Recensioni

Recensioni
Recensioni

Consigli di lettura

Consigli di lettura
Consigli di lettura

Blogtour

Blogtour
Blogtour

[ BLOGTOUR ] Dannate Ragazze di Robin Wasserman - HarperCollins Italia | VI Tappa: Recensione


Buongiorno Lettori! 
Dopo aver viaggiato letteralmente tra le righe di Dannate Ragazze, è arrivato il momento di parlare direttamente del romanzo, con i suoi pro ed i suoi contro, attraverso una recensione decisamente di pancia!
Quella che mi ha condotto fino all'articolo di oggi è stata una lettura soffocante, intensa ed emozionante sotto diversi punti di vista in grado di coinvolgere ogni senso, ammaliare il lettore e condurlo in un viaggio oscuro e chiaramente irresistibile accompagnato dal misterioso fascino irrisolto di Kurt Cobain e della sua arte immortale!

IL ROMANZO

DANNATE RAGAZZE di Robin Wasserman
Prezzo: 18.00€ | Pagine: 322
Dal 6 Aprile in Libreria!
Novembre 1991.
La notte di Halloween Craig Ellison, star della squadra di basket della scuola superiore di Battle Creek, si avventura nel bosco da solo e scompare. Tre giorni dopo lo ritrovano con una pallottola in testa e una pistola in mano, e quel gesto all’apparenza inspiegabile sconvolge profondamente i membri di quella tranquilla cittadina della Pennsylvania, già turbati da voci inquietanti sulla presenza di sette sataniche nella zona. Hannah Dexter, diciassettenne brillante ma solitaria, incontra Lacey Champlain poco tempo dopo la tragedia. Capelli nerissimi e una passione per Kurt Cobain che sfiora l’ossessione, Lacey è una ragazza carismatica e dal fascino perverso che si insinua nella vita e nella mente dell’impressionabile Dex, plasmandone il carattere a propria immagine e somiglianza fino a risvegliare una parte ribelle e oscura di lei che le trascina in una spirale di violenza sempre più febbrile e pericolosa.

LA RECENSIONE

Dannate Ragazze è una storia in grado di turbare il lettore grazie ad una eco silenziosa ed irrefrenabile, sospinta da azioni personali che si avvicendano in modo frenetico e naturale, senza lasciare spazio al ripensamento, ad inconciliabili silenzi o a pause che non vengono concesse durante la narrazione.

Saremmo state orfane; saremmo state fantasmi. Saremmo svanite dal mondo ordinario per entrare in un universo di nostra creazione. Saremmo state selvagge. Saremmo state libere. 

Dannate Ragazze è la storia di Hannah e Lacey. La storia di un'amicizia morbosa ed indescrivibile che prende forma tra le strade di una cittadina americana - Battle Creek - scossa dal suicidio di un ragazzo per bene, popolare e irreprensibile proprio durante la notte di Halloween. Da quel momento, sembra destarsi un sentimento irrefrenabile di paura e sospetto intorno a violenze inaudite ed ingiustificate, simboli satanici, coincidenze e timori che si mescolano perfettamente all'irrequietezza giovanile, alla voglia di trasgredire, alla necessità di essere.
Tra questi, in particolare, troviamo Lacey: una ragazza in grado di attirare gli altri come una calamita, sensuale e magnetica, dall'animo libero ed irrefrenabile. Un mix chiaramente esplosivo che coinvolgerà Hannah - fragile ed incompleta. Il loro rapporto inizia lento e curioso per sfociare, poi, in una malcelata morbosità che spinge, la trasformata Dex a perdere ogni contatto con il suo passato, a subire l'impronta fatale di Lacey fino ad annullarsi come persona, incapace di prendere le proprie decisioni, di essere cosciente e libera, fino in fondo.

Con uno stile crudo e diretto, Robin Wasserman punta la luce sulla parte più oscura, oppressa, silenziosa ed inconfessabile dell'animo umano adolescenziale, di per sé già fragile e facilmente malleabile. Non ci sono giochi di parole o particolari stratagemmi creati ad arte per catalizzare l'attenzione del lettore. Dannate Ragazze racchiude in sé una narrazione libera ed impetuosa, crudele e violenta capace di imprigionarci in una morsa impressionante, asfissiante ed oltremodo dolorosa. Si percepisce, in modo chiaro ed inequivocabile, la tragedia in arrivo con tutte le sue letali conseguenze, evidenti e seduttive. Ci ritroviamo incapaci di schivare il colpo; quel pugno improvviso che scava in profondità - andando ben oltre l'apparenza ed ogni ipocrita superficie - portando con sé rimpianti e nuove emozioni, lasciando, infine, un lontano silenzio che non smetterà mai di fare rumore!


