lunedì 16 gennaio 2017

ANTEPRIMA #3 : La Figlia Femmina di Anna Giurickovic Dato - Fazi

Buongiorno Lettori! 
Come avete trascorso questo weekend decisamente sotto zero? Io mi sono dedicata ad una nuova lettura in anteprima che oggi sono veramente felice di poter condividere con voi; sto parlando di La Figlia Femmina di Anna Giurickovic Dato per la casa editrice Fazi Editore che ringrazio per la copia digitale. Attraverso il racconto di un dormiveglia, due contrappunti e una scena di seduzione che colpisce come un pugno ben assestato, l'autrice esplora con grande maturità i ruoli di vittima e carnefice, i loro chiaroscuri e le loro ambiguità. La Figlia Femmina mette in discussione ogni nostra certezza: le vittime sono al contempo carnefici, gli innocenti sono pure colpevoli. Un romanzo forte, capace di tenere il lettore incollato alla pagina, proprio grazie a quell'abilità psicologica che ci rivela una scrittrice tanto giovane quanto consapevole del suo talento letterario.

« Dio almeno mi crede.. »
« Tutti ti crediamo! ».
« Tu non mi crederesti mai.. ».
« A cosa non dovrei credere, Maria? ».
« Che io sono un diavolo! ».
« Tu sei un angioletto, sei una bimba.. ».
« Non è vero. Io il diavolo ce l’ho qua.
Ma non lo so chi ce l’ha messo, ci sono nata così! »

IN LIBRERIA DAL 26 GENNAIO
Prezzo: 10.00€ | Pagine: 176
Ambientato tra Rabat e Roma, il libro racconta una perturbante storia familiare, in cui il rapporto tra Giorgio e sua figlia Maria nasconde un segreto inconfessabile. A narrare tutto in prima persona è però la moglie e madre Silvia, innamorata di Giorgio e incapace di riconoscere la malattia di cui l’uomo soffre. Mentre osserviamo Maria non prendere sonno la notte, rinunciare alla scuola e alle amicizie, rivoltarsi continuamente contro la madre, crescere dentro un’atmosfera di dolore e sospetto, scopriamo man mano la sottile trama psicologica della vicenda e comprendiamo la colpevole incapacità degli adulti di difendere le fragilità e le debolezze dei propri figli. Quando, dopo la morte misteriosa di Giorgio, madre e figlia si trasferiscono a Roma, Silvia si innamora di un altro uomo, Antonio. Il pranzo organizzato dalla donna per far conoscere il nuovo compagno a sua figlia risveglierà antichi drammi...

Anna Giurickovic Dato è nata a Catania nel 1989, ma vive a Roma da sempre.
Il suo racconto Polimena, Polimena, si è aggiudicato nel 2012 il primo posto nella classifica del concorso Io, Massenzio in seno al Festival Internazionale delle Letterature e nel 2013 è stata finalista al Premio Chiara Giovani con il racconto Ogni pezzo di sé.
La figlia femmina è il suo primo romanzo.

E' ancora presto per sbilanciarmi su questo romanzo, ma credo di poter condividere con voi la stretta al cuore e il pugno alla bocca dello stomaco che ho provato durante la lettura delle primissime pagine; mi sono letteralmente scontrata con una scrittura diretta, cruda e feroce da cui è veramente difficile distaccarsi o riprendere anche solo il fiato. Cosa ne pensate, Lettori?
Vi aspetto il 26 Gennaio per la recensione completa di La Figlia Femmina.
Cristina

Nessun commento:

Posta un commento

Leggere in Silenzio vive attraverso i vostri commenti e condivisioni: lasciate un segno del vostro passaggio!
Se vi piace quello che avete incontrato in queste pagine, diventate Lettori Fissi.
Grazie per il vostro sostegno.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...