Recensioni

Recensioni
Recensioni

Consigli di lettura

Consigli di lettura
Consigli di lettura

Blogtour

Blogtour
Blogtour

POST-IT D'AUTORE #4


Buongiorno Lettori! 
In questo 4° appuntamento insieme alla rubrica interamente dedicata alle nostre citazioni preferite, ho pensato di parlarvi attraverso di esse di quella per me non è semplicemente una passione, ma la ragione stessa che - anni fa - mi ha portato a riscoprire il piacere autentico della lettura, svincolata dai doveri scolastici ed immersa in un genere che ancora non conoscevo e che sbagliando credevo non mi appartenesse affatto, il fantasy
E se vi parlo di fantasy, Lettori, non posso che fare riferimento al maestro del genere, J.R.R. Tolkien.

Molti collegano il suo nome a quella che forse è la sua opera più imponente e conosciuta - Il Signore degli Anelli - ma vi posso assicurare che esiste un autentico mondo di parole, versi ed emozioni scaturito dalla sua magistrale penna che vale la pena di essere menzionato! Purtroppo, lo spazio in questa rubrica mi costringe a stringere il cerchio attorno a 3 sole citazioni che ho deciso di prendere dai 3 libri che hanno rappresentato il mio primo, vitale ed autentico approccio con l'universo tolkeniano. Quali sono? Questo dovete scoprirlo voi...

Non credo esiste frase più emblematica di questa per spiegare il modo autentico, magnetico ed affascinante con cui J.R.R. Tolkien riesca a giocare letteralmente con le parole, modellandole come creta tra le sue mani e riuscendo, a seconda delle diverse occasioni, a spingere il suo lettore verso una pura ironia o abbracciando, invece, i sentimenti più intimi e silenziosi dell'essere umano!
Per questa seconda citazione, invece, mi sono affidata direttamente all'incipit di un romanzo che si approccia al lettore come una melodiosa favola per bambini, ma che in realtà nasconde messaggi ben mirati ed efficaci rendendo la lettura egualmente adatta a grandi e piccini. Il mio consiglio? Leggere questo libro prima di Il Signore degli Anelli perchè troverete chiaramente come la storia sia perfettamente collegata attraverso piccoli indizi e riferimenti che non passeranno certamente inosservati! 
Ed infine lei... raggiungere il Monte Fato sarebbe stata una leggera passeggiata a confronto! 
Devo ammettere che il mio approccio con questo romanzo non è stato dei migliori, ma superata la prima fase di confusione generale posso assicurarvi che non potrete fare certamente a meno di questa lettura. Attraverso lei, infatti, si entra nel mondo di Tolkien direttamente dalla porta principale, assaporando a piene mani tutta la sua magnificenza, il potere ed il magnetismo che naturalmente scaturiscono dal suo stile narrativo e stilistico. 

Cosa ne pensate, Lettori? Avete scoperto quali titoli si celano dietro le rispettive citazioni?
Fatemi sapere se anche voi siete amanti del fantasy e nello specifico se nutrite una sorta di venerazione per il Professore o se vi siete approcciati al genere attraverso altri scrittori! E non dimenticate di fare un salto su Diario di un sogno | Leggendo Romance | Il Blog delle Lettrici Compulsive | Rachel Sandman | Voglio essere sommersa dai libri 
Tenna’ ento lye omenta :)

3 commenti

Leggere in Silenzio vive attraverso i vostri commenti e condivisioni: lasciate un segno del vostro passaggio!
Se vi piace quello che avete incontrato in queste pagine, diventate Lettori Fissi.
Grazie per il vostro sostegno.

Powered by Blogger.
Back to Top