ha causato, porterà ogni taciuta emozione prepotentemente a galla.

« Mi resi conto che la notte era pericolosa, non tanto per l'oscurità quanto per l'indifferenza. Eravamo abituati a ignorare le azioni che venivano commesse di notte, al riparo delle tenebre, come se tutti fossimo d'accordo nel volgere lo sguardo altrove.. » 

Ed insieme alle contrastanti emozioni viene alla luce una verità che Rachel non aveva mai compreso o che, forse, non aveva mai voluto accettare: quella donna il cui affetto da bambina bramava più di ogni altra cosa, non era altro che l'artefice del suo dolore più profondo; una donna priva di remore che non l'aveva considerata altro che un numero, un perfetto materiale umano per i suoi vili ed infruttuosi esperimenti. Ora le parti risultano invertite. Ora è Rachel a tenere le redini del suo destino. 
Il suo unico desiderio è sentire pronunciare da quella bocca parole di supplica, di perdono, di pentimento per tutto quel gratuito dolore che certo non si meritava e che ora tornata nella sua vita come un'improvvisa sentenza di morte; in poco tempo, Rachel si rende conto di camminare sopra una linea invisibile e precaria. Quella linea che divide vittima e carnefice. Quel confine che separa l'umana pietà dalla pura vendetta.

« Fino a una settimana prima ero convinta che le persone si dividessero in due gruppi, coloro che infliggevano dolore e coloro che erano destinate a soffrire.. »

Non sapevo nemmeno cosa fosse un brefotrofio quando ho iniziato a leggere questo romanzo. Nè tanto meno potevo immaginare i meschini esperimenti condotti su soggetti inermi, incoscienti e vulnerabili come sono i bambini di quell'età. Leggere La bambina numero otto è stata una presa di coscienza, un approcciarsi lento alla realtà ed un dolore profondo che è molto difficile trasformare in parole. Un romanzo sì di fantasia, ma che ci poggia su reali fondamenti di un passato poi non troppo lontano: fino a che punto l'uomo è capace di spingersi per raggiungere un proprio personale rendiconto? E' stata davvero la scienza a condurre la dottoressa Solomon in questo puerile cammino o c'è forse di mezzo un chiaro ed egoistico rendiconto personale? E' veramente tutto giustificabile e sacrificabile alla scienza?
Attraverso un romanzo potente e complesso, ma che scorre fluido grazie allo stile linguistico diretto e ritmico della sua autrice vengono alzate a gran voce domande etiche che non sarei nemmeno in grado di formulare adeguatamente, figuriamoci nel trovare loro un'esaustiva risposta. Ma forse è proprio questo uno dei punti di forza di La bambina numero otto. Quell'umana curiosità e desiderio di conoscenza che lascia nel suo lettore fino alla sua ultima pagina. 
Un libro che scorre veloce tra le mani anche grazie alla precisione e alla scrupolosa attenzione riservata dalla scrittrice ad ogni più piccolo aspetto e ad ogni più silenziosa sfaccettatura della sua affascinante protagonista. Rachel è una donna che ha sofferto per tutta la sua vita, ma che non si lascia abbattere, mai! Riesce a sopravvivere alla morte della madre e all'abbandono del padre; riesce a combattere contro ogni singola difficoltà che il destino pone lungo il suo controverso cammino. E' una donna forte. Indipendente. Una donna che lotta fino allo stremo delle sue forze per avere quello che la vita le ha tolto e che mai le ha pienamente restituito: una famiglia!
Ho amato questo romanzo in ogni sua parte. 
Nei numerosi riferimenti storici che permettono al lettore di avere un chiaro punto di riferimento nei continui salti temporali che lo caratterizzano. Nella forza e nella potenza che sprigiona, pagina dopo pagina, grazie a quel ritmo costante ed avvincente; attraverso uno stile ben riconoscibile e delineato che permette una lettura chiara e scorrevole, mai pesante o ripetitiva. 

Ecco perchè vi consiglio La Bambina Numero Otto. 
Perchè è quel genere di romanzo in grado di avvicinarsi ed ammaliare ogni tipo di lettore. Se amate il genere storico o se desiderate immergervi completamente in una storia che non ha nulla di semplice o scontato; se siete alla ricerca di un libro che metta alla prova la vostra naturale curiosità o se ancora preferite scavare più nel profondo ed approfondire tematiche complesse e controverse, questo è decisamente il romanzo che fa per voi! 

Il mio punto di vista su questa lettura mi sembra che sia abbastanza chiaro ed inequivocabile, ora, Lettori, sono curiosa di conoscere il vostro parere in proposito.
Vi aspetto nei commenti..
Cristina
4
Powered by Blogger.
Back to Top