Accompagnata da una scrittura superba e da una colonna sonora capace di racchiudere in sé fascino e mistero, a mio avviso, Dannate Ragazze racconta il dolore silenzioso che si nutre di noi, risvegliandosi e trasformandosi nel peggiore dei modi, rivelando qualcuno che forse nemmeno pensavamo di poter diventare. Un romanzo che denuncia come il male sia insito in ogni essere umano che ben poco a che fare con il culto satanico o simboli demoniaci, ma che, in gran parte, è frutto di dolorose esperienze, di cicatrici che continuano a pulsare a distanza di anni, di ricordi indelebili che offuscano la mente. Un male che si nutre delle ipocrisie, delle falsità e della solitudine che sembra diventare, anno dopo anno, caratteristiche pericolose di un mondo giovanile sempre più perso e confuso. Credo, infine, che Dannate Ragazze sia specchio estremo della nostra società, di una gioventù che merita di essere ascoltata, prima di essere condannata perchè quel male meschino e silenzioso è un ciclo unico che non si arresta, capace di attraversare generazioni dopo generazioni, amplificandone conseguenze da cui sarà sempre più difficile allontanarsi.

DANNATE RAGAZZE CERCA CASA!


Modulo Rafflecopter

CALENDARIO BLOGTOUR

18 commenti

  1. Solo...Wow! Davvero una recensione che mi ha incantato e mi ha resa (se posaibile) ancora più curiosa.
    Voglio scoprire cosa combini ranno queste due ragazze, o meglio una che seguirà l'altra ciecamente in ogni luogo. La "popolarità" anche se in modo "alternativo" (niente cheerleader in questo caso) fa sempre danni. Ed è brutto veder qualcuno che si annulla per poter assomigliare ad un altro...anche molto triste.
    Bella tappa! ;) complimenti.

    RispondiElimina
  2. Che dire di questa recensione se non che è perfetta???
    Una descrizione del romanzo davvero dettagliata e spoiler free 😉
    Ne si evince quanto il libro ti sia piaciuto, cara Cristina e conoscendo la tua passione per il genere e la tua ampia conoscenza in merito non posso far altro che fidarmi delle tue bellissime parole!!!

    Lettori fissi: Rosy Palazzo
    Mail: rosy.palazzo1612@gmail.com
    Instagram: @ross_3193
    Facebook: Rosy Palazzo

    https://m.facebook.com/story.php?story_fbid=865368686948197&id=100004252210765

    Grazie mille ♡

    RispondiElimina
  3. Cosa posso dire all'infuori che hai scritto una recensione straordinaria?
    Mi piace leggere soprattutto cosa pensi dello scrittore, sul fatto che riesca attraverso le parole a descrivere una realtà così angosciante e cruda,
    e che utilizzi un linguaggio aperto, diretto.

    La tua recensione conferma di nuovo l'idea che mi ero fatta all'inizio e cioè che questo sia un libro IMPERDIBILE e che possa colpirmi così tanto da indicarlo come uno dei migliori libri dell'anno.

    Non vedo l'ora di leggerlo, ti giuro!
    Lettrice Fissa: Eleonora C
    Facebook (like alle pagine): Eleonora C. Bookblogger Ele
    Mail: eleonora.ci92@gmail.com

    Condivisione 5a Tappa: https://www.facebook.com/permalink.php?story_fbid=189161324935171&id=100015239139519&pnref=story

    RispondiElimina
  4. Sempre più curiosa di leggere questo libro..dalla recensione profonda si capisce che è un libro che ti cambia profondamente e ti entra dentro! Sicuramente qualcosa che fa riflettere.. La mia email è: Jess_serra@libero.it 🍀

    RispondiElimina
  5. La recensione è straordinaria...Non ero convinta inizialmente che potesse interessarmi questa storia ma mi hai convinta al 100% voglio leggerlo!

