Recensioni

Recensioni
Recensioni

Consigli di lettura

Consigli di lettura
Consigli di lettura

Blogtour

Blogtour
Blogtour

[ CONSIGLI DI LETTURA ] Il Tatuatore di Auschwitz di Heather Morris

Con l'avvicinarsi della Giornata della Memoria torna una tradizione che porto avanti da qualche anno - ancora prima di aprire Blog e pagina facebook - e che vedrà come protagonista il romanzo di Heather Morris, Il Tatuatore di Auschwitz. È la storia di Lale e Gita. Del dolore che hanno conosciuto e dell'amore che lo ha sconfitto. 

IL TATUATORE DI AUSCHWITZ di Heather Morris
Prezzo: 17.90€ | Pagine: 208
Il cielo di un grigio sconosciuto incombe sulla fila di donne. Da quel momento non saranno più donne, sa-ranno solo una sequenza inanimata di numeri tatuati sul braccio. Ad Auschwitz, è Lale a essere incaricato di quell’orrendo compito: proprio lui, un ebreo come loro. Giorno dopo giorno Lale lavora a testa bassa per non vedere un dolore così simile al suo finché una volta alza lo sguardo, per un solo istante: è allora che incrocia due occhi che in quel mondo senza colori nascondono un intero arcobaleno. Il suo nome è Gita. Un nome che Lale non potrà più dimenticare. Perché Gita diventa la sua luce in quel buio infinito: racconta poco di lei, come se non essendoci un futuro non avesse senso nemmeno un passato, ma sono le emozioni a parlare per loro. Sono i piccoli momenti rubati a quella assurda quotidianità ad avvicinarli. Dove sono rinchiusi non c’è posto per l’amore. Dove si combatte per un pezzo di pane e per salvare la propria vita, l’amore è un sogno ormai dimenticato. Ma non per Lale e Gita, che sono pronti a tutto per nascondere e proteggere quello che hanno. E quando il destino tenta di separarli, le parole che hanno solo potuto sussurrare restano strozzate in gola. Parole che sognano un domani insieme che a loro sembra precluso. Dovranno lottare per poterle pronunciare di nuovo. Dovranno conservare la speranza per urlarle finalmente in un abbraccio. Senza più morte e dolore intorno. Solo due giovani e la loro voglia di stare insieme. Solo due giovani più forti della malvagità del mondo.

Un romanzo sul potere della sofferenza sulle luci della speranza che condividerò molto presto con voi in queste pagine. Troverete, infatti, la recensione di Il tatuatore di Auschwitz online il 27 Gennaio.

6 commenti

  1. Vorrei leggerlo anch’io. E per il 27 gennaio ho pronta la recensione di “Stelle di cannella” , un libro molto bello.

    RispondiElimina
  2. L'ho appena finito ed è bellissimo... Non posso dire nulla ma mi ha molto emozionato e poi fa tanto ma tanto riflettere!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Lo immagino. Lo inizierò nei prossimi giorni, pronta per condividere la recensione nel giorno della memoria. Riflettere è ciò che più ci serve, soprattutto su certi argomenti che, ora, sembrano essere quasi dimenticati.

      Elimina

Leggere in Silenzio vive attraverso i vostri commenti e condivisioni: lasciate un segno del vostro passaggio!
Se vi piace quello che avete incontrato in queste pagine, diventate Lettori Fissi.
Grazie per il vostro sostegno.

Powered by Blogger.
Back to Top