    RispondiElimina
  6. turbare il lettore?? mmm... sono sempre più curioso. bella la tua recensione, grazie ;)
    Luigi Dinardo
    luigi8421@yahoo.it

    RispondiElimina
  7. Wow che recensione ♡
    Complimenti Cristina sei riuscit a descrivere perfettamente ogni dettaglio del romanzo, le tue parole mi hanno straconvinta :)
    Ero comunque già decisa a leggere questo libro, ma il tuo parere mi ha dato quello stimolo in più, credo che questo sia un bel libro che ci mette davanti a delle domande, cioè quando una persona può trasfomarsi in base agli eventi della sua vita.
    Da leggere assolutamente, le due protagoniste mi incuriosiscono moltissimo.
    Bellissima canzone ♡

    Partecipo molto volentieri al BlogTour e al Giveaway :)
    ( Ho commentato e condiviso le tappe precedenti )
    Di seguito ti elenco le regole che ho rispettato nel form :)
    Seguo tutti i blog partecipanti al BlogTour con il nome: Elysa Pellino
    La mia email: mora_1993_@hotmail.it
    Ho il mi piace alla pagina " HarperCollins Italia " su Facebook con il nome: Elysa Pellino
    Ho condiviso questa tappa su Facebook taggando la pagina del blog " Leggere in silenzio "
    LINK CONDIVISIONE: https://www.facebook.com/elysa.pellino/posts/10209768314218345?pnref=story
    - Ho completato il form in tutti i suoi campi :)
    Grazie per la partecipazione!!
    Buona Fortuna a Tutti ♡

    RispondiElimina
  8. Ti seguo su tutti i social che uso, ovvero: Facebook, Twitter e YouTube con il nome: Elysa Pellino
    Mentre su Instagram con il nickname: e.l.i.s.a.93
    - Oltre a questi social uso anche Google+ ma non so se ci sia una pagina dedicata al blog, non riesco a trovarla :/

    RispondiElimina
  9. Davvero una bellissima recensione, molto dettagliata! Adesso voglio leggere il romanzo *-*

    RispondiElimina
  10. Bellissima recensione! Che voglia che ho di leggere questo romanzo! *-*
    venera.lowe@gmail.com

    RispondiElimina
  11. Che favolosa recensione!! La mia voglia di leggere questo libro aumenta giorno dopo giorno

    RispondiElimina
  12. Wow che bella recensione! Le tue parole mi hanno incantato! Ero già convinta che questo è un libro imperdibile e la tua recensione ha rafforzato la mia idea!
    lauradomy@hotmail.it

    RispondiElimina
  13. Con uno stile crudo e diretto, Robin Wasserman punta la luce sulla parte più oscura, oppressa, silenziosa ed inconfessabile dell'animo umano adolescenziale, di per sé già fragile e facilmente malleabile.
    ecco questa è stato il pensiero che più di tutti nella tua recensione mi ha fatto dire!! cavolo devo leggerlo assolutamente... adoro gli autori diretti, forse a volte anche troppo, come in questo caso... questo romanzo mi intriga sempre più... bellissima recensione.... anche questa tappa è uno spettacolo <3 ti seguo con la mail eloisa23@hotmail.it :) complimenti ancora

    RispondiElimina
  14. Complimenti per la recensione!
    https://www.facebook.com/permalink.php?story_fbid=10208976809594242&id=1136581970

    RispondiElimina
  15. Credo sia proprio la morbosità del rapporto tra Dex e Lacey ad attirarmi e la tua recensione non fa che confermare l'impressione che mi ero fatta di un romanzo soffocante e doloroso, con un pizzico di quel terrore inconscio di cui è difficile liberarsi anche una volta terminata la lettura.

    RispondiElimina
  16. Una recensione che colpisce i lettori di sicuro *.*
    Oddio, sempre più curiosa di leggere questo romanzo

    angelina.alboreo@hotmail.it
    LF: angela alboreo o love is in the books
    FB: Angela Ekaterina Alboreo

    RispondiElimina
  17. Dopo questa recensione così intensa ed emozionante ho aspettative ancora più alte per questo libro!

    RispondiElimina
  18. Questo thriller mi intriga moltissimo! Ultimamente sono davvero appassionata di thriller e non riesco mai a saziarmene completamente.
    Dopo questa recensione così positiva poi la mia curiosità si è moltiplicata! :D

    RispondiElimina

Leggere in Silenzio vive attraverso i vostri commenti e condivisioni: lasciate un segno del vostro passaggio!
Se vi piace quello che avete incontrato in queste pagine, diventate Lettori Fissi.
Grazie per il vostro sostegno.

Powered by Blogger.
Back to Top